Controlli sul territorio: 6 arresti e 2 denunce

Durante il fine settimana i Carabinieri della Compagnia di Cerignola, nell’ambito di un servizio straordinario di controllo del territorio disposto dal Comando Provinciale di Foggia, hanno tratto in arresto sei persone, tre delle quali in flagranza di reato e altrettanti in esecuzione di provvedimenti del Giudice, denunciandone ulteriori due in stato di libertà.

 

A Cerignola i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del NORM hanno tratto in arresto i fratelli DIBENEDETTO PIETRO e ANTONIO, rispettivamente di 50 e 48 anni, per resistenza a pubblico ufficiale. I due, alla vista dei militari che avevano chiesto loro i documenti mentre uscivano da un bar, con una mossa fulminea erano corsi alla propria autovettura dandosi alla fuga. Ne era quindi nato un inseguimento, conclusosi dopo qualche chilometro con l’arresto dei due. Condotti in caserma, uno dei due aveva poi posto in essere atti di autolesionismo, motivo per il quale si era anche richiesto l’intervento di personale sanitario. Entrambi, su disposizione del P.M. di turno, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari.

Sempre i militari dell'Aliquota Radiomobile di Cerignola, ad Orta Nova, hanno arrestato CORDEA IVAN, cl. '90, pregiudicato di origini rumene. Da accertamenti effettuati unitamente ai tecnici dell’ENEL, i Carabinieri hanno verificato che l’uomo, tramite un pericoloso bypass, si era allacciato abusivamente alla rete pubblica dell'energia elettrica, sottraendone per un valore stimato in oltre 3.000 euro. Sottoposto anch’egli agli arresti domiciliari, risponderà del reato di furto aggravato.

Eseguiti, poi, da parte dei Carabinieri delle locali Stazioni, un ordine di carcerazione e due ordinanze di custodia cautelare in carcere in sostituzione delle misure cautelari che i due interessati stavano già scontando. Nel primo caso il provvedimento è stato notificato a BUO ROCCO, cl. '45, pregiudicato di Stornara, che sconterà una pena definitiva fino al febbraio del 2020 perché condannato per reati contro il patrimonio; nel secondo caso i provvedimenti sono stati notificati a LADOGANA VINCENZO, cl. '76, e a FRATEPIETRO GIANLUCA, cl. '77. Al secondo, in particolare, è stato revocato il beneficio dell’obbligo di dimora nel comune di Cerignola a cui era sottoposto per un'estorsione (nei mesi scorsi, in due distinte circostanze, aveva rubato delle targhe da due autovetture, chiedendo poi del denaro ai proprietari delle auto per la loro restituzione), perché, autorizzato a recarsi ad Otranto, aveva rubato un motorino chiedendo poi il riscatto al proprietario.

Ad Ascoli Satriano, invece, i militari della locale Stazione hanno denunciato in stato di libertà per ricettazione L.G., cl. '79, pregiudicato del posto, poiché a seguito di una perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di una motozappa rubata lo scorso 13 ottobre proprio ad Ascoli Satriano.

Ancora i militari dell’Aliquota Radiomobile del NORM, infine, hanno deferito in stato di libertà D.C., cl. '84, con precedenti penali specifici, per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Bloccato nottetempo in viale di Levante, è stato trovato in possesso di una dose di cocaina e un'altra di hashish, rifiutandosi poi di sottoporsi agli accertamenti clinici tesi ad individuare la presenza di tracce di stupefacenti nel sangue. All’uomo è stata quindi anche ritirata la patente, ed è statosegnalato alla Prefettura di Foggia quale assuntore di sostanze stupefacenti.

 

 


Aggiungi commento

Marchiodoc.it si riserva di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che siano illeciti, diffamatori e/o calunniosi, volgari, lesivi della privacy altrui, razzisti, classisti o comunque reprensibili; che contengano promozioni relative a religioni o sette, movimenti terroristici o estremistici e contenuti ispirati da fanatismo, razzismo, odio o irriverenza; che possano arrecare danno, in qualsivoglia modo, a minori d’età; che forniscano informazioni riservate, confidenziali anche apprese in forza di un rapporto di lavoro o di un patto di riservatezza; che contengano dati personali o numeri telefonici propri e di terzi; che siano lesivi di brevetti, marchi, segreti, diritti di autore o altri diritti di proprietà industriale e/o intellettuale di terzi soggetti; che abbiano contenuti di natura pubblicitaria e più in generale che utilizzino i messaggi a scopo commerciale (promozione, sponsorizzazione e vendita di prodotti e servizi); che comunichino utilizzando messaggi in codice; che utilizzino un linguaggio scurrile o blasfemo.
I contenuti dei singoli commenti del blog rappresentano il punto di vista dell’autore, che se ne assume tutte le responsabilità assolvendo Marchiodoc.it da qualsiasi responsabilità. I commenti che riportano un indirizzo di posta elettronica palesemente fittizio saranno rimossi.
Il sito si riserva di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono pubblicati i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti.
I contenuti dei singoli post del blog rappresentano il punto di vista dell’autore.
Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità, la frequenza dei post non è prestabilita e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.
L’utilizzo dei testi e delle immagini contenuti in questo blog è soggetto alla normativa italiana sul diritto d’autore. È possibile pubblicare e redistribuire testi e immagini citandone la fonte.

Codice di sicurezza
Aggiorna

La Cattiveria

 


Altre Notizie

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk