Commissione antimafia al Comune: ecco chi controllerà le carte

La commissione d’accesso agli atti avrà lo scopo di individuare il possibile condizionamento mafioso sull’attività politica e sugli atti varati dalle amministrazioni comunali di Cerignola e di Manfredonia. Nel centro ofantino la commissione sarà composta dal viceprefetto aggiunto Angelo Caccavone, dal comandante del reparto operativo dei cc di foggia Pierpaolo Mason e dal comandante del nucleo polizia economico della Gdf di fg Francesco Salanitro.

 

A Manfredonia, invece, la commissione è composta dal viceprefetto Paolo D’Alessio, dal comandante della polizia di stato Michelina DI Carlo e dal comandante della 3 sezione del nucleo investigativo del comando prov di fg Francesco COLUCCI.

Le commissioni dovranno valutare la sussistenza delle indagini che avrebbero fatto emergere delle possibili ingerenze degli apparati malavitosi nell’attività dei Comuni di Manfredonia e Cerignola. Qualora le relazioni dovessero essere accertate, allora si procederà allo scioglimento dei due consigli comunali.

Le due commissioni avranno accesso agli atti per un tempo limite di tre mesi, prorogabili per altri tre mesi: il verdetto finale, dunque, è atteso per il mese di luglio o, nel migliore dei casi, ad aprile prossimo.

 

 

 

 


Aggiungi commento

Marchiodoc.it si riserva di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che siano illeciti, diffamatori e/o calunniosi, volgari, lesivi della privacy altrui, razzisti, classisti o comunque reprensibili; che contengano promozioni relative a religioni o sette, movimenti terroristici o estremistici e contenuti ispirati da fanatismo, razzismo, odio o irriverenza; che possano arrecare danno, in qualsivoglia modo, a minori d’età; che forniscano informazioni riservate, confidenziali anche apprese in forza di un rapporto di lavoro o di un patto di riservatezza; che contengano dati personali o numeri telefonici propri e di terzi; che siano lesivi di brevetti, marchi, segreti, diritti di autore o altri diritti di proprietà industriale e/o intellettuale di terzi soggetti; che abbiano contenuti di natura pubblicitaria e più in generale che utilizzino i messaggi a scopo commerciale (promozione, sponsorizzazione e vendita di prodotti e servizi); che comunichino utilizzando messaggi in codice; che utilizzino un linguaggio scurrile o blasfemo.
I contenuti dei singoli commenti del blog rappresentano il punto di vista dell’autore, che se ne assume tutte le responsabilità assolvendo Marchiodoc.it da qualsiasi responsabilità. I commenti che riportano un indirizzo di posta elettronica palesemente fittizio saranno rimossi.
Il sito si riserva di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono pubblicati i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti.
I contenuti dei singoli post del blog rappresentano il punto di vista dell’autore.
Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità, la frequenza dei post non è prestabilita e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.
L’utilizzo dei testi e delle immagini contenuti in questo blog è soggetto alla normativa italiana sul diritto d’autore. È possibile pubblicare e redistribuire testi e immagini citandone la fonte.

Codice di sicurezza
Aggiorna

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk