In Piazza Duomo va in scena L'amico Fritz di Mascagni

Dopo l’esperienza di “Tosca” in Piazza Duomo e “Cavalleria Rusticana” al Teatro Mercadante, il 5 settembre in Piazza Duomo a Cerignola andrà in scena “L’amico Fritz”, altra opera scritta nella città dauna da Pietro Mascagni.



Sarà il sagrato del meraviglioso Duomo Tonti, alle ore 21, ad accogliere questa opera dalle atmosfere alsaziane, preceduta dalla consegna del “Premio Pietro Mascagni - Amici della Città di Cerignola” e dal “Premio Prodotto Mascagnano dell'Anno”.

“Si tratta di un progetto volto a portare la cultura dell’opera lirica in Piazza, valorizzando le risorse territoriali migliori, al servizio dell’arte e della musica. La produzione degli eventi coinvolge professionalità di grande spessore qualitativo e nuovi volti, i giovani cantanti lirici selezionati con un bando pubblico”: così spiegano Antonio Piacentino e Marcello Colopi della società Tempus, che curano la direzione organizzativa del progetto L’Arte in Scena è Opera Divina, cofinanziato dalla Regione Puglia - FSC 2014/2020 Investiamo nel vostro futuro.

Nei panni della graziosa Suzel il soprano Natalizia Carone, Fritz Kobus invece è il tenore Roberto Cervellera, Mariella Zito è Beppe lo zingaro, Antonio Stragapede il rabbino David, Stefano Sorrentino e Cui Xin sono gli amici di Fritz e Brigida Catanzaro è la governante Caterina.

Una musica bellissima e commoventissima accompagna questa complessa opera lirica, scritta proprio a Cerignola nel 1891 e non più rappresentata dal Dopoguerra.

La regia è affidata a Mara Monopoli, anche direttore artistico del progetto, il direttore d'orchestra e maestro concertatore è il Maestro Leonardo Quadrini e il direttore di coro Pino Maiorano. In scena ci saranno l'Orchestra e il Coro “Pietro Mascagni”, il Coro Opera Scuola Ragazzi, con gli allievi degli istituti scolastici “Pavoncelli”, “Padre Pio” e “Don Bosco”, il Coro multilingue Franglish Chorus e il complesso bandistico Città di Cerignola.

Grande è lo sforzo organizzativo di questa progettualità tutta pugliese che vede coinvolti in primis il Comune di Cerignola, capofila del progetto, in collaborazione con Tempus srls di Antonio Piacentino e Marcello Colopi, Ciessepi, Torre Brayda e Fondazione Zingarelli, con il patrocinio della Fondazione Matera 2019.

 

 

 


