PAGELLE | Inizia bene il 2017: Audace batte Gallipoli 3-1

Si apre con una vittoria il 2017 nella prima casalinga dell’Audace contro il Gallipoli, 3 a 1 il risultato, sempre capolista con 3 punti di vantaggio sul Bitonto (vincente 3 a 1 a Molfetta) e 4 sull’Altmaura che però non ha giocato in questa giornata ed ha una gara in meno.

L’Audace parte subito forte ed infatti dopo soli 4 minuti di gioco trova il vantaggio, buona giocata di Loiodice, il quale vince un rimpallo, entra in area e fredda il portiere ospite con un bel tiro a giro.

Dopo il vantaggio però è il Gallipoli a farsi pericoloso, prima al quarto d’ora con una buona incursione dell’ex atalantino Carrozza e poi al 27esimo con Mingiano che da pochi passi sfiora il pareggio, bravo il portiere cerignolano Marinaro nell’occasione a ribattere di piedi.

Alla mezz’ora  si rifà  viva l’Audace dalle parti del portiere ospite Passaseo, il quale prima respinge di pugni su Loiodice servito da destra da Russo e dopo solo un minuto non può nulla sul colpo di testa di Di Rito, che raddoppia dopo un’altro cross dalla destra, ancora di Russo.

Si va all’intervallo con l’Audace in vantaggio per due reti a zero.

La ripresa inizia con un cambio, entra il neo acquisto Vicedomini al posto di uno spento Carmine Marinaro, ci prova ancora l’Audace proprio con Vicedomini, il quale calcia al volo verso la porta su assist di Di Rito, ma è bravo ancora Passaseo a respingere.

Ancora Cerignola dopo pochi minuti ad un passo dal tris, due volte con Di Rito, nella prima circostanza il colpo di testa è debole e centrale e nell’altra non riesce a coordinarsi a pochi passi dalla porta su sponda di testa di Pollidori.

Il Gallipoli non sta a guardare e prova a reagire, prima Migliano costringe alla parata in 2 tempi Marinaro e poi al 71esimo accorcia le distanze con un colpo di testa ravvicinato di De Giorgi da dentro l’area, colpevolmente lasciato libero.

L’Audace cerca di gestire il vantaggio, anche se ridotto e il Gallipoli prova a spingersi alla ricerca del pareggio, ma non ci sono azioni di rilievo da segnalare fino al 91esimo, quando Vicedomini lancia Di Rito verso l’area, il bomber argentino salta il primo avversario e regala a Morra la palla del 3 a 1, il capitano del Cerignola realizza, ringrazia e fissa il risultato sul definitivo 3 a 1.

LE PAGELLE DELL’AUDACE

MARINARO: Bravo a respingere di piedi un bel tiro ravvicinato ma centrale, sul risultato di uno a zero e sempre attento nelle uscite alte. VOTO 6,5

LECCE: Altra gran bella prestazione per il centrale di destra, non viene quasi mai superato dagli avversari e non si risparmia sulle entrate in tackle scivolata, esce in barella nell’ultimo quarto d’ora, si spera nulla di grave. VOTO 7 ARCIGNO

ALTARES: A volte porta troppo palla e si fida delle ottime doti tecniche a disposizione ed infatti l’azione del gol ospite nasce da una sua disattenzione, nel finale viene adattato da centrale di destra con buoni risultati. VOTO 6

CIANO: Prova senza grossi affanni per l’esperto difensore cerignolano, sbaglia però qualche passaggio di troppo. VOTO 6

RUSSO: Pasticcia parecchio nel primo tempo, soprattutto nella fase difensiva ed è troppo falloso, quando parte palla al piede verso l’area avversaria però è sempre incisivo, suo l’assist del secondo gol, lascia il campo per Naglieri a metà  ripresa. VOTO 6

POLLIDORI: Altra prova di sostanza come flangilutti davanti alla difesa e nel finale arretrando come difensore centrale, quando c’è da utilizzare la sciabola piuttosto che il fioretto lui c’è sempre. VOTO 6,5

MARINARO: E’ forse il campo che lo penalizza, fatto sta che fa sempre troppi tocchi e spesso si perde cercando sempre la giocata anzichè la cosa più semplice, esce dopo l’intervallo. VOTO 5

TROVè: Fa sempre la cosa più semplice appoggiandosi spesso ai compagni più esperti, prima da esterno sinistro e poi con Naglieri in campo da cursore destro. VOTO 6

DI RITO: Oltre che essere cecchino infallibile ed infatti segna alla prima vera occasione, è un’attaccante che aiuta la squadra, protegge palla e gioca di sponda per i compagni, realizza anche l’assist del 3 a 1 per Morra dopo una grande azione solitaria. VOTO 7,5 ( IL MIGLIORE )E SEGNA SEMPRE LUI¦

LOIODICE:  Sblocca la gara dopo pochi minuti con un bel tiro a girare, punto di riferimento offensivo per i compagni che lo cercano spesso, altro gran bel valore aggiunto per questa squadra. VOTO 7

MORRA: Irriconoscibile, gara sottotono per il capitano gialloblù, sbaglia tanti passaggi ed è spesso lento ed impacciato quando si tratta di concludere verso la porta, si salva grazie al gol che chiude definitivamente la gara nel finale. VOTO 6 DI PROFONDA STIMA

VICEDOMINI: Si presenta al pubblico con un bel tiro respinto a mani aperte dal portiere avversario, buone trame di gioco, anche lui  inizia a prendere confidenza con l’ambiente Audace. VOTO 6

NAGLIERI: Entra a metà  ripresa al posto di Russo e si schiera sulla corsia mancina con un discreto impatto sulla gara. VOTO 6

AMORUSO: Affianca Vicedomini a centrocampo negli ultimi minuti di gioco con buona personalità . VOTO 6

Nicola Cioffi

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x