Rapinano un benzinaio e sparano al suo cane


Hanno anche sparato e ferito il cane del custode, i tre rapinatori che martedì pomeriggio hanno messo a segno l’ennesima rapina a Cerignola: nel mirino è finito il distributore di benzina «Erg» sulla statale 16. Il cane intervenuto per difendere il padrone non è in pericolo di vita. Le indagini per identificare ed arrestare i tre banditi sono condotte dai carabinieri della locale compagnia. I banditi sono arrivati intorno alle 16 in auto nell’area di servizio alle porte dell’abitato: avevano tutti il volto coperto e impugnavano fucili e pistole con cui hanno minacciato il benzinaio intimandogli di consegnare l’incasso; il bottino ammonta a circa 700 euro.

Prima di andar via, uno dei malavitosi ha esploso un colpo d’arma da fuoco ferendo il cane, intervenuto per difendere il padrone. Come da prassi in indagini di questo tipo, gli investigatori hanno acquisito e stanno acquisendo filmati registrati da telecamere e impianti di videosorveglianza nella speranza che dai video emergano elementi utili per l’identificazione e arresto dei banditi; si procede contro ignoti per rapina e porto illegale di armi da fuoco e maltrattamento di animali.

La Gazzetta del Mezzogiorno



Seguici e condividi i nostri contenuti
Facebook
Facebook
Twitter
YouTube

1
Commenta questo articolo

più nuovi più vecchi più votati
giustiziere

solo un grandissimo FINOCCHIONE può arrivare a sparare un cane indifeso. Ma chi sono sti rapinatori?
E sto FINOCCHIO chi è?