Cilluzzo e Iaiella alle prese con i “”Ciao-nè””: ritorna la commedia in vernacolo

L’associazione Gli Amici del Buongusto, coerente con la propria mission, anche quest’anno propone una commedia in vernacolo cerignolano, incentrata sulla famiglia Cantalanotte. Il 28 Febbraio, l’ 1 ed il 2 Marzo prossimi, nella superba cornice del Teatro Mercadante, per il nono anno consecutivo, andranno in scena le nuove gesta dei Cantalanotte.

 

Quest’anno Cilluzzo (eccellentemente interpretato da Angelo Labia) e Iaiella (interpretata da una straordinaria Gianna Graziano) dovranno districarsi con l’invadenza de “” I cuggein ciau nè””, che costituisce anche il titolo della commedia.

Come i più ricorderanno, negli anni sessanta, ai tempi del boom economico, Cerignola fu fra i maggiori “”fornitori di braccia”” per le aziende del Nord, determinando biblici flussi migratori. La caratteristica principale degli emigranti in cerca di lavoro nelle fabbriche del Nord, fu quella di tornare a Cerignola ad agosto (mese di chiusura delle fabbriche) per le vacanze estive, che realizzavano a spese dei parenti che li ospitavano. In quel mese ostentavano il loro diverso status di “”nordici””, ritenuto “”superiore””, esibendo per il Corso abbigliamenti a dir poco estrosi, esprimendosi con un italiano assai maccheronico e, soprattutto, salutando gli amici e compaesani con l’espressione “”ciau nè””, che costituì la loro etichetta identificativa.

Nella commedia in argomento Iaiell~ pur di accontentare i suoi cugini “”nordici””, il furbo ed opportunista Savino (Francesco Cotugno) e la moglie, la timorosa Santella (Dora Labia), con la complicità  di un negoziante napoletano doppiogiochista, Pasquale (Raffaele Pacifico), ordisce una sorta di congiura alle spalle ed a danno di Cilluzzo, che si complica per le irruenti intrusioni delle civettuole ed intriganti comari Cietta (Chiara Cannone) e Ciandella (Antonella Tedeschi), dello stravagante compare Angiuludd (Saverio Giordano) e del malizioso ed impertinente figlioletto dei Cantalanotte, Cenzino (Vincenzo Belluna). Chi ne sconta le conseguenze sono, da un lato, la figlia dei Cantalanotte, Sinella (Marina leva), ed il suo fidanzato, Mattiuccio (Michele Avello) , che continuano inutilmente ad inseguire il proprio matrimonio e, dall’altro, i coniugi proprietari della casa per vacanze di Margherita di Savoia, Salvatore (Mario Massafra) e Addolorata (Raffaella Cimmarrusti), che inseguono il pagamento del mese di fitto della casa.

In tutto questo, le situation-comedy che si esprimono e si sviluppano, faranno certamente sbellicare dalle risate e, quindi, divertire il pubblico, così come è sempre avvenuto negli otto anni precedenti. Va sottolineato, a conclusione, che questa Associazione finalizza la commedia di quest’anno al “”battesimo”” ed alla promozione della neonata Associazione “”INSIEME PERL’AUTISMO – UN MONDODENTROIL MONDO- ONLUS””.
 

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x