Bufano: "Sarò libero di difendermi nel procedimento penale"

Le motivazioni di Tommaso Bufano: così l'assessore all'urbanistica e ai lavori pubblici commenta le sue dimissioni dalla giunta. "Sarò libero dal difendermi dal procedimento penale in corso", dice Bufano, rimarcando affetto, stima e amicizia nei confronti del primo cittadino Franco Metta, a cui ha rivolto una lettera aperta. Di seguito il contenuto.

 



Caro Sindaco,
Caro Franco,
la Tua fiducia, la Tua stima, la Tua amicizia mi hanno sempre onorato: dai tempi del Comitato fino a questa magnifica esperienza amministrativa che sta cambiando, migliorandola, la nostra Città.
Fiducia, stima, amicizia: me le hai, nel corso di questi anni, ampiamente dimostrate e me le hai confermate anche nel triste episodio che mi ha visto violato nella mia intimità, nei miei affetti e nella mia famiglia.
La mia reazione immediata è stata quella di continuare a dedicarmi, col massimo impegno, al lavoro per la nostra Città.
Ma, oggi, dopo una maggiore – e sofferta – riflessione, prevale, in me, una doppia esigenza.
La prima: quella di essere libero di difendermi nel procedimento penale che, ingiustamente, mi vede indagato.
La seconda: quella di evitare che, questa vicenda giudiziaria, possa, in qualche modo, essere strumentalizzata contro di Te e contro la maggioranza che mi sostiene, allo scopo di intralciare il nostro progetto di cambiamento.
Ti rimetto, pertanto, le mie deleghe assessorili e Ti prego di accettare questa mia decisione perché nulla potrà, da essa, farmi recedere: almeno, fino a quando non verranno riconosciute la mia assoluta innocenza ed estraneità ai fatti che mi sono contestati".
Cerignola, 5 gennaio 2019.

 

 

 


Commenti 

 
+23 # Pilato 2019-01-08 13:11
Il male fatto... Si rivoltera contro. Questione di tempo i nodi vengono al pettine... Dal primo al ultimo. Aspettando qualche commento del prelato... Amico di tavola. Quanti poveri cristi hanno gridato giustizia... La manna... Cade dal cielo.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-22 # Pelato 2019-01-08 15:12
Come osi infangare ed insinuare presunte malefatte ad opera dell'assessore e di un compiacente sacerdote? Se conosci nomi e fatti, fatti avanti e denuncia, altrimenti taci impostore!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+13 # Pilato 2019-01-08 16:09
Citazione Pelato:
Come osi infangare ed insinuare presunte malefatte ad opera dell'assessore e di un compiacente sacerdote? Se conosci nomi e fatti, fatti avanti e denuncia, altrimenti taci impostore!

Povera capra, le fiamme gialle ti parleranno... Per adesso accontentati... Il resto ti arriverà come un bugheran.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-13 # Pelato 2019-01-08 16:54
Capra sei tu ignrande mascalzone, non non si scrive bugheran ma burgher
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+10 # Pilato 2019-01-08 18:05
Citazione Pelato:
Capra sei tu ignrande mascalzone, non non si scrive bugheran ma burgher

Non fare con me il prof. Caprone. La verità... Prude la n...l
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+1 # Barabba 2019-01-08 15:40
Se sei davvero un impostore verrai. giudicato e condannato pubblicamente per aver rubato la verità.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+16 # Angelo 2019-01-08 13:50
Ma il sindaco non aveva detto dopo la perquisizione che era tott appost?
Adesso è indagato per un procedimento penale!
Magari anche noi comuni elettori potessimo essere informati sui motivi del.procedimento? Chiediamo troppo?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+3 # Pantaleo 2019-01-08 14:30
Ringrazio il Direttore per aver reso pubbliche le motivazioni delle dimissioni dell'assessore Bufano, al quale va riconosciuta la grande onorabilità del suo gesto, indice di un uomo che non ha nulla da temere rispetto alla sua condotta di pubblico servizio. Tuttavia se siamo di fronte ad accertamenti giudiziari della Procura, ed indagini della GDF, dirigenti o funzionari della macchina amministrativa che siano personalmente responsabili di gravi fatti illeciti, dovranno rispondere in sede di giustizia penale dei reati eventualmente loro ascritti. Auspico che questa vicenda non diventi oggetto di becere strumentalizzazioni a fini di propaganda politica.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+9 # il giustiziere!!!! 2019-01-08 16:03
Sicuramente se sono state avviate le indagini da parte della magistratura, qualcosa di sospetto c'è.....comunque, se sono rose fioriranno.....intanto.......le dimissioni di assessori di questa amministrazione, sono arrivate a 7!!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-17 # Cicognato 2019-01-08 17:08
Sindaco vai avanti e non mollare, quando il gioco si fa duro i duri cominciano a giocare. Ucch vivl e stamc bun!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+6 # giovannino 2019-01-08 22:13
intanto hai fatto bene a dare le dimissioni...forse leggermente tardive.
intanto aspettiamo il corso della magistratura.
intanto ricordiamoci di quale giunta hai fatto parte.
Nel frattempo dando una occhiata alla lettera di commiato che hai pubblicato sul tuo profilo, NON MI SEMBRANO TANTI I COMMENTI DI SOLIDARIETA', QUINDI IL TUO OPERATO DA ASSESSORE NON MI SEMBRA ABBIA AVUTO POI TUTTO STO SUCCESSO....
VAI A LAVORARE SEMMAI TU FOSSI CAPACE
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+7 # Realista 2019-01-08 22:52
Le missioni servono esclusivamente ad evitare l’eventualità degli arresti domiciliari come misura cautelare.
No che ci veda qualcosa di meschino, lo avrei fatto anch’io ... ma da qui a farene pure un vanto è una motivazione di orgoglio ... dimostrate tutta la vostra superficialità
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # Il Grillo parlante 2019-01-09 10:53
Ma il cielo è sempre più blu
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Marchiodoc.it si riserva di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che siano illeciti, diffamatori e/o calunniosi, volgari, lesivi della privacy altrui, razzisti, classisti o comunque reprensibili; che contengano promozioni relative a religioni o sette, movimenti terroristici o estremistici e contenuti ispirati da fanatismo, razzismo, odio o irriverenza; che possano arrecare danno, in qualsivoglia modo, a minori d’età; che forniscano informazioni riservate, confidenziali anche apprese in forza di un rapporto di lavoro o di un patto di riservatezza; che contengano dati personali o numeri telefonici propri e di terzi; che siano lesivi di brevetti, marchi, segreti, diritti di autore o altri diritti di proprietà industriale e/o intellettuale di terzi soggetti; che abbiano contenuti di natura pubblicitaria e più in generale che utilizzino i messaggi a scopo commerciale (promozione, sponsorizzazione e vendita di prodotti e servizi); che comunichino utilizzando messaggi in codice; che utilizzino un linguaggio scurrile o blasfemo.
I contenuti dei singoli commenti del blog rappresentano il punto di vista dell’autore, che se ne assume tutte le responsabilità assolvendo Marchiodoc.it da qualsiasi responsabilità. I commenti che riportano un indirizzo di posta elettronica palesemente fittizio saranno rimossi.
Il sito si riserva di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono pubblicati i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti.
I contenuti dei singoli post del blog rappresentano il punto di vista dell’autore.
Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità, la frequenza dei post non è prestabilita e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.
L’utilizzo dei testi e delle immagini contenuti in questo blog è soggetto alla normativa italiana sul diritto d’autore. È possibile pubblicare e redistribuire testi e immagini citandone la fonte.

Codice di sicurezza
Aggiorna

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk