Rapina in farmacia con teaser e coltello: un arresto

Agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cerignola, diretto dal Vice Questore Aggiunto Loreta Colasuonno,  nel primo pomeriggio di ieri 16 maggio, eseguivano un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di Michele Metta, classe 1993, perchè ritenuto responsabile della rapina in una nota farmacia.

 
In particolare, il 6 febbraio scorso, intorno alle ore 12:00, due individui, uno armato di Teaser (strumento che emette scariche elettriche) e l’altro di un grosso coltello, facevano irruzione all’interno di una farmacia sita in prossimità  della locale caserma della Guardia di Finanza. L’uomo armato di coltello si avvicinava al registratore di cassa e, sotto la minaccia dell’arma, si faceva consegnare l’incasso, per poi fuggire via con il proprio complice, facendo perdere le proprie tracce.
Immediatamente le indagini s’indirizzavano sul Metta, in considerazione della meticolosa descrizione data dal farmacista rapinato; il Metta veniva raggiunto presso la propria abitazione ed accompagnato presso i locali del Commissariato P.S. di Cerignola, ma, poichè gli elementi a suo carico non erano sufficienti, considerando anche che la farmacia non era servita da un impianto di video-sorveglianza, dopo poco veniva rilasciato.
Ulteriori indagini permettevano di mettere insieme ulteriori elementi di colpevolezza a suo carico che portavano gli agenti del commissariato P.S. di Cerignola a formulare una richiesta di ordinanza di custodia cautelare in carcere alla competente Autorità  Giudiziaria, la quale sposava in pieno quanto richiesto dagli agenti, emettendo, in data di ieri, ordinanza di custodia cautelare in carcere, immediatamente eseguita dagli stessi uomini del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Cerignola che provvedevano ad associare il Metta presso la Casa Circondariale di Foggia.
 
 

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x