Una domenica come voleva don Bosco: in 800 all’oratorio salesiano

Saranno circa 800 ragazzi, dalla terza elementare alla terza media, a vivere il Don Bosco Day organizzato dall’oratorio salesiano di Cerignola domenica 29 gennaio, a partire dalle ore 9:00. Nella piazza antistante alla chiesa di Cristo Re, infatti, si raduneranno i giovani delle parrocchie di tutta la Diocesi di Cerignola-Ascoli Satriano per celebrare san Giovanni Bosco, fondatore delle Congregazioni dei Salesiani e delle Figlie di Maria Ausiliatrice.

Si partirà  con la colazione presso la parrocchia di Cristo Re per poi proseguire con la Santa Messa mentre, subito dopo, vi saranno i giochi a stand e le sfide tra le diverse parrocchie con la consegna del tradizionale panino don Bosco. Domenica 29 gennaio, in concomitanza con il Don Bosco Day, ci sarà  anche l’occasione per vivere la giornata diocesana della Santa Infanzia, non più prevista per il giorno 6 gennaio a causa del maltempo. è una ricorrenza, quest’ultima, nata nel 1843 quando, per la prima volta, su invito dell’allora vescovo di Nancy in Francia, migliaia di bambini sono entrati in comunione con i bimbi di tutto il mondo attraverso la preghiera e azioni concrete di solidarietà , diventando così protagonisti della missione universale. Quest’anno il tema della giornata è A tutto cuore, un invito a mettere l’amore in azione, a servizio dei coetanei meno fortunati

I preparativi per la celebrazione di San Giovanni Bosco, però, non si fermeranno a domenica. Lunedì 30 gennaio, infatti, nel giorno del 51° Anniversario dell’intitolazione della chiesa, vi sarà  il rinnovo della promessa da parte dei Cavalieri e la veglia di preghiera.

Martedì 31 gennaio, la solennità  di san Giovanni Bosco sarà  celebrata al mattino con una messa riservata agli studenti delle scuole elementari, medie e superiori, mentre al pomeriggio, a partire dalle ore 19:00, vi sarà  la messa celebrata dal vicario generale don Giacomo Cirulli. A chiudere la festa dei salesiani vi sarà  un appuntamento di varietà , Tu si che Sales “ alla scoperta dei nuovi talenti presso il teatro dell’Oratorio salesiano di Cerignola.

I festeggiamenti per don Bosco, punto di riferimento per gli oratoriani, sono partiti dal 24 gennaio grazie a momenti di preghiera, di sport e di svago, come il memorial Don Vittorio Lacenere (torneo di calcetto) o lo spettacolo teatrale U scazzamurrid, sabato 28 gennaio, all’interno dell’auditorium. Per domenica, invece, circa 800 ragazzi si riuniranno in piazza per stare insieme, pregare, giocare e conoscersi. Come voleva don Bosco.

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x