Articolo Corriere della Sera, Cerignola Produce chiede intervento del sindaco

Ha fatto discutere la descrizione de Il Corriere della Sera sul fenomeno criminale cerignolano e sulle dinamiche che regolano gli assalti ai blindati. Un commento graffiante che ha avuto il merito di portare sulle pagine nazionali la malavita locale, ma che non è piaciuto a tutti.

 

Ad esempio il movimento Cerignola Produce del consigliere Vincenzo Specchio chiede un intervento di "censura" da parte del sindaco.

"Nell’articolo pubblicato  sulle pagine di cronaca del Corriere della Sera del 4 gennaio riguardante l’assalto al portavalori bloccato sulla statale tra Bari e Matera del 3 gennaio 2019,  il giornalista definisce Cerignola sede dell’Universita’ del crimine e si spinge fino ad esporre  un identikit del cerignolano come personaggio storicamente dotato di mentalita’  spiccatamente malavitosa, facendo le solite eccezioni dei personaggi illustri come se tutto il resto della popolazione fosse un’ anonima  associazione a delinquere", dicono dal movimento.

"Chiediamo al Sindaco di condannare quanto affermato nell’articolo e di smentire le falsita’ e i pregiudizi che hanno pubblicamente infangato  la nostra Citta’,  che e’ sempre stata e continua ad essere una Citta’ operosa e civile di cittadini imprenditori, professionisti e lavoratori , e che dunque non merita di essere connotata come Citta’ di malviventi e delinquenti. Attendiamo dunque dal Sindaco la risolutezza e la tempestività  necessarie  per un intervento a difesa  della onorabilità civile della Città e dei suoi onesti cittadini", si legge in una nota.

 

 

 





Commenti 

 
+21 # La censura, a chi? 2019-01-06 12:49
Se è per questo il Corriere della sera è stato anche dolce. Cerignola è per il 90% abitata da gente grossolana, che non sa parlare ma urla, usa la violenza, l'aggressività fisica e verbale come strumento di imposizione della propria identità (basta vedere come vanno a finire certi consigli comunali), pronta a fregarti su tutto. Ma che vogliono dal Corriere, che dovrebbero ringraziarlo per aver detto solamente la verità. La gente è scappata via dalla città. E non tornerà nemmeno con la bara. Lo sa questo Cerignola produce? Diteglielo.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-16 # Citando.. 2019-01-06 14:07
Citazione La censura, a chi?:
Se è per questo il Corriere della sera è stato anche dolce. Cerignola è per il 90% abitata da gente grossolana, che non sa parlare ma urla, usa la violenza, l'aggressività fisica e verbale come strumento di imposizione della propria identità...


Quindi questo vuol significare che presi 10 elementi della Sua famiglia, 9 rispondono a queste caratteristiche?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+14 # La censura, a chi? 2019-01-06 15:16
La mia famiglia per fortuna è salva. Perché è fuggita, grazie ai coglioni come lei.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+1 # Citando... 2019-01-08 04:08
La Sua risposta l'ha classificato togliendo ogni possibile dubbio.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+9 # La verità 2019-01-06 16:19
Censura? A chi? Se il sindaco per prino a dover essere censurato. Il primo cittadino che dà cattivo esempio a tutti non rispettando nessuno e attaccando tutti quelli che non la pensano come lui. Chi ci ha portati a tutto questo, adesso dovrebbe ribellarsi?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Marchiodoc.it si riserva di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che siano illeciti, diffamatori e/o calunniosi, volgari, lesivi della privacy altrui, razzisti, classisti o comunque reprensibili; che contengano promozioni relative a religioni o sette, movimenti terroristici o estremistici e contenuti ispirati da fanatismo, razzismo, odio o irriverenza; che possano arrecare danno, in qualsivoglia modo, a minori d’età; che forniscano informazioni riservate, confidenziali anche apprese in forza di un rapporto di lavoro o di un patto di riservatezza; che contengano dati personali o numeri telefonici propri e di terzi; che siano lesivi di brevetti, marchi, segreti, diritti di autore o altri diritti di proprietà industriale e/o intellettuale di terzi soggetti; che abbiano contenuti di natura pubblicitaria e più in generale che utilizzino i messaggi a scopo commerciale (promozione, sponsorizzazione e vendita di prodotti e servizi); che comunichino utilizzando messaggi in codice; che utilizzino un linguaggio scurrile o blasfemo.
I contenuti dei singoli commenti del blog rappresentano il punto di vista dell’autore, che se ne assume tutte le responsabilità assolvendo Marchiodoc.it da qualsiasi responsabilità. I commenti che riportano un indirizzo di posta elettronica palesemente fittizio saranno rimossi.
Il sito si riserva di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono pubblicati i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti.
I contenuti dei singoli post del blog rappresentano il punto di vista dell’autore.
Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità, la frequenza dei post non è prestabilita e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.
L’utilizzo dei testi e delle immagini contenuti in questo blog è soggetto alla normativa italiana sul diritto d’autore. È possibile pubblicare e redistribuire testi e immagini citandone la fonte.

Codice di sicurezza
Aggiorna

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk