Operazione "Take Away": 5 arresti per trafico di droga e armi

Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Foggia, nelle prime ore di oggi, hanno eseguito un’ ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal GIP presso il Tribunale dauno, nei confronti di 5 persone, tutte residenti a Cerignola (FG), ritenute responsabili di aver organizzato un vasto traffico di sostanze stupefacenti spacciate nella città di Cerignola e zone limitrofe.

In particolare, le complesse indagini, anche di natura tecnica, condotte dai Finanzieri della Compagnia di Foggia sotto il costante coordinamento della locale Procura della Repubblica, hanno consentito di disvelare una incessante ed organizzata attività di spaccio posta in essere dai soggetti cerignolani che avevano messo a punto, nel quartiere Torricelli di Cerignola, un vero e proprio modus operandi finalizzato alla consegna “porta a porta” degli stupefacenti, garantendo, nell’intero arco della giornata, la fornitura di cocaina, hashish e marijuana agli abituali “consumatori”.

In un caso è stato accertato che, uno degli arrestati, cedeva la sostanza stupefacente direttamente dal balcone della propria abitazione, utilizzando un “paniere” legato ad una cordicella che veniva lasciato cadere fino alla strada, dove l’acquirente, una volta prelevata la sostanza stupefacente ordinata, lasciava all’interno dello stesso il relativo costo d’acquisto.

Al termine delle indagini sono stati sequestrati complessivi Kg. 1,5 di sostanze stupefacenti del tipo marijuana, hashish e cocaina, nonché 1 pistola calibro 9, con matricola abrasa, completa del relativo munizionamento.

L’operazione di servizio testimonia ancora una volta la costante attenzione che la Procura della Repubblica e le Fiamme Gialle pongono nel contrasto al traffico ed allo spaccio di sostanze stupefacenti, al fine di arginare il fenomeno e di incidere particolarmente sui canali di distribuzione verso un mercato che registra, purtroppo, un costante aumento di giovani consumatori.

Commenti 

 
+1 # Armiamoci e partite 2019-01-30 14:15
Merito di chi si fa chiamare custode del bar, bravo. Anzi no, é stata la Guardia di Finanza da Foggia.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+1 # . 2019-01-30 20:19
Vogliamo i nomi
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+2 # CERIGNOLANO DOC 2019-01-30 23:39
SE FOSSI ANDATO IO A PRENDERE IL SIGNORE DEL BALCONE QUELLO CHE FACEVA FINTA DI PRENDERE UNA BOCCATA D'ARIA, GLI AVREI CHIESTO DI RIPETERMI DAL VIVO L'AZIONE CHE SVOLGEVA OGNI GIORNO , SUBITO DOPO LO AVREI CALATO IO DAL BALCONE ATTACCANDOLI LA CORDA AL COLLO E SE VIVEVA ANCORA LO CONSEGNAVO HAI COLLEGHI. VERGOGNATEVI UOMINI DA 4 SOLDI NON VALETE NULLA SIETE LA FECCIA DELLA NOSTRA CITTA'
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+1 # Grillo Parlante 2019-01-31 08:23
Plauso e ringraziamento alla Guardia di finanza per il lavoro svolto, ma la domanda è a cosa serve? Se poi li teniamo a casa agli arresti domiciliari? Continueranno a calare cordicelle dai balconi vanificando e ridicolizzando l'egregio lavoro svolto dalle forze dell'ordine. Senza la certezza della pena continueranno a vincere loro e noi staremo sempre più nella merda.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-1 # Giocattoli 2019-01-31 14:55
Citazione .:
Vogliamo i nomi

State attenti che la festa é anche a voi
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Marchiodoc.it si riserva di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che siano illeciti, diffamatori e/o calunniosi, volgari, lesivi della privacy altrui, razzisti, classisti o comunque reprensibili; che contengano promozioni relative a religioni o sette, movimenti terroristici o estremistici e contenuti ispirati da fanatismo, razzismo, odio o irriverenza; che possano arrecare danno, in qualsivoglia modo, a minori d’età; che forniscano informazioni riservate, confidenziali anche apprese in forza di un rapporto di lavoro o di un patto di riservatezza; che contengano dati personali o numeri telefonici propri e di terzi; che siano lesivi di brevetti, marchi, segreti, diritti di autore o altri diritti di proprietà industriale e/o intellettuale di terzi soggetti; che abbiano contenuti di natura pubblicitaria e più in generale che utilizzino i messaggi a scopo commerciale (promozione, sponsorizzazione e vendita di prodotti e servizi); che comunichino utilizzando messaggi in codice; che utilizzino un linguaggio scurrile o blasfemo.
I contenuti dei singoli commenti del blog rappresentano il punto di vista dell’autore, che se ne assume tutte le responsabilità assolvendo Marchiodoc.it da qualsiasi responsabilità. I commenti che riportano un indirizzo di posta elettronica palesemente fittizio saranno rimossi.
Il sito si riserva di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono pubblicati i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti.
I contenuti dei singoli post del blog rappresentano il punto di vista dell’autore.
Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità, la frequenza dei post non è prestabilita e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.
L’utilizzo dei testi e delle immagini contenuti in questo blog è soggetto alla normativa italiana sul diritto d’autore. È possibile pubblicare e redistribuire testi e immagini citandone la fonte.

Codice di sicurezza
Aggiorna

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk