VIDEO | Saluto negato alla fan malata, Baby K: “Solo equivoco”



Adesso Baby K, la nota rapper originaria di Singapore, rilancia: quelle diffuse sul suo conto sarebbero soltanto fake news e a Stornara, lo scorso 22 luglio, quando si è esibita nel corso dello Stornarap, non ha mai rifiutato di scattare foto con la sua fan che aveva sospeso la chemioterapia pur di essere presente al concerto.

La polemica era montata sui social e in pochi minuti è diventata virale, grazie alla zia della bambina a cui sarebbe stato negato il saluto a inizio show: “Nonostante la chemioterapia che la ragazza sta subendo, chiedendo ai medici di sospenderla, e nonostante l’interessamento di sindaco, vicesindaco e forze dell’ordine, la cantante si è rifiutata di fare solo una foto con la bambina. Io come mamma e zia mi vergogno di questa persona”, è stato il duro commenta rimbalzato di bacheca in bacheca sui social.



L’artista, raggiunta dall’ondata di polemiche, ha dapprima telefonato alla sua piccola fan, promettendo anche delle felpe e – si apprende dalla zia – una donazione all’ospedale presso cui Angela sta combattendo contro la malattia.



Dopo la videochiamata, Baby K ha raccontato l’accaduto sui social network, precisamente nelle stories (che vi riproponiamo) su Instagram: “Non ero affatto arrabbiata. C’è stato solo un equivoco, alla famiglia avevano detto che i saluti ci sarebbero stati prima dello show, a me che ci sarebbero stati dopo. Ringrazio la famiglia di Angela, che mi ha permesso di parlare con lei. Abbiamo capito che c’è stato un passaparola che ha reso tutto confusionario. Purtroppo, la ragazza che ha divulgato per prima questa notizia falsa non ha voluto confrontarsi con noi per capire cosa fosse successo”.  


La replica di Baby K sul concerto a Stornara


Seguici e condividi i nostri contenuti
Facebook
Facebook
Twitter
YouTube

Commenta questo articolo