Proteste in Comune per la ZTL, in 200 contro la nuova viabilità 

Proteste in comune dei commercianti, che ieri mattina hanno espresso parere favorevole contro la ZTL varata dal comandante dei vigili urbani Francesco Delvino e dal consigliere di maggioranza Pasquita Ciani. Ad aggravare le condizioni degli esercenti ci sarebbero “”la cronica mancanza di parcheggi nelle strade adiacenti il corso principale e la cervellotica ed assurda nuova viabilità  cittadina, con sensi di marcia che di fatto impediscono l’affluenza al corso principale, con conseguente intasamento delle più piccole strade parallele””.

Infatti, più che la ZTL in sà©, pare essere la nuova viabilità  e i nuovi sensi di marcia. I commercianti, una cui delegazione è stata accolta dal sindaco Franco Metta, ha avanzato delle proposte minacciando una serrata in caso di mancata adesione in 48 ore.

Le proposte degli esercenti. “”Il ripristino della viabilità  cittadina alle condizioni precedenti alla messa in opera della ZTL, con la realizzazione di varchi videosorvegliati anche in quelle strade adiacenti il corso principale che immettono sullo stesso. Lo spostamento dell’orario della ZTL alle 21.15″” anzichà© alle 20:00, “”in modo da consentire la chiusura dei punti vendita ed il deflusso dei veicoli dei clienti, fino alle ore 1:00. Inoltre, gli esercenti hanno sottoscritto una nota in cui è stata chiesta l’attivazione dei varchi solamente da aprile a settembre, oltre che “”l’individuazione e la realizzazione di gratuite aree di parcheggio a pagamento vigilate, nelle aree limitrofe e lungo tutta la dorsale del corso principale, che possano consentire le attività  ai locali notturni (pub, pizzerie)””. Anche per i residenti, che con il sistema vigente dovranno pagare un pass da 30 euro annui per ogni veicolo, sono state richieste agevolazioni a titolo gratuito.

L’amministrazione prende tempo. Dapprima Metta avrebbe voluto rimandare tutto a luglio, in modo tale da poter presentare modifiche complessive. Poi i commercianti hanno pressato ottenendo un secondo incontro la settimana prossima. In linea di massima ci potrebbero essere alcune modifiche come la ZTL dalle 21:00 all’1:00 in inverno e dalle 21:00 alle 2:00 in estate; oppure alcune strade potrebbero “”tagliare”” la ZTL in modo da decongestionare il traffico; ancora accorgimenti su viale Roosevelt. Le opzioni non hanno convinto del tutto i commercianti, che si sono dati appuntamento tra sette giorni in comune.

Proteste. Cittadini, commercianti, partiti e movimenti politici. La ZTL, così pensata, pare non piacere a nessuno. Ieri mattina in aula consiliare circa 200 persone hanno affollato la sala Di Vittorio per esprimere le proprie titubanze. In un clima pressochà© pacifico, è stata scandagliata la nuova viabilità  e i rischi connessi all’operazione di chiusura del corso.

Il referendum. “”Siete favorevoli alla zona a traffico limitato, all’area pedonale ed al relativo piano della viabilità  cittadina istituiti con delibera di giunta n.275 del 23/10/2015 e successive ordinanze?””. è questo il quesito del referendum che il PD vorrebbe far votare ai cittadini, anche se, come hanno detto gli stessi democratici, la consultazione popolare serve più come spauracchio per Metta – per costringerlo alle modifiche – che come strumento effettivamente efficace. Sul tema prende posizione Forza Italia di Mario Distefano: Forza Italia Cerignola dice No al referendum contro la ZTL proposto dal PD ma si pone al fianco degli esercenti e delle problematiche dagli stessi sollevate essendo convinti che l’opposizione si fa, anche, proponendo soluzioni ai problemi cittadini. Per questo si impegna a produrre, a breve, all’amministrazione Metta, proposte concrete e studiate a modifica della ZTL così come è stata pensata e realizzata””, commenta il referente azzurro. “”Tra i punti che verranno inseriti – aggiunge Distefano- di certo vi saranno la modifica degli orari della ZTL, la richiesta di gratuità  dei pass per i residenti e commercianti della ZTL nelle ore di apertura dell’esercizio in concomitanza con l’apertura del varco, il ripristino di alcuni sensi unici o doppio senso.

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x