La Fondazione Tatarella ricorda Giuseppe Pavoncelli

La Fondazione Giuseppe Tatarella ricorderà  il Ministro Giuseppe Pavoncelli. Al Sindaco di Cerignola, dott. Antonio Giannatempo, all’Amministratore Unico dell’Acquedotto Pugliese, prof. Nicola Costantino, al Dirigente scolastico provinciale di Foggia dott .Francesco Forliano e al Conte Stefano Pavoncelli è giunta nei giorni scorsi una lettera della Fondazione Tatarella, che illustra a grandi linee il progetto della Fondazione.

 
L’iniziativa, che sarà  coordinata dal prof. Lucio Cioffi, si articolerà  su due, forse tre sezioni.

Una prima sezione prevede un concorso a tema, che vedrà  protagonisti gli alunni della quinta elementare e della terza media di Cerignola. Con un componimento scritto, una poesia, un disegno o, addirittura, un audiovisivo, i giovani dovranno cimentarsi sul tema dell’acqua, della sua scarsità  e del suo corretto uso.

Una seconda sezione prevede l’organizzazione di un convegno di studi sulla figura di Giuseppe Pavoncelli, Ministro, imprenditore agricolo illuminato e primo Presidente dell’Acquedotto Pugliese, in programma per la prima metà  di giugno.

Sempre a giugno, una terza sezione potrebbe prevedere anche l’allestimento di una mostra dedicata a Pavoncelli, se l’Acquedotto Pugliese, la famiglia Pavoncelli e l’Archivio di Stato metteranno a disposizione il materiale storiografico in loro possesso.

Intanto, già  da febbraio, gli alunni di Cerignola saranno chiamati a cimentarsi sul tema dell’acqua. In palio premi in libri e una gita-istruzione alle sorgenti del Sele, là  dove nasce l’Aquedotto Pugliese. Per questo progetto è stato chiesto il patrocinio del Comune di Cerignola, dell’Acquedotto Pugliese, della Direzione scolastica provinciale, della Regione Puglia, della Camera dei Deputati, nonchè l’Alto Patrocinio del Presidente della Repubblica.

Giuseppe Pavoncelli nacque a Cerignola il 24 agosto 1836. Nel 1874 entrò nella Camera dei Deputati e vi restò sino alla morte nel 1910, con l’interruzione di una sola legislatura (1876-1880), sedendo su banchi della Destra liberale. Fu membro della Commissione generale per il bilancio e i conti amministrativi e Ministro dei Lavori pubblici nel Governo De Rudini.
 

 

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x