Commenti 

 
+4 # togliete la tastiera a liplip 2018-09-04 15:53
bisogna dire a chi gestisce quella pagina fb orribile su Cerignola, che l'opera L'Amico Fritz non è stata composta a Cerignola ma solamente ideata. Ma quante cazzate scrive quel tizio? toglietegli la tastiera ...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+4 # togliete la tastiera a liplip 2018-09-04 16:01
"Il compositore ha voluto musicare una trama idillica, il suo talento non ha saputo convenientemente rivestirla, e quindi ne è venuta fuori un'opera con poca ispirazione, priva di colore locale, mancante di pregi estrinseci, come è l'Amico Fritz". CAPITO? ... maggiore pregio ha invece la Messa di Gloria in fa maggiore, eseguita per la prima volta nel Duomo di Orvieto nel 1891, eseguita nella Chiesa di Sant'Antonio a Cerignola immediamente dopo. Le sa il cazzaro ste cose? Mah ...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-2 # Davvero interessante 2018-09-05 23:25
E la messa in culo?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # risposta 2018-09-06 14:58
a soret
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+1 # Ospite 2018-09-05 16:56
MI raccomando a rendicontare nei tempi giusti: hanno da poco revocato € 8.000 di cofinanziamento regionale al Comune di Cerignola per la mostra ”Immaginazione senza fili” dal Postimpressionismo al Neorealismo; questo significa che quei soldi, anticipati dalla collettività, non saranno rimborsati quindi occhio!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+5 # Occhio attento 2018-09-05 23:31
Che strana sensazione assistere alla cerimonia di conferimento di un encomio ad carabiniere per avere sventato una rapina e vedere che il carabiniere non è presente per la consegna. Un caso? Un imprevisto?una assenza voluta? O forse l’arma si rifiuta di ricevere un riconoscimento di questa amministrazione? O forse tra poco i carabinieri andranno a prendersi il premio direttamente al comune? Vedremo. Ucchj vivl
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-2 # occhio attento ma non troppo 2018-09-06 15:02
hai la lingua lunga tu, ma ti rispondo. L'encomio il sindaco l'ha fatto pubblicamente, ma il carabiniere probabilmente è in servizio. Non solo. Siccome si nu poc ndramaiul, è giusto che sappia che i carabinieri come tutte le fdo non sono persone libere, nel senso che fanno quello che vogliono nel rapporto con le istituzioni, ma hanno una gerarchia cui sono sottoposti e la devono ubbidire. Sono sottoposti. A cast rispetti i superiori? boooo Nell'Arma si rispettano le procedure interne. Il sindaco non le ha nemmeno rispettate, perché avrebbe dovuto attenersi alle procedure interne all'Arma. Purtroppo in du paes di cecot quedd a n'ucchie è u megghie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+3 # Occhio attento 2018-09-06 19:35
Grazie del chiarimento. Io credevo che data la nota avversione verso le forze dell’ordine anche loro avessero contraccambiato o che magari sussistessero ragioni di inopportunità ’ a ricevere un riconoscimento da voi. Ancora grazie. Anche per l’ispettore Mangione che non è venuto in consiglio comunale a ritirare la cittadinanza onoraria sussistevano le medesime limitazioni?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+3 # Facci il piacere 2018-09-06 19:50
Ma fammi il piacere. Solo con questa amministrazione si assiste a questo spettacolo pietoso. Evitate tanto non verranno mai a ritirare un riconoscimento da voi.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+2 # Falll fnot 2018-09-06 22:46
Rino ma falla finita . Toglietevi dai cosiddetti coxxxxni
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Marchiodoc.it si riserva di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che siano illeciti, diffamatori e/o calunniosi, volgari, lesivi della privacy altrui, razzisti, classisti o comunque reprensibili; che contengano promozioni relative a religioni o sette, movimenti terroristici o estremistici e contenuti ispirati da fanatismo, razzismo, odio o irriverenza; che possano arrecare danno, in qualsivoglia modo, a minori d’età; che forniscano informazioni riservate, confidenziali anche apprese in forza di un rapporto di lavoro o di un patto di riservatezza; che contengano dati personali o numeri telefonici propri e di terzi; che siano lesivi di brevetti, marchi, segreti, diritti di autore o altri diritti di proprietà industriale e/o intellettuale di terzi soggetti; che abbiano contenuti di natura pubblicitaria e più in generale che utilizzino i messaggi a scopo commerciale (promozione, sponsorizzazione e vendita di prodotti e servizi); che comunichino utilizzando messaggi in codice; che utilizzino un linguaggio scurrile o blasfemo.
I contenuti dei singoli commenti del blog rappresentano il punto di vista dell’autore, che se ne assume tutte le responsabilità assolvendo Marchiodoc.it da qualsiasi responsabilità. I commenti che riportano un indirizzo di posta elettronica palesemente fittizio saranno rimossi.
Il sito si riserva di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono pubblicati i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti.
I contenuti dei singoli post del blog rappresentano il punto di vista dell’autore.
Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità, la frequenza dei post non è prestabilita e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.
L’utilizzo dei testi e delle immagini contenuti in questo blog è soggetto alla normativa italiana sul diritto d’autore. È possibile pubblicare e redistribuire testi e immagini citandone la fonte.

Codice di sicurezza
Aggiorna

La Cattiveria

 


Altre Notizie

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk