Metta sfida la Finanza. Dalla Questura nuovi investigatori a Cerignola

È in arrivo un nuovo gruppo di investigatori per contrastare la malavita cerignolana. È questo quanto disposto dalla Questura di Foggia per coprire in maniera più stringente il vasto territorio del Basso Tavoliere. Maggiori uomini per le indagini, quindi, che non si limiteranno a prestare servizio in maniera estemporanea ma rimarranno in loco in via definitiva.

Il tutto avviene mentre Franco Metta, con le strisce quotidiane sul web, sfida lo Stato che il 9 gennaio ha inviato la Commissione d’accesso agli atti per valutare l’eventuale infiltrazione mafiosa nelle sue scelte amministrative. Quei nuovi investigatori serviranno anche a supportare la Commissione Prefettizia.

“Dispiegheremo nei prossimi giorni un gruppo investigativo, che si è già dimostrato molto efficace nel contrasto alla criminalità comune e organizzata, nel territorio di Cerignola. Gli investigatori serviranno per supportare la Prefettura con la commissione di accesso”, ha detto il questore Mario Della Cioppa.

Seguici e condividi i nostri contenuti
Facebook
Facebook
Twitter
YouTube

Commenta questo articolo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.