Nasce la Casa della Solidarietà  nel quartiere Sant’Antonio

Si è svolta la cerimonia d’inaugurazione della Casa della Solidarietà , nuova sede per tre associazioni di volontariato di Cerignola, lo scorso 13 ottobre alle 19,30. Dopo anni di precarie sistemazioni, la Croce Rossa locale ha finalmente trovato il posto fisso, come scherzosamente dichiara il vice sindaco Rino Pezzano, nonchè assessore alle Politiche Sociali, che mette la firma a conclusione dell’opera, ricevendo il testimone dall’assessore Albanese, che del progetto ne ha gettato le basi.

 
Insieme alla Cri, ricevono i nuovi uffici stabili l’associazione Safe, gruppo tutto al femminile attivo da anni prima dell’effettiva ufficializzazione, e il Centro di Ascolto M. Palladino, di cui la moglie del fondatore Salvatore La Salvia, viene invitata dal sindaco a tagliare il nastro.

Le strade parallele dei cammini laici e confessionali si incrociano, come il vescovo don Luigi Renna, convenuto per benedire la struttura, seppur mantenendo le proprie autonomie. Il vescovo rievoca i passaggi cruciali della Dottrina Sociale della Chiesa, richiamando i principi di solidarietà  e sussidiarietà , secondo i quali viene posto un ordine chiarificatore nella società  nel mettersi, la realtà  più grande, al servizio di quelle più piccole, esse stesse all’opera, permettendo la responsabilizzazione di tutti. Inoltre ha dato mandato al neoeletto parroco di Sant’Antonio, don Carmine Ladogana, di prestare la propria collaborazione al centro di protezione sociale.

L’evento costituisce un monito per entrambe le realtà  cittadine, cattoliche e istituzionali. Da tempo la diocesi Cerignola-Ascoli Satriano continua a monitorare con sguardo costante la situazione di Borgo Tre Titoli, ribattezzato da Repubblica Ghetto Ghana, e proseguirà  in questa direzione con il varo, il 20 ottobre, di Progetto Presidio. Senza dimenticare la drammatica situazione del rione San Matteo, di cui il vescovo rievoca il disagio durante la processione della festa del quartiere, in cui ha toccato con mano i problemi dei residenti.

Sua Eccellenza Rev.ma chiude il suo intervento, prima di recitare un passo tratto dal vangelo di San Matteo, con un invito alla cittadinanza a partecipare all’inaugurazione del nuovo Centro di Ascolto San Martino, nel giorno della ricorrenza del Santo che divise il suo mantello con il mendicante, ovviamente il giorno 11 novembre alle 19, che si terrà  a San Samuele, al secondo piano dell’edificio del Centro M. Palladino.
Enrico Frasca

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x