Metta: “Mondoservice raggiunta da interdittiva antimafia”


La prima azienda a finire nell’occhio delle Prefettura per infiltrazioni mafiose è Mondoservice, che si occupa di affissioni, controllo e guardiania dei parchi e della gestione della villa comunale. A comunicarlo è il sindaco di Cerignola Franco Metta, che questa mattina ha incontrato i dipendenti della società e ha promesso loro di mantenere salvi i posti di lavoro.


Il vertice in Comune, alla presenza del vicesindaco Rino Pezzano e della giunta, si è concluso nel giro di circa 30 minuti. “Sono orgoglioso – ha detto Metta – del lavoro svolto con Mondoservice. Adesso la legge impone di sciogliere il contratto ma la prossima società dovrà assorbire tutti i lavoratori alle stesse condizioni”.



Seguici e condividi i nostri contenuti
Facebook
Facebook
Twitter
YouTube

Commenta questo articolo