Luigi Fiorenti ‘balla sul mondo’ con le note del Liga


Luigi Fiorenti

Un altro sipario per Luigi Fiorenti. Debutto sulle note del Liga per il giovane attore cerignolano, nel cast di Balliamo sul mondo, il musical con i più grandi successi di Luciano Ligabue. Prodotto e organizzato da Live On Stage, andrà in scena al Teatro Nazionale CheBanca! di Milano, fino al 27 ottobre.

Uno spettacolo musicale tutto italiano, una storia inedita e originale, nata da un’idea di Matteo Forte (Managing Director Stage Entertainment Italy) e Roberto Razzini (Managing Director Warner Chappell Music), con la firma di Chiara Noschese alla regia e al testo originale (con i contributi al testo di Luciano Ligabue).



Lungo due atti e venti canzoni del Liga i tredici protagonisti si raccontano e cantano nell’arco di un decennio, da un Capodanno all’altro, da quello alla soglia della maturità a quello dell’età adulta.

Capodanno 1990: una comitiva di amici si riunisce, come ogni giorno, al Bar Mario per festeggiare l’arrivo del primo anno da maggiorenni, con la promessa di ritrovarsi dieci anni dopo nello stesso giorno, da adulti. Il decennio che segue cambierà la vita di ognuno e malgrado tutto la promessa viene mantenuta. Capodanno 2000: sarà difficile per il gruppo rimettere insieme i pezzi, eppure, ritrovarsi e ricostruire insieme, diventa inaspettatamente l’unica salvezza per tutti, “perché dopotutto, nella vita, non è obbligatorio essere eroi”.

La particolarità di questo spettacolo è quella di essere sempre in scena e di non avere momenti fuori quinta, come per gli altri spettacoli cui ho preso parte. La forza di questo spettacolo -dichiara il giovane attore- sono le canzoni di Luciano Ligabue. Sembrano scritte apposta per lo spettacolo, gliele ha cucite addosso la regia di Chiara Noschese, che ha permesso alle emozioni e alle storie cantate in quei brani di prendere forma attraverso gli intrecci biografici dei tredici ragazzi protagonisti, nei quali viene facile immedesimarsi e ritrovare se stessi”.



Il personaggio che interpreta l’attore cerignolano, che tra palco e realtà vive il suo sogno e la sua professione a Milano, è il manager della band Orazero, nata tra i banchi 5ª B del Liceo scientifico Sandro Pertini e che lui si impegna a portare al successo.

La scrittura e la regia diBalliamo sul Mondo, sono stati uno dei ‘viaggi’ più belli della mia vita: mentre scrivevo afferma Noschese– mi batteva forte il cuore per le sorti dei 13 protagonisti. La musica di Luciano traghetta, con decisione, nell’emozione… l’emozione di una storia semplice, una storia di tutti e per tutti”.

Le vite dei protagonisti s’intrecciano, scandite dai più grandi successi di Luciano Ligabue, da “Certe Notti” a “Non è tempo per noi”, da “Tra palco e realtà” a “Urlando contro il cielo” e tante altre, tra cui “Balliamo sul mondo”, la storica hit del Liga che presta il titolo al musical.

Biografia

Nasce a Cerignola, in Puglia, il 28 gennaio 1990. Si diploma nel 2013 alla BSMT di Shawna Farrell dove studia canto, danza e recitazione. È Jean Prouvaire nel debutto nazionale del musical Les Miserables, diretto da Gianni Marras, al Teatro Comunale di Bologna. Vince il secondo posto al Premio Etta Limiti Musical (edizione 2013) con Paolo Limiti, in onda su Rete4. Nel 2013 è nel cast di Cappuccetto Rosso, nel ruolo di Ensemble e cover Otto/Oscar.

È Oliver Barrett nel Musical Love Story. Performer per la compagnia ALL Crazy di Lissone per le matinée nei teatri milanesi. Henry in Next to Normal. Nel Musical Pinocchio il grande musical, con le musiche dei Pooh e con la regia di Saverio Marconi, interpreta il ruolo del Grillo, affiancando nomi del panorama musicale come Manuel Frattini. In Grease, produzione Compagnia della Rancia, regia di Saverio Marconi e coreografie di Gillian Bruce, interpreta Sonny. Partecipa al festival del cortometraggio di Torino con “Codice 0311”, interpretando il ruolo di Zeno.



È ensamble e cover De Niro nello spettacolo Sister Act, con Pino Strabioli e Suor Cristina. Interpreta vari ruoli (Storico, UomoNonMorto, Menestrello, Principe Herbert) nell’irriverente musical Spamalot con Elio, di Elio e le storie Tese, e la regia di Claudio Insegno. Prende parte al musical La Famiglia Addams, nel ruolo di Lucas Beineke, con il comico Gabriele Cirilli nei panni di Gomez Addams e la regia di Claudio Insegno. Premiato come Ospite Attore nel Concorso “Premio Ovidio” di Sulmona, con Gabriele Cirilli, Lorena Bianchetti e Flavio Insinna.

Nel 2018 fa parte del cast, in qualità di cantante,di Life is Musical, prodotto da Think Tank U e Teatro Nazionale.  Interpreta Joe nello spettacolo teatrale Will&Grace, con la regia di Claudio Insegno. Nello spettacolo Non si uccidono così anche i cavalli, regia di Giancarlo Fares e con Giuseppe Zeno, interpreta il ruolo di Carlo. 



Seguici e condividi i nostri contenuti
Facebook
Facebook
Twitter
YouTube

Commenta questo articolo