PAGELLE | Altares fa esplodere il Monterisi al '90

Vince ancora l’Audace, che batte per 1 a 0 al 90esimo un coriaceo e mai domo Altamura davanti ad un “Monterisi” festante, stracolmo di tifosi, circa 3000 le presenze.

 

 

Lunga fase di studio iniziale col Cerignola che fa molto possesso palla e ci prova al 20esimo con un tiro di Loiodice, respinto agevolmente dal portiere  murgiano.

Pochi minuti dopo ancora Cerignola, da un angolo battuto dalla destra svetta su tutti Di Rito, il quale di  testa colpisce il palo.

Poi ancora sugli sviluppi di un calcio d’angolo, cross di Vicedomini che trova solo in area Sakho, il suo colpo di testa è debole e fuori dallo specchio della porta.

Al 32esimo Loiodice dalla sinistra crossa per Di Rito, ma il suo colpo di testa termina di poco alto.

Risponde l’Altamura sul finale di tempo, punizione dal limite di Fiorentino, ottima risposta di Marinaro, il quale respinge sull’accorrente Rana, quest’ultimo calcia ancora verso la porta ed è sempre il numero uno gialloblù ad opporsi ancora ottimamente.

Termina il primo tempo sul risultato di zero a zero.

Pronti via ed è subito l’Audace a sfiorare il vantaggio con Morra dopo pochi secondi, ma il suo tiro da ottima posizione termina alto.

Ci prova ancora la compagine allenata da mister Farina, al 58esimo gol annullato a Di Rito per sospetta posizione di off-side.

L’Audace è poco lucida, non riesce ad imbastire azioni pericolose ed all’83esimo è l’Altamura con Fernandez a mettere i brividi al pubblico cerignolano, con un rasoterra velenoso che fa la barba al palo.

E quando ormai il pareggio sembra scritto spunta Altares, angolo battuto da Marinaro, spizzata quasi impercettibile di Dipasquale e tap-in vincente del difensore spagnolo, che fa letteralmente esplodere di gioia il pubblico presente sugli spalti.

L’Audace sfiora anche il bis con Ladogana in pieno recupero, ma il suo tiro è smorzato prima da un difensore e poi dal portiere ospite.

Audace ora attesa dalla trasferta di Molfetta, sfida a due con il Bitonto (distante solo 2 lunghezze) oggi vincente sul campo di Casarano e che domenica ospiterà il Vieste, in attesa dello scontro diretto proprio contro i neroverdi al “Monterisi” fra 2 giornate, che molto probabilmente deciderà questo avvincente ed appassionante campionato di eccellenza.

LE PAGELLE DELL’AUDACE

MARINARO R: Anche quest’oggi porta a casa la pagnotta con un bel doppio intervento, prima su punizione di Fiorentino e poi sulla ribattuta di Rana. VOTO 6,5 PRONTO

SAKHO: Non soffre più di tanto le sortite offensive degli avversari, ma pasticcia spesso palla al piede ed è troppo irruento negli interventi, spreca un’ottima occasione nel primo tempo colpendo di testa debolmente,  solo in area da ottima posizione. VOTO 5,5

ALTARES: Partita non proprio perfetta in fase difensiva, ha la fortuna e l’astuzia di trovarsi nel posto giusto al momento giusto, realizzando una rete che vale oro colato. VOTO 7 UOMO DEL DESTINO

CIANO: Sbaglia diversi passaggi ed è poco preciso nei disimpegni difensivi,  come sempre però è uno degli ultimi a mollare. VOTO 6

RUSSO: Corre fino allo sfinimento su tutta la fascia ed è pericoloso in un paio di circostanze creando la superiorità numerica nella prima frazione, esce con i crampi dopo un ora di gioco. VOTO 6,5 GENEROSO

VICEDOMINI: Ritmi alti nella prima frazione, nella quale spicca un grande assist per Sakho, cala visibilmente  come il resto della squadra nella ripresa. VOTO 6

ALBANESE: Tanta corsa e voglia di fare, ci prova con qualche inserimento pericoloso in area avversaria, cala anche lui nella ripresa e nel finale lascia il posto a Ladogana. VOTO 6

CAPPELLARI: Proposto da mister Farina nell’inedito ruolo di cursore sinistro, il giovane prodotto del vivaio cerignolano sfodera una prestazione perfetta, tanta corsa, ottime chiusure e buone incursioni offensive, anche nel finale quando torna a destra.  VOTO 7,5 ( IL MIGLIORE ) FOLLETTO

DI RITO: Colpisce il palo di testa a portiere battuto e realizza la rete del vantaggio annullatagli dall’arbitro per fuorigioco molto dubbio, cala anche lui tanto nel finale e lascia spazio a Dipasquale negli ultimi 10 minuti. VOTO 6

LOIODICE: Da lui passano quasi tutte le azioni offensive dell’Audace, non sempre lucido e preciso nella gestione della palla, straordinario però nel primo tempo quando con un numero d’alta scuola tiene un pallone di testa sulla linea laterale autolanciandosi e procurandosi una punizione da  posizione pericolosa. VOTO 6,5 NEL VIVO

MORRA: Non è la sua giornata migliore, ma lui ci prova sempre, lotta ed è caparbio fino alla fine, come al 90esimo, quando si procura l’angolo da cui nasce il gol. VOTO 6

MARINARO: Entra lui e la partita si addormenta, non riesce a dare quel cambio di ritmo che tutti si aspettavano. VOTO 5,5

LADOGANA: Sfiora il bis nel finale dopo un azione caparbia palla al piede. VOTO 6

DIPASQUALE: Entra al posto di Di Rito ed ha il merito di “spizzare” quanto basta la palla del vantaggio realizzato da Altares. VOTO 6

Nicola Cioffi

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk