Sit-in lavoratori, in arrivo il bando per il verde pubblico (e villa)


Mentre continua lo sciopero della fame dei lavoratori della cooperativa Il Giglio, nata dalle ceneri di Mondoservice raggiunta da interdittiva antimafia, i commissari prefettizi hanno dato mandato ai dirigenti di espletare una gara per riorganizzare la gestione del verde pubblico in città.

Si parte dunque da un importo di 1.7 milioni di euro in due anni per la cura della villa comunale, del verde e dei parchi urbani.




Una buona notizia per gli oltre trenta lavoratori, che in questi giorni hanno chiesto ed ottenuto garanzie dal commissario prefettizio Umberto Postiglione.

Dopo i rituali tempi tecnici, quindi, si procederà al nuovo affidamento e alla riapertura della villa comunale.



Seguici e condividi i nostri contenuti
Facebook
Facebook
Twitter
YouTube

3
Commenta questo articolo

più nuovi più vecchi più votati
post iglione

dai ragazzi che il prefetto vi vuole bene e presto tornerete al vostro posto di lavoro, babbo natale arriverà anche per voi

Direttore fai uno scoop!

I lavoratori in sciopero ti aspettano, di persona, per un’intervista dopo che gli avrai riferito tutto quello che marchiodoc da 4 anni dice di loro.

caustico

Non si trova più nessuno…ah il richiamo del torchio!!!