Estorsione al Circo Orfei: 2 arresti a Cerignola


Estorsione in un circo di Cerignola e a finire agli arresti sono Giovanni Caputo, pregiudicato cerignolano, classe ’58; e Leonardo Caputo, classe 1980, che ora si trova ai domiciliari.

La Procura della Repubblica di Foggia e i Carabinieri di Cerignola avevano iniziato una serie di attività investigative, che avevano permesso di portare alla luce un’estorsione che i Caputo stavano perpetrando ai danni dei proprietari del Circo Marina Orfei, che si era stanziato a Cerignola dal 1° al 10 febbraio. I Caputo, infatti, avevano obbligato dietro minaccia i proprietari del complesso circense a consegnare loro 100 biglietti di ingresso, dal valore complessivo di 1500 euro, nonché imponendo un servizio di vigilanza notturna ai loro mezzi. Le indagini hanno accertato ulteriori casi simili, ma con “attori” diversi.



Le indagini sono partite da un tentato omicidio avvenuto a Cerignola il 19 dicembre scorso mediante l’esplosione di colpi di arma da fuoco nei confronti di Caputo Giovanni e della moglie, tentativo all’epoca fallito perché i colpi esplosi non avevano raggiunto i bersagli.

Arresti per fatti simili, ma con protagonisti diversi, anche a San Ferdinando di Puglia, San Severo e San Paolo di Civitate.



Seguici e condividi i nostri contenuti
Facebook
Facebook
Google+
https://www.marchiodoc.it/2.0/2019/05/10/estorsione-al-circo-orfei-2-arresti-a-cerignola/
Twitter
YouTube

Commenta questo articolo