La Settimana in Supposte – 208 – satira

Ecco a voi le supposte di questa settimana. Una rubrica che regala soddisfazioni a chi non la legge.

Lunedì 11 maggio. Il sottosegretario all’Economia, Zanetti. «I pensionati devono fare sacrifici come tutti». Il guaio è che anche la merda comincia a scarseggiare.

 

Dopo l’incendio, l’operatività  dell’aeroporto di Fiumicino è al 50%. Inaugurando così la partnership con l’Expo.
Foggia. Pomodori e ortaggi contro Salvini. Finalmente in aumento la raccolta dell’umido in Capitanata.

Martedì 12 maggio. Salvini contro Alfano: «Deve riuscire a garantirmi la libertà  d’espressione». Tipo una fornitura a vita di felpe.

Papa Francesco. «Dio giudicherà  i potenti». Ecco perchè Ratzinger si è dimesso.

Cerignola. L’amministratore unico SIA, Vasciaveo: «Tra due mesi non sapremo dove mettere i rifiuti». In effetti, i candidati al Consiglio Comunale sono davvero troppi.

Il serial killer svedese Peter Mangs rivela: «Vidi Ibrahimovic e andai a casa a prendere la pistola. Al mio ritorno, non c’era più». In realtà  c’era, ma aveva cambiato maglia un’altra volta.

Mercoledì 13 maggio. Incontro governo “ sindacati sulla Buona Scuola, nulla di fatto. E’ che non sono riuscita a trovarla.

Secondo l’Istat, l’Italia è fuori dalla recessione ed è regredita alla servitù della gleba.

Per evitare la convocazione davanti alla Commissione Disciplinare dell’Ordine degli Avvocati a Bari, il candidato sindaco Metta fa convocare la Commissione Sicurezza a Cerignola, poi non si presenta. Io sono un furbacchione.

Giovedì 14 maggio. Il ministro della Pubblica Istruzione, Giannini: «Vogliamo rimuovere per sempre il precariato dalla scuola». Smettendo direttamente di assumere.

Il terremoto in Nepal è stato talmente forte che adesso l’Everest si chiama Everovest.

Malore di Berlusconi a Foggia. Ennesima occasione sprecata dalla Capitanata.

Salvini alla conquista del Sud. Vuole farci sentire inferiori a casa nostra.

Venerdì 15 maggio. «Restituiremo una parte dei soldi ai pensionati, ma non a quelli che prendono 700 euro mensili», ha spiegato Renzi davanti a un ospizio.

Il Papa riconosce la Palestina. Pare che il suo datore di lavoro fosse di quelle parti.

Il Ribbellione conquista Cerignola. Ora, la nostra unica speranza resta l’ebola.

Sabato 16 maggio. Scuola sempre più nel caos: rischio blocco degli scrutini, rischio precettazione, rischio di nuove lezioni di merda alla lavagna.

Sei famiglie italiane su dieci sono preoccupate per il lavoro. Le altre quattro non hanno letto il Jobs Act.

Salvini: «I miei figli stanno venendo su bene». Ogni giorno, li copre con del letame fresco.

Salvini ha lavorato in un fast food per pagarsi gli studi. Cibo spazzatura per la sua mente.
Giovanni Soldano
 

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x