“”Ti ricordi? Ci siamo conosciuti a scuola”” e scatta la truffa: arrestato

Nella mattinata del 14 marzo u.s. personale dipendente, a seguito di attività  info-investigativa, riusciva ad intercettare per le vie cittadine, un’autovettura condotta da un cittadino di origine campana, sorpreso nel mentre aveva tentato di truffare una persona anziana, nel mentre gli proponeva l’acquisto di alcuni orologi con marchio contraffatto di note marche, nonchà© di un diamante falso, in cambio di 50,00 euro.

In particolare la persona anziana, denunciava agli Agenti intervenuti che, mentre percorreva le vie cittadine, veniva avvicinato da un giovane con accento campano che viaggiava a bordo di un’autovettura, il quale accennava ad approcciarlo, asserendo di conoscerlo e di averlo conosciuto presso un istituto scolastico di Cerignola. La persona anziana intuiva che era in atto un tentativo di truffa nei suoi confronti e, per timore che gli accadesse qualcosa, acconsentiva a salire sull’autovettura del malfattore che, durante il tragitto percorso per recarsi a casa dell’anziano, gli proponeva l’acquisto di alcuni orologi e di un gioiello che avrebbe dovuto consegnare ad un fantomatico dott. Lombardi che il malfattore diceva di non avere trovato in casa.

Il giovane fermato dagli operatori di polizia, veniva identificato per il pregiudicato SAVINO Salvatore classe 1986; nella circostanza si verificava che era giunto in Cerignola dalla vicina Campania e che all’interno dell’autovettura lo stesso aveva numerosi orologi con i marchi contraffatti ed alcuni gioielli falsi.

La perquisizione estesa sulla persona permetteva di rinvenire e sequestrare della sostanza stupefacente del tipo hashish, che veniva debitamente sequestrata, contestualmente alla segnalazione Prefettizia per l’illecito possesso dello stupefacente per uso personale.

0 0 votes
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x