Maestro violento, Pezzano: "Attiveremo indagini interne ai servizi sociali"

“Sono sconvolto dalla vicenda del maestro violento arrestato nella nostra città. Lo sono come amministratore e come padre. Come genitore faccio fatica a contenere l'emotività al pensiero di quei piccoli malmenati e maltrattati. Vorrei abbracciare tutti loro ed esprimere a tutti i loro genitori la mia più profonda solidarietà e il mio sostegno morale”. Così il vicesindaco di Cerignola, Rino Pezzano, commenta l’arresto del maestro violento.

 

“Come amministratore titolare della delega che comprende la gestione dei Servizi sociali il mio primo dovere è agire razionalmente. Per prima cosa manifesterò formalmente alle Forze dell'Ordine e alla magistratura la mia più totale disponibilità a collaborare alle indagini, laddove ne ravvisassero la necessità o anche solo l'opportunità”, dice l’assessore.

"A prescindere da tale richiesta, attiverò un'accurata indagine amministrativa e conoscitiva interna per capire se i Servizi sociali abbiano mai avuto segnalazioni relativamente a questo drammatico caso e, in caso di esito positivo, come abbiano operato. Più in generale, escludendo ogni intento inquisitorio o punitivo, chiederò che si avvii un'azione di monitoraggio e ascolto degli utenti che frequentano gli asili nido e le scuole dell'infanzia. Sono luoghi in cui i bambini devono essere trattati con la massima cura e il più grande affetto, devono essere rispettati come persone dotate di propria dignità e cittadini titolari di diritti inalienabili e intangibili”, aggiunge Pezzano.

“Da ultimo, vorrei rivolgere un appello ai miei concittadini: abbiate fiducia nelle istituzioni comunali e statali, evitate espressioni di odio e minacce di violenza. Altrimenti vi abbasserete al livello di quell'uomo, il quale sarà certamente chiamato a rispondere delle sue vili azioni nella misura e nella forma che decideranno i giudici di fronte ai quali comparirà”, conclude Pezzano

 

 


Commenti 

 
0 # Andiamo avanti 2018-12-10 16:08
Chi sono le altre adulte che compaiono nel video?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+4 # Patrizio mughij 2018-12-10 16:10
Le tele camere, vanno messe anche sul comune... In una stanza in particolare vanno aggiunte cimici auricolari per la magistratura che non vuol sentire. Il malcostume parte dal primo.. Dei primi. Tutto il resto è marciume.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # Aspit 2018-12-11 11:47
E chi ti dice che non ci sono?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+2 # U lion 2018-12-10 22:49
E u trmoun che d c no g n scurdm.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Marchiodoc.it si riserva di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che siano illeciti, diffamatori e/o calunniosi, volgari, lesivi della privacy altrui, razzisti, classisti o comunque reprensibili; che contengano promozioni relative a religioni o sette, movimenti terroristici o estremistici e contenuti ispirati da fanatismo, razzismo, odio o irriverenza; che possano arrecare danno, in qualsivoglia modo, a minori d’età; che forniscano informazioni riservate, confidenziali anche apprese in forza di un rapporto di lavoro o di un patto di riservatezza; che contengano dati personali o numeri telefonici propri e di terzi; che siano lesivi di brevetti, marchi, segreti, diritti di autore o altri diritti di proprietà industriale e/o intellettuale di terzi soggetti; che abbiano contenuti di natura pubblicitaria e più in generale che utilizzino i messaggi a scopo commerciale (promozione, sponsorizzazione e vendita di prodotti e servizi); che comunichino utilizzando messaggi in codice; che utilizzino un linguaggio scurrile o blasfemo.
I contenuti dei singoli commenti del blog rappresentano il punto di vista dell’autore, che se ne assume tutte le responsabilità assolvendo Marchiodoc.it da qualsiasi responsabilità. I commenti che riportano un indirizzo di posta elettronica palesemente fittizio saranno rimossi.
Il sito si riserva di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono pubblicati i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti.
I contenuti dei singoli post del blog rappresentano il punto di vista dell’autore.
Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità, la frequenza dei post non è prestabilita e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.
L’utilizzo dei testi e delle immagini contenuti in questo blog è soggetto alla normativa italiana sul diritto d’autore. È possibile pubblicare e redistribuire testi e immagini citandone la fonte.

Codice di sicurezza
Aggiorna

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk