Sicurezza, Zamparese la più bella del reame: Non mi piace la foto che pubblicate

[ LA REPLICA ] Sarà  che si è ritrovata senza alcun merito specifico nel settore a fare l’assessore, se non frutto di un accordo politico, ma l’inadeguata Zamparese non perde tempo a farne un’altra delle sue. E rispetto al momento critico riguardante la criminalità , risponde che la foto non è tra le mie preferite. Non le piace. Eppure è solo la sua faccia, se ne dovrà  fare una ragione. Ma per fortuna si tratta di Pia Zamparese, e non c’è da prenderla sul serio.

 
 

Con un pezzo satirico avevamo fatto notare la totale assenza delle istituzioni cittadine sul tema sicurezza. Zamparese, che ne detiene la delega, attribuisce i suoi mancati interventi al fatto di non essere amante dei social. Strano, se solo due giorni fa commentava la sua passeggiata ai cantieri, la vittoria di Trump e altre iniziative attestandosi attiva su Facebook. Sarà  che quando si parla di criminalità  non le piacciono più i social. Poi ci sono le note stampa, le interviste e una miriade di iniziative da adottare se fosse un politico serio nel rapporto con i cittadini.

Volete sapere cosa pensa l’assessore alla sicurezza della criminalità ? Impossibile, sono fatti suoi. Il suo stipendio, invece, lo pagano i cittadini: Il nostro paese sta attraversando un momento difficile, delicato e non vi nascondo le ansie e le preoccupazioni… sentimenti che preferisco tenere per me e non ostentare… mi potete comprendere spero!!!. Tiene il segreto, vanity Zamparese. Non parla. E perchè mai? Cosa ha fatto fino ad oggi? Ha tentato la via della Prefettura, della sensibilizzazione, del Ministero dell’interno? Zamparese, che stai combinando al Comune? Ce lo vuoi dire? Di cerignola ne parla la Chiesa, il Ministero, la stampa nazionale, politici di Mandredonia, di Foggia, meno che lei. E’ timida, forse.

Non avendo competenze in ambito della sicurezza, Zamparese prova a cambiare settore, e anche qui offre risultati scadenti, in linea con la sua inclinazione amministrativa. Almeno non pecca di coerenza. Il problema di Cerignola? Ladri, rapine, sequestri, furti? No, il giornalismo di Marchiodoc. Poi leggo questo “”Articolo”” e mi cadono le braccia… non è possibile… non ci credo…non nella mia Cerignola… non meritiamo tutto questo noi come cittadini. Sono dispiaciuta dell’uso che si possa fare del diritto all’informazione e del giornalismo… uno strumento di indispensabile utilità  se “”fatto seriamente””… tutto questo mi fa capire che c’è ancora molto da fare e c’è tantissimo lavoro che mi aspetta. Io continuo, vado avanti con determinazione e convinzione. Se molliamo abbiamo fallito e questo la gente non lo merita. Colleghi tutti continuiamo a lavorare. C’è stata data la possibilità  di amministrare e facciamolo così come stiamo facendo, dice la mettiana.

Due domande:
Quali competenze ha Zamparese per ricoprire il ruolo che riveste?
Per il prossimo articolo, l’assessore ci vuole consegnare il suo book fotografico con i migliori scatti? O fa prima a rassegnarsi al suo volto?
 
 

 
 

 
 

 
 

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x