Margherita di Savoia: fiaccolata per ricordare Nicola Pizzi

“Domani sera alle ore 21 (29 agosto, ndr), per volontà della famiglia Pizzi, partendo dalla Chiesa dell’Addolorata, avremo una fiaccolata cittadina di preghiera in memoria di Nicola, che si concluderà nella Chiesa madre del Santissimo Salvatore. Siamo tutti invitati a partecipare. Grazie”


E’ questa la nota diffusa su internet con cui la famiglia invita l’intera cittadinanza di Margherita alla preghiera in ricordo di Nicola Pizzi, il 53enne accoltellato mortalmente 2 giorni fa dalla propria ex moglie.

Pizzi, per via del suo lavoro (era un tecnico caldaista) era molto conosciuto in paese e molto apprezzato, noto come un gran lavoratore e persona molto educata e tranquilla: sono tanti in queste ore gli attestati di stima e affetto che arrivano alla famiglia.
La città di Margherita è ancora scossa dall’episodio.


Ancora da chiarire alcuni aspetti legati all’omicidio, sicuramente frutto dei difficili rapporti in seguito alla separazione dei due.
Stando alle prime ricostruzioni, la lite fatale sarebbe iniziata in via Frontino a casa della donna, Maria Ripalta Montinaro, e sarebbe terminata in strada dove l’uomo avrebbe tentato invano di sottrarsi alla furia omicida della ex moglie: inseguito dalla stessa, è stato colpito mortalmente al collo.

Indagano i carabinieri, che stanno cercando di chiarire gli ultimi dubbi e dettagli della vicenda attraverso le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza.


Seguici e condividi i nostri contenuti
Facebook
Facebook
Twitter
YouTube

Commenta questo articolo