Sanitaservice, aggirare bando per assunzioni: 10 casi a Cerignola

(tratto da QuotidianoItaliano) Bufera sulla Asl di Foggia per alcune presunte assunzioni già fatte dalla Sanitaservice  attraverso un’agenzia interinale. Persino alcuni sindacalisti scafati sono caduti dalle nuvole quando si è diffusa la voce della somministrazione di lavoro interinale in alcune strutture sanitarie della Asl foggiana. Ci sarebbero addirittura i numeri: 10 a Cerignola, 2 a Monte Sant’Angelo, 5 a San Severo, 5 a San Marco in Lamis e 2 a Lucera.

 

Non solo, nei giorni scorsi sarebbero stati effettuati altri colloqui ad una decina di persone. Non conosciamo i dettagli dell’operazione in quanto sia la Asl che la Sanitaservice non hanno diramato comunicati ufficiali. Fosse confermata, la notizie creerebbe non pochi imbarazzi, soprattutto perché era stato bandito un percorso pubblico per le nuove assunzioni relative al fabbisogno nelle strutture sanitarie della Asl di Foggia.

Le fibrillazioni sono tante e iniziano ad esserci le prime richieste di chiarimento. “Fosse confermata la notizia ci troveremmo di fronte a un fatto particolarmente grave – tuona Giusepe Mesto, segretario regionale Ugl Sanità Puglia -. Chiederemo a stretto giro informazioni e chiarimenti al direttore generale della Asl di Foggia, Vito Piazzolla, e all’amministratore unico di Sanitaservice Asl Foggia Massimo Russo. Siamo certi che il fabbisogno sia reale, ma non si possono aggirare le norme che regolano le assunzioni nelle Pubbliche amministrazioni, essendo di fatto il socio unico della Sanitaservice proprio la Asl”.

La notizia sulle eventuali assunzioni sta creando non poco fermento tra le migliaia di pugliesi e non che hanno presentato la loro candidatura per quei posti di lavoro. Il primo faccia a faccia potrebbe esserci già il prossimo 17 ottobre, quando lo stesso Russo ha convocato le organizzazioni confederali per discutere di alcuni importanti punti tra gli alti proprio quello relativo al “personale assunto mediante agenzia interinale – modalità di utilizzo al termine delle scadenze contrattuali”.

 

 

 


Commenti 

 
+8 # CIURLIDD 2018-10-10 16:56
Forse che il lupo non perde ne il pelo e neanche il vizio....? Il magistrato sommo sacerdote che balla a New York potrebbe dirci qualcosa , se la notizia fosse vera ?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+6 # CIURLIDD 2018-10-10 17:05
A quando una bella tarantella di Emiliano a Cerignola...? Va ballando in lungo e il largo, gli piace il triccheballacche e lo scetavajasse.....così vedremo tutti i bravi oppositori del PD battere le mani in cerchio, in attesa di qualche caramella...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+3 # MURTATELL 2018-10-10 17:18
EMILIANO CI HA FATTO IL BEL REGALO ALLA ASL FG. HA LE IDEE CONFUSE ED ARRANCA NEL BUIO. DOPO AVER FALLITO LA SCALATA AL PD, AVER CORTEGGIATO IL M5S SENZA CHE SI FACESSE IL FIDANZAMENTO, ORA MANDA AVANTI IL SUO ASSESSORE ALLA AGRICOLTURA LEO DI GIOIA A SONDARE L'INGRESSO DEI CIVICI FIGLI SUOI NEL CENTRO DESTRA PROPONENDO ALLA GUIDA DELLA PROVINCIA DI FOGGIA UN CIVICO ( UDITE ! UDITE !) DI DESTRA. NON E' IL CASO DI APRIRE GLI OCCHI..? DICO A NOI TUTTI....!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-7 # MURTATELL 2018-10-10 17:28
SAREBBE IL CASO DI SAPERE I NOMI DEI BENEFICIARI DELLA EVENTUALE OPERAZIONE. NIENTE DI STRANO CHE SI SONO SPARTITI EQUAMENTE LA TORTA. ALTRIMENTI QUALCUNO ALZEREBBE LA VOCE. ALLA FACCIA DEI FESSI CHE ASPETTANO....A PROPOSITO, LA CONSIGLIERA CHE SI OCCUPA DEI SEMAFORI E' SEMPRE IN MACCHINA SU VIA MANFREDONIA A CRONOMETRARE I TEMPI DEL VERDE-GIALLO-ROSSO...?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+5 # Michele 2018-10-10 19:47
Chi devono essere i figli dei politici loRo si che possono avere il posto fisso rubato ai poveri disgraziati che stanno aspettando il concorso .
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+9 # Boschi 2018-10-10 21:10
I nomi di questi raccomandati
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+3 # Grillo Parlante 2018-10-11 09:57
W la mafia.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+2 # Tommy 2018-10-11 10:18
Quali sono stati i criteri per l'assunzione, perché nessuna risposta ai resrestanti
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+1 # Serpico 2018-10-15 16:35
Chi sa denunci, altrimenti restano chiacchiere da bar.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Marchiodoc.it si riserva di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che siano illeciti, diffamatori e/o calunniosi, volgari, lesivi della privacy altrui, razzisti, classisti o comunque reprensibili; che contengano promozioni relative a religioni o sette, movimenti terroristici o estremistici e contenuti ispirati da fanatismo, razzismo, odio o irriverenza; che possano arrecare danno, in qualsivoglia modo, a minori d’età; che forniscano informazioni riservate, confidenziali anche apprese in forza di un rapporto di lavoro o di un patto di riservatezza; che contengano dati personali o numeri telefonici propri e di terzi; che siano lesivi di brevetti, marchi, segreti, diritti di autore o altri diritti di proprietà industriale e/o intellettuale di terzi soggetti; che abbiano contenuti di natura pubblicitaria e più in generale che utilizzino i messaggi a scopo commerciale (promozione, sponsorizzazione e vendita di prodotti e servizi); che comunichino utilizzando messaggi in codice; che utilizzino un linguaggio scurrile o blasfemo.
I contenuti dei singoli commenti del blog rappresentano il punto di vista dell’autore, che se ne assume tutte le responsabilità assolvendo Marchiodoc.it da qualsiasi responsabilità. I commenti che riportano un indirizzo di posta elettronica palesemente fittizio saranno rimossi.
Il sito si riserva di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono pubblicati i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti.
I contenuti dei singoli post del blog rappresentano il punto di vista dell’autore.
Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità, la frequenza dei post non è prestabilita e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.
L’utilizzo dei testi e delle immagini contenuti in questo blog è soggetto alla normativa italiana sul diritto d’autore. È possibile pubblicare e redistribuire testi e immagini citandone la fonte.

Codice di sicurezza
Aggiorna

La Cattiveria

 


Altre Notizie

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk