“”Bruciare”” Vitullo e proporre un nome esterno: destra in alto mare

Il centrodestra cerignolano cerca di individuare il suo candidato sindaco, ma la situazione rimane precaria. In corsa, in Forza Italia, ci sono Paolo Vitullo, Francesco De Cosmo, Mimmo Carbone e Franco Reddavide. L’ultima proposta arrivata sulla scrivania del coordinatore locale Gianvito Casarella prevede l’individuazione di un volto esterno, pescato dalla società  civile, che possa mettere tutti d’accordo.

 
La soluzione, firmata dai giannatempiani Reddavide, De Cosmo e Carbone, sembra più un tentativo di far saltare, bruciandola, la candidatura dell’attuale capogruppo di FI in consiglio comunale, Paolo Vitullo, in pole position per il dopo Giannatempo.

Mentre il ginecologo ha tentato la strada delle regionali, cercando di accreditarsi presso Francesco Schittulli, e per quanto ribadisca in ogni occasione la sua indisponibilità  per le prossime elezioni amministrative, c’è chi intravede “ soprattutto dalle opposizioni- la sua mano dietro le mosse dei tre uomini di sua stretta fiducia.

La richiesta è di individuare una figura fresca, magari femminile, che non faccia parte dell’amministrazione comunale o della maggioranza uscente: riscalda i motori Giuliana Colucci, dirigente scolastico del Liceo Classico Zingarelli, da sempre in area centrodestra. Ma se il ping pong di proposte e controproposte dovesse proseguire per le lunghe, non si escludono scissioni. Anche perchè alcuni uomini del NCD pare stiano già  attraccando al porto del PD.
 

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x