L'accusa del PD sul verde: "Duplicati di appalti già dati"

“Nel giro di pochi giorni, l’amministrazione Metta ha impegnato 400 mila euro per mettere a bando dei servizi per i quali noi cerignolani stiamo già pagando” fanno sapere i consiglieri comunali del Partito Democratico Dalessandro, Cicolella e Dibisceglia.

 

 

“La prima gara ha ad oggetto l'affidamento del servizio di manutenzione del verde e la custodia della Villa Comunale, del Piano delle Fosse Granarie, del Parco 2 Giugno e del Parco della Mezza Luna, alla bella  cifra di 250mila euro per sei mesi. La seconda gara, invece, riguarda il servizio di raccolta e trasporto di erbacce spontanee ed infestanti sulle strade urbane ed extraurbane, alla cifra di 150 mila euro per 5 mesi”.

“Non ci sarebbe nulla di male, se non fosse che quei servizi erano già compresi nel milione e mezzo di euro speso per la gara sul verde pubblico, vinta lo scorso anno dalla cooperativa Mondoservice. È evidente a tutti che questo modo di operare altro non è che un voler duplicare le spese per gli stessi identici servizi”, fa sapere la consigliera Dibisceglia.

“E, come se si volessero giustificare, – fa notare la consigliera Cicolella - nella Delibera di Giunta con la quale Metta e compagnia danno mandato al Dirigente di bandire la gara da 250 mila euro, scrivono che oggetto del bando «è la piantumazione di essenze e piante verdi che necessitano di manutenzione costante, non prevista nell’appalto per la manutenzione del verde pubblico già aggiudicato e la valorizzazione del verde pubblico esistente». Insomma, Excusatio non petita, accusatio manifesta”.

“A questo aggiungiamo che, che da agosto ad oggi, abbiamo già speso più di 100mila euro per il servizio di custodia del Piano delle Fosse, del Parco 2 giugno e del Parco della Mezzaluna, con affidamenti diretti sempre alla stessa Mondoservice, ed altre migliaia di euro per il taglio, la raccolta ed il trasporto di erbacce spontanee ed infestanti, con affidamenti alla ditta Mondoeco s.r.l.”, precisa Dibisceglia.

“Insomma si tratta del solito modo di fare di questa Amministrazione, con spese pazze che gravano su un bilancio già profondamente stressato, tramite procedure di gara quantomeno discutibili che ballano sempre sulla soglia della correttezza formale e dell'opportunità politica. Sono certo che ne vedremo ancora delle belle, perchè su queste gare ci saranno sorprese”, conclude il capogruppo PD Dalessandro.

 

 

 

 


Commenti 

 
+4 # mondocane 2018-11-30 17:28
Passando da Bari a Foggia senza passare da cerignola. W l'itaglia.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+4 # CIURLIDD 2018-12-01 11:25
Se Emiliano non gli toglie il lasciafare tutto non ne verremo fuori....ma adesso ha altro a cui pensare...c'è la campagna per le regionali del 2020.mentre quando chiese di mettere a capo della Polizia Municipale il fratello di un medico suo amico intimo ( attualmente Direttore Generale di un grande ospedale barese ) allora pensava a fare inciuci come ha sempre fatto. Basta vedere " I CIVICI ", che ora sono diventati " LE CIMICI "......
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # Pd? 2018-12-01 14:21
Esistono ancora??? Non si sono estinti?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-1 # CIURLIDD 2018-12-02 10:05
Citazione Pd?:
Esistono ancora??? Non si sono estinti?

Manca poco...sono in coma irreversibile.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Marchiodoc.it si riserva di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che siano illeciti, diffamatori e/o calunniosi, volgari, lesivi della privacy altrui, razzisti, classisti o comunque reprensibili; che contengano promozioni relative a religioni o sette, movimenti terroristici o estremistici e contenuti ispirati da fanatismo, razzismo, odio o irriverenza; che possano arrecare danno, in qualsivoglia modo, a minori d’età; che forniscano informazioni riservate, confidenziali anche apprese in forza di un rapporto di lavoro o di un patto di riservatezza; che contengano dati personali o numeri telefonici propri e di terzi; che siano lesivi di brevetti, marchi, segreti, diritti di autore o altri diritti di proprietà industriale e/o intellettuale di terzi soggetti; che abbiano contenuti di natura pubblicitaria e più in generale che utilizzino i messaggi a scopo commerciale (promozione, sponsorizzazione e vendita di prodotti e servizi); che comunichino utilizzando messaggi in codice; che utilizzino un linguaggio scurrile o blasfemo.
I contenuti dei singoli commenti del blog rappresentano il punto di vista dell’autore, che se ne assume tutte le responsabilità assolvendo Marchiodoc.it da qualsiasi responsabilità. I commenti che riportano un indirizzo di posta elettronica palesemente fittizio saranno rimossi.
Il sito si riserva di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono pubblicati i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti.
I contenuti dei singoli post del blog rappresentano il punto di vista dell’autore.
Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità, la frequenza dei post non è prestabilita e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.
L’utilizzo dei testi e delle immagini contenuti in questo blog è soggetto alla normativa italiana sul diritto d’autore. È possibile pubblicare e redistribuire testi e immagini citandone la fonte.

Codice di sicurezza
Aggiorna

Altre Notizie

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk