L’agricoltura al bivio: il convegno di COPAGRI a Cerignola


“Il modello di sostegno della Politica Agricola Comunitaria post2020” sarà il tema al centro dei lavori di un convegno organizzato dalla Copagri Foggia, che si terrà venerdì 5 aprile, dalle ore 18:30 a Cerignola (FG), nella sala ricevimenti di Villa Demetra. I lavori, che saranno conclusi dal presidente nazionale della Copagri Franco Verrascina, vedranno gli autorevoli interventi dell’europarlamentare Nicola Caputo, dell’assessore all’agricoltura della Regione Puglia e coordinatore degli assessori all’agricoltura Leonardo Di Gioia, dell’esperto di progettazione europea in campo agricolo Michele Ottati, del presidente della Copagri Puglia Tommaso Battista e del presidente della Copagri Foggia Leonardo Paparella. Modererà l’incontro il giornalista de “La Gazzetta del Mezzogiorno” Michele Cirulli.

“Con questa iniziativa vogliamo inaugurare una nuova stagione di confronto con i protagonisti del primario sulle principali tematiche di attualità, a partire dalla prossima PAC post2020; crediamo, infatti, che informare la collettività sui possibili scenari futuri che riguarderanno la programmazione comunitaria sia di fondamentale importanza per sottolineare l’importanza di stare all’interno dell’Unione Europea”, afferma Paparella.

“Sulla nuova programmazione agricola comunitaria incombono due pesanti incognite: la prima è quella del bilancio, che rischia una drastica riduzione, e la seconda è quella della brexit. Alla luce di ciò appare chiaro come quello di una proroga della programmazione attuale sia l’unico scenario percorribile: come detto più volte da numerosi esponenti delle istituzioni comunitarie, infatti, non c’è nessuna possibilità di raggiungere un accordo in sede di trilogo entro la fine di questa legislatura”, osserva Verrascina.


Locandina dell’evento


Seguici e condividi i nostri contenuti
Facebook
Facebook
Twitter
YouTube

Commenta questo articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.