I primi giorni sprint di Franco Metta a Palazzo di Città 

è un approccio sprint, quello di Franco Metta. Nei primi con la fascia tricolore ha voluto dare subito un segnale di cambiamento, proprio come aveva promesso durante la campagna elettorale perenne degli ultimi 6 anni. > VELENI E INCIDENTI: I PRIMI PASSI DELLA GIUNTA.

 
Così, una volta proclamato, nel giro di ventiquattro ore ha dato ufficializzato anche i nomi dei suoi 7 assessori e ha informato la cittadinanza attraverso i social network.

Nubifragio, il sindaco con fotocamera. Il clima non è stato clemente con Franco Metta, nel primo giorno da sindaco. Un violento nubifragio ha allagato i quartieri situati nella parte più bassa di Cerignola. Martedì, intorno alle 14:30, Metta ha imbracciato una fotocamera e ha iniziato a catturare le immagini di tutti i punti critici della città . La documentazione verrà  sottoposta domani stesso all’Assessore competente, perchè ciò che è successo oggi non si ripeta al prossimo acquazzone. Diverse le zone rilevate: Via Santuario Madonna di Ripalta, l’angolo del Bar Roma, Piano San Rocco, Via Maria SS. Ausiliatrice all’incrocio con il Corso Vecchio, ed altri ancora. Sono i punti della città  completamente allagati. Inaccettabile. Si porrà  rimedio, promette il sindaco.

Dirigenti sollevati. Erano stato argomento di campagna elettorale. Dapprima aveva preannunciato piazza pulita totale, poi Metta ha dovuto fare i conti con quello che c’è. E come primo atto da sindaco ha revocato l’incarico ai dirigenti del settore sicurezza, nelle mani del comandante Giuseppe Mandrone, e del settore contabilità  e finanza, nelle mani dello storico Adriano Saracino. Rimane ancora intatto il quadro dirigenti al terzo piano di Palazzo di Città , quello dell’urbanistica. Vi operano ben tre ingegneri: Custode Amato, Vito Mastroserio, Clorindo Izzillo. Stando alle promesse elettorali, ne rimarrà  solamente uno. Ma su questo vi sarà  da affrontare più di un nodo (nel breve termine).

Utilizzo estremo dei social network. Poco twitter, intensamente e compulsivamente Facebook. Il nuovo sindaco informa quasi in esclusiva dai social. In attesa della composizione del suo staff di comunicazione, Metta produce informazioni e notizie da sè, spiegando la sua giornata fatta di incontri, confronti e momenti di pausa: Ho soltanto lavorato? No. Ho anche pagato il caffè ai dipendenti della Coop. “”Ripalta”” e preso un aperitivo con i dipendenti comunali che lavorano a più stretto contatto con il mio ufficio, informa dal suo account alle 13:29.

Gli incontri con Donato Calice e Michele Grieco. La rotonda d’oro di Calice; gli interessi estremi di Michele Grieco: erano stati questi i cavalli di battaglia di Franco Metta in campagna elettorale. E sono stati proprio loro i primi imprenditori ricevuti a Palazzo di Città  (e ai quali chiederà  o e ha già  chiesto pubblicamente scusa). Ed il leitmotiv utilizzato con gli avversari sbeffeggiati e attaccati prima del 14 giugno, prima della vittoria al ballottaggio, è sempre lo stesso: Prima era campagna elettorale, adesso sono sindaco. Il nuovo corso istituzionale dell’avvocato cicognino tende all’allargamento. Sia in giunta, sia in consiglio comunale, sia nel mondo dell’imprenditoria.

Asfalto e pulizia. Le prime mosse di Franco Metta sono rivolte ai piccoli-grandi bisogni quotidiani: pulizia delle strade e rifacimento di tratti di manto stradale, vigili in strada a comminare multe. Informa Metta: Stiamo attuando il piano speciale di pulizia della città . Di solito sono in servizio tre spazzatrici, due al mattino ed una al pomeriggio. In questo momento sta lavorando un mezzo in più e, dal 20 al 30 giugno, quattro spazzatrici si aggiungeranno alle tre macchine abitualmente in funzione. Nella giornata di sabato 20 giugno, i lavori di pulizia si concentreranno in modo particolare sulla Terra Vecchia, in vista della Festa di San Luigi del giorno successivo.

Presenza in Comune. è stato il grande flop degli amministratori uscenti: assessorati come dopolavoro. Invece Franco Metta ha chiesto ai suoi puntualità  e rispetto quotidiano degli impegni. Non solo, però, ai suoi uomini, ma anche alla macchina comunale e ai dipendenti. I primi giorni a Palazzo di Città  sembrano essere andati in questa direzione specifica.

Premio Cicogna d’oro. Istituito attraverso i social, il premio cicogna d’oro riguarderà  tutti i cittadini che compiano opere meritevoli a beneficio della nostra Cerignola. Ieri mattina Metta si è recato in visita alla Terra Vecchia, dove i lavoratori della Coop. “”Ripalta”” sono stati all’opera per ripulire il quartiere. Nel pomeriggio si è dato inizio alla pulizia ed alla messa in sicurezza del sito dell’ex Albergo Moderno. Con un ringraziamento speciale e inatteso: Ringrazio ancora l’ing. Donato Calice per la cortese disponibilitࠝ.
Michele Cirulli
 

 

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x