Metta ignora il Prefetto e minaccia i cittadini con altre multe illegittime

Qualunque sia l’orientamento a cui voglia appigliarsi l’amministrazione, il parere del Prefetto è stato inequivocabile: a prendere atto dell’illegittimità  delle multe comminate per divieto di sosta e fermata dovranno essere prima di tutto il sindaco di Cerignola Franco Metta e il dirigente Francesco Delvino.

Ma il primo cittadino non solo ignora la nota prefettizia, ma minaccia i cittadini di multarli ancora illegittimamente: “”Le teste di legno fanno sempre e solo fracasso. Sapete contare fino a 201….codice della strada? Sapete leggere fino alla lettera E, subito dopo la lettera D ? Se sapete fare questo, avrete già  capito che il PD ha montato un casino inutile e fuorviante. Costato, però, che molti colleghi avvocati parlano, e scrivono, senza aver letto la norma. Su, colleghi, appena un po’ di sacrificio. Leggete il 201 fino alla lettera E. Attenzione a dove parcheggiate, se violate le norme le multe continueranno a fioccare. E se farete ricorso perderete, con l’ aggravio di dover pagare anche chi non sa leggere fino alla lettera E dell’ art.201 del Codice della Strada””.

0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x