Operazione “mordi e fuggi”: arrestati 2 rapinatori in trasferta

I carabinieri della Compagnia di Tricase stanno eseguendo in queste ore due provvedimenti cautelari, emessi dal G.i.p. presso il Tribunale di Lecce su richiesta della locale Procura, nei confronti di altrettanti soggetti indagati per rapina aggravata in concorso ai danni di un istituto di credito del Salento, favoreggiamento e ricettazione.


Si tratta di un 26 e di un 27enne.  Un terzo indivduo risulta inoltre indagato in stato di libertà, mentre si sta vagliando anche la posizione di un quarto soggetto, che non è stato raggiunto da nessun provvedimento, nè avviso.“

L’indagine, denominata “mordi e fuggi”, è stata condotta dal Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia dei Carabinieri di Tricase che ha avviato la sua attività investigativa a seguito di una rapina perpetrata presso l’ufficio bancario “Credem” di Acquarica del Capo avvenuta nel mese di febbraio 2019.

Attraverso l’analisi dei filmati registrati dalla videosorveglianza e le tracce lasciate sulla scena criminis dagli autori della rapina, i carabinieri sono riusciti a stringere il cerchio su un gruppo di italiani ben organizzato provenienti dalla provincia di Foggia e nello specifico da Cerignola, che nella stessa giornata raggiungeva il Salento, colpiva l’obiettivo prescelto e rientrava nel foggiano subito dopo aver perpetrato l’azione delittuosa.

Seguici e condividi i nostri contenuti
Facebook
Facebook
Google+
https://www.marchiodoc.it/2.0/2019/05/17/operazione-mordi-e-fuggi-arrestati-2-rapinatori-in-trasferta/
Twitter
YouTube

Commenta questo articolo