La carica dei 100: operazione in corso dopo l'incendio

Risveglio amaro per la malavita locale, che è alle prese con controlli da parte del comando provinciale dei carabinieri, in risposta all'incendio verificatosi ieri notte a Cerignola, quando ignoti hanno dato fuoco all'auto del capitano Michele Massaro. Le operazioni sono iniziate all'alba.

 

In totale 100 carabinieri, tra territoriali, cacciatori di Puglia, CIO e SAT hanno iniziato la caccia all'uomo per individuare i responsabili del rogo. L’impegno dell’Arma, dello Stato, non si ferm. Col. Marco Aquilio: “Il territorio deve essere restituito ai cittadini onesti. Lo Stato, e in questo caso l'Arma dei Carabinieri, non si fa certo intimidire. Le azioni come quella in atto saranno condotte in maniera robusta e si susseguiranno anche nei prossimi giorni e non solo a Cerignola. Le indagini proseguono con intensità per individuare gli autori dell'incendio”.

 


 

 

 

 

 

 


 


Commenti 

 
+7 # Fausto 2018-12-05 13:02
Con lo stato non si scherza , come si suol dire, avete scherzato con il fuoco , e vi ustionerete !
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+7 # Il Grillo parlante 2018-12-05 13:23
Alle forze dell'ordine va tutta la nostra riconoscenza per il lavoro svolto atto alla prevenzione e al controllo del territorio. Ma è anche vero che se non si cambiano le leggi non si risolve nulla, ormai assistiamo da decenni ad una sorta di impunità. Quindi 10-100-1000 uomini che pur facendo il proprio dovere assicurano i malfattori alla giustizia, vedono spesso il frutto del proprio lavoro. E ritrovare quelle persone agli arresti domiciliari o completamente liberi di delinquere grazie a qualche cavillo. Occorre la certezza della pena, questo è quello che dobbiamo chiedere allo stato.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+2 # IL CITTADINO 2018-12-06 13:16
Alle forze dell'ordine va tutta la stima è la nostra riconoscenza . Comunque perchè quando vengono toccati loro scatenano tutto questo?,Invece quando vai a fare una denuncia per un signora di 84 anni che stata truffata in casa da balordi che vanno in giro per la scusa dei finti nipoti,non acquisiscono immagini di filmati e non hanno mai chiamato la sig.ra dopo che questi truffatori sono stati anche arrestati a San Severo e anche a Foggia per visionare foto segnaletiche?A distanza di quasi 11 mesi nessuno si è fatto vivo anche per un conforto essendo una signora anziana e traumatizzata da quell'evento
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Marchiodoc.it si riserva di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che siano illeciti, diffamatori e/o calunniosi, volgari, lesivi della privacy altrui, razzisti, classisti o comunque reprensibili; che contengano promozioni relative a religioni o sette, movimenti terroristici o estremistici e contenuti ispirati da fanatismo, razzismo, odio o irriverenza; che possano arrecare danno, in qualsivoglia modo, a minori d’età; che forniscano informazioni riservate, confidenziali anche apprese in forza di un rapporto di lavoro o di un patto di riservatezza; che contengano dati personali o numeri telefonici propri e di terzi; che siano lesivi di brevetti, marchi, segreti, diritti di autore o altri diritti di proprietà industriale e/o intellettuale di terzi soggetti; che abbiano contenuti di natura pubblicitaria e più in generale che utilizzino i messaggi a scopo commerciale (promozione, sponsorizzazione e vendita di prodotti e servizi); che comunichino utilizzando messaggi in codice; che utilizzino un linguaggio scurrile o blasfemo.
I contenuti dei singoli commenti del blog rappresentano il punto di vista dell’autore, che se ne assume tutte le responsabilità assolvendo Marchiodoc.it da qualsiasi responsabilità. I commenti che riportano un indirizzo di posta elettronica palesemente fittizio saranno rimossi.
Il sito si riserva di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono pubblicati i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti.
I contenuti dei singoli post del blog rappresentano il punto di vista dell’autore.
Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità, la frequenza dei post non è prestabilita e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.
L’utilizzo dei testi e delle immagini contenuti in questo blog è soggetto alla normativa italiana sul diritto d’autore. È possibile pubblicare e redistribuire testi e immagini citandone la fonte.

Codice di sicurezza
Aggiorna

Altre Notizie

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk