“Urgente necessità”: lo scioglimento per Mafia anticipa Mattarella


Per motivi di “urgente necessità” il Prefetto di Foggia, Raffaele Grassi, ha disposto anzitempo l’invio della commissione che dovrà subentrare al duo Metta-Pezzano e all’intera giunta. Per questo i consiglieri comunali, di maggioranza e di opposizione, sono stati sospesi in attesa che il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, sottoscriva l’atto ufficiale che manderà a casa l’amministrazione Metta.



“Sul punto, ravvisati motivi di urgente necessità, il Prefetto di Foggia Raffaele Grassi ha sospeso in via cautelare gli organi” del comune di Cerignola “in attesa del perfezionamento dell’iter procedurale con la firma del Presidente della Repubblica e la registrazione della Corte dei Conti”.

Dunque, altro che accanimento o complotto. Per questo da ieri pomeriggio i tre commissari Umberto Postiglione, Adriana Sabato e Michele Albertini sono entrati ufficialmente a Palazzo di Città mettendo fine all’esperienza di Franco Metta alla guida del Comune di Cerignola.



Seguici e condividi i nostri contenuti
Facebook
Facebook
Twitter
YouTube

3
Commenta questo articolo

più nuovi più vecchi più votati
Dubbioso

Qualcuno ha notizie del vescovo?

Spogliato

Ha chiesto il trasferimento.

Fede

Magari