La Settimana in Supposte – 195 – satira: La rubrica senza dignità  editoriale

Ecco a voi le supposte di questa settimana. Una rubrica senza dignità  editoriale.

Lunedì 19 gennaio. In Italia, la corruzione è sottovalutata. Come al solito, da noi si tende a penalizzare le realtà  più produttive.

Cofferati: “”Renzi ha un’idea disinvolta della moralità  politica””. Il lato positivo è che è la prima volta che Renzi ha un’idea su qualcosa.

 

Salvini: “”Sono più a sinistra di Renzi””. Non lo facevo così solitario.
 

Martedì 20 gennaio. Papa Francesco: “”Non fate figli come i conigli””. Perchè? I conigli non sono creature di Dio?

Montezemolo: “”L’Alitalia deve tornare a fare utile nel 2017″”. Quando si chiamerà  definitivamente أجنحةإيطاليا.

Mercoledì 21 gennaio. Renzi: “”Per la politica è il momento del Carpe Diem””. Quello del suicidio finale?

Inizio mStudente turco espulso da La Normale di Pisa: “”Era pronto a farsi esplodere””. The Big Bang Practice.

Giovedì 22 gennaio. I dissidenti del PD sono stati definiti “”parassiti””. In fondo, non c’è tutta questa grossa distanza tra loro e la maggioranza del partito.

Trovate due false mummie nei Musei Vaticani. Ancora nessuna notizia, invece, dello Spirito Santo.

Venerdì 23 gennaio. Angela Merkel incontra Renzi a Firenze: “”Quello che avviene in Italia mi tranquillizza molto””. Anche perchè lei vive in Germania.

Secondo l’Istat, la frenata dell’inflazione aiuta le famiglie più povere. Muoiono di fame più lentamente.

Suora di clausura viene ricoverata in ospedale e partorisce un bambino. Forse c’erano degli spifferi nella sua cella.

Sabato 24 gennaio. Inaugurato oggi l’anno giudiziario. Giustizia stritolata da lentezza, da mafia e da corruzione. Berlusconi e Renzi: “”Ottimo!””

Papa Francesco: “”La famiglia perfetta non esiste””. Vero. Gesù, per esempio, era figlio di una minorenne vergine e di un falegname che non era suo padre.

Ecco “”Verybello””, la piattaforma digitale che promuove la bellezza italiana in occasione dell’Expo 2015. La piattaforma è disponibile in più lingue: italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo, cinese e noiovolevonsavuar.

Si intitolerà  “”Moana”” il cartone animato Disney del 2016. Sarà  il solito lieto fine.
Giovanni Soldano
 

0 0 vote
Article Rating
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
error: Marchiodoc.it ®
0
Commenta questo articolox
()
x