Rendine 2018 e Forza Italia 2019: Metta ringrazia ancora. Che opposizione è?


Due rigori sbagliati su due. E Metta approva due difficili bilanci grazie alla minoranza. L’anno scorso fu l’assenza di Rendine a garantire al sindaco i numeri per approvare il bilancio comunale e sopravvivere all’esame contabile: oggi – ma non da oggi – è Forza Italia con Curiello e Vitullo a garantire a Metta restare in sella.

Se il sindaco di Cerignola, nonostante le numerose criticità, sia in grado di uscire indenne ad ogni prova decisiva, il merito è senz’altro di chi – pur eletto all’opposizione – finisce per diventare stampella dell’amministrazione. Mentre la maggioranza macina successi elettorali, l’opposizione può pesare la propria inconsistenza.



Mirabile il capolavoro di Rendine, a luglio 2018: decise di partire in vacanza, nonostante il voto decisivo sul bilancio, e non riuscì a tornare in Italia in diversi giorni. Così, con il mancato voto di Specchio – da allora passato all’opposizione alla faccia di chi diceva “è organico a Metta, voterà a favore” – l’assenza di Rendine fu determinante per salvare il sindaco civico, nel frattempo rimasto senza maggioranza.

Oggi la commedia si ripete con Forza Italia: Vitullo e Curiello, proprio a causa della loro vicinanza al sindaco da inizio mandato, hanno sperperato il grande attivismo nato intorno ai berlusconiani dallo scorso marzo. In pratica, la maggioranza del partito li ha lasciati soli e perfino la sezione di via Mameli è stata chiusa.

Nell’ultimo consiglio comunale hanno nuovamente garantito la sopravvivenza a Metta: coalizione traballante, con 12 all’opposizione e 12 in maggioranza, numeri che – stando così- avrebbero decretato la fine della parentesi amministrativa cicognina. Curiello e Vitullo lasciano l’opposizione, riducendola a 10 elementi, e si dichiarano astenuti, permettendo ai 12 di maggioranza di approvare il bilancio. Esito finale: 12 voti a favore, 2 astenuti e 10 contrari. Assente Loredana Lepore, già capogruppo Cicogna, che ha praticamente abbandonato la nave. Con un’opposizione così, Metta governerà per altri due mandati (commissione d’accesso agli atti permettendo).

Michele Cirulli



Seguici e condividi i nostri contenuti
Facebook
Facebook
Google+
https://www.marchiodoc.it/2.0/2019/04/24/rendine-2018-e-forza-italia-2019-metta-ringrazia-ancora-che-opposizione-e/
Twitter
YouTube

1
Commenta questo articolo

più nuovi più vecchi più votati
Dubbioso pentastellato.

Sig. Cirulli, il tuo articolo mi sembra un tantino contraddittorio. Prima affermi che Forza Italia è parte integrante della maggioranza a causa della loro “vicinanza al sindaco da INIZIO MANDATO” …. e poi dici che a luglio del 2018 Metta si è salvato grazie all’assenza di Rendine. Scusa, se è vero quello che dici prima, allora è logico che, pur qualora Rendine fosse stato presente a luglio, almeno uno tra Curiello e Vitullo avrebbe ugualmente salvato Metta e che, quindi, l’assenza del primo non è stata assolutamente determinante. Ti consiglio di dedicare le tue energie ad approfondire e spiegare ai… Leggi il resto »