Quattromila biglietti venduti, giallo sul concerto di Gigi D’Alessio

è giallo sul concerto del cantante Gigi D’Alessio, previsto per il 3 settembre a Cerignola, dopo che il sindaco Franco Metta l’ha bollato come truffa. Secondo il parere del primo cittadino, ciò che starebbe facendo l’associazione Musica e Parole di Caterina Mandurino sarebbe illegale, illegittimo.

 
Ho tra le mani una ricevuta rilasciata da una associazione che si chiama Musica e Parole, con la quale si incassano euro per postazioni esterne al campo sportivo in occasione del concerto di Gigi D’Alessio. Avverto tutti che si tratta di iniziativa non autorizzata, illegale e contro la quale stamattina stesso sporgerò denuncia presso il commissariato di polizia. Attenzione a non farvi fregare. Chi ha pagato si faccia restituire il denaro.
La denuncia pare sia effettivamente partita, anche se il legale dell’associazione, Annarita Russo, precisa che quanto riferito in merito alla vendita di postazioni esterne alla location la ricevuta citata è semplicemente una prenotazione da confermare su piantina allegata alla richiesta protocollata al Comune di Cerignola. In attesa di fornire ulteriori dettagli ufficiali sulla vicenda, auspico una proficua e concreta collaborazione con l’amministrazione comunale e tutti i partners coinvolti al fine di poter realizzare un evento di alto profilo.
C’è altro, perchè attraverso il suo canale ufficiale, Facebook, il sindaco aggiunge: Il concerto di Gigi D’Alessio programmato per il 3 settembre non si terrà . I legali del cantante hanno risolto il contratto. Attenzione alle truffe. Doveva essere il campo sportivo Monterisi ad ospitare il concerto organizzato dalla Mandurino: i biglietti,  oggi non acquistabili nemmeno su bookingshow (che comunque conferma la data), sono andati a ruba perchè adesso si contano circa 4300 vendite ad un costo di 23 euro a ticket. Nelle casse di bookingshow, quindi, ci sarebbero quasi 99mila euro, secondo le stime rilasciate dall’organizzazione dell’evento che per l’occasione ha mobilitato circa 40 sponsor privati-finanziatori.
Per Metta, che ne dà  notizia con un post poi cancellato, il 26 giugno scorso sarebbe stato rescisso il contratto tra Musica e Parole e i manager di Gigi D’Alessio, condizione per la quale “ a suo giudizio- ci sarebbe stata in atto una truffa.
Il 17 giugno il sindaco Metta ha scritto sul proprio profilo Facebook di aver incontrato gli organizzatori del concerto. Bene, quel giorno io non c’ero. E sono io- spiega a l’Attacco Caterina Mandurino- ad aver organizzato l’evento del 3 settembre prossimo presso lo stadio Monterisi di Cerignola.
Mandurino rigetta al mittente tutte le accuse. Il concerto adesso è in bilico: Con la missiva del 26 giugno, a cui Metta si riferisce, Gigi D’Alessio ha semplicemente chiesto maggiori delucidazioni su quanto stesse succedendo, aggiunge l’organizzatrice di eventi, parlando di una denuncia a suo carico dell’ex presidente dell’associazione (anche il sindaco, nel post cancellato, fa riferimento a questo passaggio).
Se la piattaforma di biglietteria online, Bookingshow, rimane ancora attiva pur non dando modo di poter acquistare biglietti, è l’amministrazione di Cerignola a rendere noto che il concerto non ci sarà . E proprio oggi i referenti del cantante partenopeo dovrebbero incontrare a Roma i membri dell’associazione Musica e Spettacolo, che due anni fa portò Gino Paoli nel centro ofantino. Sul tavolo vi sarà  una trattativa per stabilire, eventualmente, una nuova location in un posto privato o a qualche chilometro da Cerignola, oppure optare per l’annullamento della data. In ballo ci sono già  due denunce: una dell’ex presidente della Musica e Parole, Carmela Gallo, all’indirizzo di Caterina Mandurino e quella del sindaco Franco Metta sempre a carico di Mandurino. Nel frattempo è giallo sul concerto di Gigi D’Alessio. Non si sa ancora se l’artista potrà  esibirsi o meno sui palchi ofantini e nel caso non si conoscono quali essi possano essere, considerato il secco no dell’amministrazione comunale e i dubbi- pesanti- che riguardano l’associazione.
Michele Cirulli
 
 

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x