Nigeriane consegnano portafogli smarrito, l'appello: "Aiutatemi a rintracciarle"

Poche parole, un portadocumenti ed un portafogli riconsegnati al comando di polizia municipale di Stornara e poi sono andate via. Il gesto nobile di due nigeriane ha lasciato senza parole non solo i vigili, ma l’intera comunità. Stornara, 5000 abitanti, oltre il 35% della popolazione formata da stranieri, e ci si interroga sull’identità delle due giovanissime donne.

 

In paese si mormora che le due siano tra le tante che vivono nelle campagne e sono costrette a prostituirsi.

Lucia Sica si è trasferita da un anno a Stornara, dove gestisce una farmacia e quando meno se l’aspettava due vigili le hanno consegnato soldi e documenti, che aveva considerati ormai persi per sempre.

E ora la farmacista vuole rintracciare e ringraziare le due giovanissime e generose donne nigeriane.

 

Se non riesci a vedere il video CLICCA QUI

 

 

 



Commenti 

 
+4 # mario bros 2018-09-27 13:44
E SALVINI muto
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # Complimenti 2018-10-05 14:49
Complimenti al giornalista che si è limitato a narrare i fatti senza incensare con proprie idee politiche la notizia, come fatto su altre testate locali, e naturalmente anche alle due donne Nigeriane che con grande orgoglio e senso civico hanno fatto la cosa giusta.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Marchiodoc.it si riserva di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che siano illeciti, diffamatori e/o calunniosi, volgari, lesivi della privacy altrui, razzisti, classisti o comunque reprensibili; che contengano promozioni relative a religioni o sette, movimenti terroristici o estremistici e contenuti ispirati da fanatismo, razzismo, odio o irriverenza; che possano arrecare danno, in qualsivoglia modo, a minori d’età; che forniscano informazioni riservate, confidenziali anche apprese in forza di un rapporto di lavoro o di un patto di riservatezza; che contengano dati personali o numeri telefonici propri e di terzi; che siano lesivi di brevetti, marchi, segreti, diritti di autore o altri diritti di proprietà industriale e/o intellettuale di terzi soggetti; che abbiano contenuti di natura pubblicitaria e più in generale che utilizzino i messaggi a scopo commerciale (promozione, sponsorizzazione e vendita di prodotti e servizi); che comunichino utilizzando messaggi in codice; che utilizzino un linguaggio scurrile o blasfemo.
I contenuti dei singoli commenti del blog rappresentano il punto di vista dell’autore, che se ne assume tutte le responsabilità assolvendo Marchiodoc.it da qualsiasi responsabilità. I commenti che riportano un indirizzo di posta elettronica palesemente fittizio saranno rimossi.
Il sito si riserva di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono pubblicati i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti.
I contenuti dei singoli post del blog rappresentano il punto di vista dell’autore.
Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità, la frequenza dei post non è prestabilita e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.
L’utilizzo dei testi e delle immagini contenuti in questo blog è soggetto alla normativa italiana sul diritto d’autore. È possibile pubblicare e redistribuire testi e immagini citandone la fonte.

Codice di sicurezza
Aggiorna

La Cattiveria

 


Altre Notizie

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk