[VIDEO] Il nuovo Gerardo Bevilacqua: Andriano da Trinitapoli come il Ribellione

Era aprile del 2015 quando Gerardo Bevilacqua irrompeva sulla scena politica cerignolana come candidato sindaco e sui network nazionali come il nuovo Cetto La Qualunque; dopo 12 mesi il Ribellione sembra aver fatto scuola e la sediata è tornata è di moda, a pochi chilometri da casa sua, a Trinitapoli.

 

Il centrosinistra fa prove tecniche di unità  e si riunisce per trovare una sintesi sul candidato sindaco. Al motto di trasparenza le liste PD, SEL e Cavalli decidono di rendere pubbliche le trattative con una diretta streaming. Sul finire dell’incontro, però, volano gli stracci (e “ quasi “ le sedie).

IL nuovo Gerardo Bevilacqua si chiama Antonio Andriano ed è delegato della lista Cavalli di Arcangelo Barisciano, già  sindaco di Trinitapoli.

Signora “ si rivolge alla candidata Anna Maria Tarantino- se ne deve andare a fare in c¦. E poi si alzano i toni, fino a quando il padrone di casa prende la sedia e tenta di lanciarla contro i suoi potenziali “”alleati””. Per fortuna viene bloccato in extremis, ma il video è già  diventato virale.

Oggetto del contendere, l’appellativo vidok: Tutti a Trinitapoli lo conoscono con questo nome, non è un’offesa, anche perchè con Andriano ho militato nello stesso gruppo da anni e c’era un rapporto confidenziale. Non è la prima volta che il braccio destro di Arcangelo Barisciano si comporti in questo modo inqualificabile. Ormai è un metodo, dice Anna Maria Tarantino, candidata sindaco per le liste Pd-Sel-Comunisti Italiani. Per il leader del movimento dei cavalli, Barisciano, si è trattato invece di un semplice “”incidente””.

Così il tavolo dell’unità  è saltato. Nel centrosinistra trinitapolese sono volati gli stracci. E anche le sedie.

 
 
 
 

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x