Altri ritocchini, l’ingresso del Comune costerà  60 mila euro

Quando le spese sono sotto la soglia dei 40 mila euro è possibile affidare direttamente l’incarico senza fare una gara. Così per il nuovo ingresso al Comune di Cerignola è stata impegnata una somma di 39.600 euro alla ditta Maggio. Oggi, però, sorge un imprevisto: quei lavori devono essere integrati con ulteriori somme di denaro.

 

Per farlo, dunque, non si fa gara: e quell’appalto che, col senno di poi, supera i 40 mila euro e quindi richiede una gara, viene spacchettato in due tranche inferiori alla somma che impone evidenza pubblica. Cosa è successo, dunque? Delvino scrive nella determina 1017/100 del 25 novembre scorso:

Nel corso della realizzazione degli stessi (lavori, ndr) si sono resi indispensabili, e dunque necessari per la perfetta riuscita dei lavori commissionati precedentemente, alcuni interventi integrativi, relativi anche allo spostamento di pareti mobili, realizzazioni vani, collegamenti dell’impianto di video-sorveglianza alla postazione di controllo-accesso. Quindi quei 39.620 euro non sono più sufficienti. Se ne devono aggiungere altri, che la stessa ditta incasserà .

In sostanza Delvino sostiene che nel corso dei lavori ci si è accorti che è indispensabile, tra le altre cose, collegare l’impianto di videosorveglianza alla postazione di accesso. Che è un po’ come dire che solo a lavori in corso ci si rende conto che un palazzo ha indispensabile bisogno di (video)citofoni, ad esempio. Ma sul punto la determina è vaga.

Il nuovo ingresso a Palazzo di Città  nasce per ragioni di ordine pubblico e sicurezza realizzare un accesso controllato all’interno degli uffici comunali in modo tale che tutti gli utenti utilizzeranno un unico ingresso ove è previsto la presenza di personale di vigilanza che provvederà  a generalizzare gli utenti e smistarli nei vari uffici. La prima tranche di finanziamento “ sotto soglia “ è stata di 39.620 euro (iva esclusa); la seconda di 10 mila (iva esclusa). In totale, iva inclusa, quell’intervento costerà  all’ente pubblico 60.536,40 euro. Con affidamento diretto, secondo il principio della competenza finanziaria. In quale voce del bilancio sarà  inserita questa spesa? “”Interventi di manutenzione e messa in sicurezza infrastrutture stradali.

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x