Metta vede Paciello e sbrocca: insulti e offese al direttore de l’Attacco

I sindaci si incontrano per discutere del Patto per la Puglia, della Capitanata dimenticata, ma il primo cittadino di Cerignola, Franco Metta, vede il direttore de L’Attacco, Piero Paciello, e perde le staffe rivolgendogli una sequela di insulti volgari e plateali.

 
L’aggressione verbale è avvenuta alla presenza del presidente della Provincia di Foggia Francesco Miglio, dei vertici dei Sindacati, Confindustria, Camera di Commercio e dei sindaci della Pentapoli accorsi per l’iniziativa pubblica. Il motivo che ha indotto il penalista cerignolano a ricorrere ad indicibili aggettivi è stato un editoriale del direttore riguardo la possibilità  di infiltrazione criminale nel tessuto economico della Capitanata, Cerignola compresa.
Metta, che ha sempre scelto di non rispondere alle domande, martedì mattina ha optato per la strada dell’aggressione verbale gridando a squarciagola. Il presidente della Provincia di Foggia, Francesco Miglio, ha poi deciso di tenere l’udienza a porte chiuse, forse anche per le intemperanze sregolate del sindaco di Cerignola. Non è la prima volta che il sindaco Metta accoglie la libertà  di espressione in maniera volgare e sguaiata.  Al direttore Piero Paciello la solidarietà  di tutta la redazione.

> L’editoriale che ha fatto perdere la testa al sindaco
 
 
 

 

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x