Forza Italia: "Sinistra contro Metta? Per sbaglio, per 24h hanno chiesto di annullare il voto"

“Credo che un’amministrazione vada sconfitta in aula e non dal notaio e noi in aula c’eravamo, ma il centrosinistra non c’era, e Rendine non c’era. Per questo Forza Italia lavora per affrontare il voto apertamente e nell’unica sede deputata: il consiglio comunale”.

 

Forza Italia, composta da tre consiglieri comunali, replica all’invito del centrosinistra di porre fine all’esperienza Metta firmando dal notaio le dimissioni. E parallelamente  emerge un retroscena importante rispetto al contestato consiglio del 30 luglio sui riequilibri di bilancio: non solo perchè l’assenza determinante del consigliere Rendine ha permesso alla maggioranza di trovare i numeri per continuare la sua esperienza, ma anche perché la votazione è stata viziata da momenti di tensione.

“Fa ridere che oggi il PD cerchi disperatamente di provare ad ingannare i propri elettori, tra l’altro già inferociti per la faciloneria con cui hanno affrontato l’ultimo consiglio. L’accordo che io – dice Natale Curiello – ho preso con Tommaso Sgarro e Daniele Dalessandro era di uscire all’aula per dare dimostrazione di una opposizione compatta e “nascondere” l’assenza pur determinante di Rendine. Sgarro e DAlessandro erano d’accordo. Hanno votato contro senza accorgersene durante i momenti concitati, è stato un errore, e poi sono corsi dal segretario comunale Claudione per cercare di rimediare e annullare il voto contrario: ma Claudione non ne ha voluto sapere. E “per errore” hanno votato contro”. Tanto che per 24 ore, la maggior parte dei consiglieri di centrosinistra sono rimasti in attesa di conoscere l’esito delle decisioni del segretario Claudione dopo che il centrosinistra aveva chiesto l’annullamento del voto contrario per uniformarsi a Forza Italia.

Al di là delle recriminazioni, però, rimane aperto il tema del futuro.  Curiello spiega: “Stiamo portando avanti delle interlocuzioni con consiglieri di maggioranza per affrontare il voto. Abbiamo riportato a casa Antonio Bonavita, che è sempre stato un uomo di destra ma che nel 2015 è stato con Metta. Interlocuzione in piedi anche con Specchio. Ma mi chiedo una cosa: noi stiamo facendo il possibile per allargare il nostro consenso e per prepararci al voto. Ma perché il centrosinistra non fa lo stesso con Pezzano e Paparella, non prova a sfilarli alla maggioranza se davvero vuole far cadere Metta?”, si chiede il consigliere azzurro.

L’incapacità del centrosinistra di provare a conquistare fette di maggioranza per limitare Metta è uno dei punti che hanno caratterizzato lo scorso congresso di ottobre. E ad oggi, anche con il nuovo establishment in via Mameli sembra essere cambiato davvero poco. Con un’aggravante: che l’area Orlando, che in realtà è stata determinante nell’ultima resa dei conti in casa PD, ha lanciato l’ultimatum al coordinatore Sabina Di Tommaso prima di uscire dalla segreteria di un partito che si trova a rincorrere errori grossolani e strafalcioni di ragazzi che gravitano intorno alla lista Sgarro (come successo per il caso Rendine, ad esempio, per il quale Franco Palumbo ha apertamente preso le distanze).

Forza Italia, che era riuscita a trovare un accordo sull’abbandono dell’aula con Sgarro e Dalessandro, prova a ricostruire partendo dalle fila mettiane, ma questa scelta potrebbe rivelarsi un flop con la base del partito, che invece vorrebbe una condotta meno ambigua e soprattutto distinta dal civismo cicognino.

Michele Cirulli

 

 


Commenti 

 
+1 # Pietro trustee merafina 2018-08-04 18:34
Allora non ci si vuole capire, cosi facendo perseguendo questa strada del denunciare del chiedere a un altro un ente un istituto o chi per lui, non andiamo bene, perche chiedete sempre, per sbloccare la situazione bisogna disporre e ordinare per arrivare a fare ciò che vogliamo come popolo bisogna creare un comitato popolare per l'attuazione dell'articolo 1 della costituzione italiana, e tutto qua il succo, qua nell'articolo 1 "uno" c'è il concentrato del potere , non so se sono stato chiaro.

FIRMATO
Pietro Trustte Merafina
Agente Diplomatico O.N.U.
ORGANIZZAZIONE NAZIONI UNITE
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-7 # MURTATELL 2018-08-04 20:02
Citazione Pietro trustee merafina:
Allora non ci si vuole capire, cosi facendo perseguendo questa strada del denunciare del chiedere a un altro un ente un istituto o chi per lui, non andiamo bene, perche chiedete sempre, per sbloccare la situazione bisogna disporre e ordinare per arrivare a fare ciò che vogliamo come popolo bisogna creare un comitato popolare per l'attuazione dell'articolo 1 della costituzione italiana, e tutto qua il succo, qua nell'articolo 1 "uno" c'è il concentrato del potere , non so se sono stato chiaro.

FIRMATO
Pietro Trustte Merafina
Agente Diplomatico O.N.U.
ORGANIZZAZIONE NAZIONI UNITE

Se scrivi così non ti capisce nessuno. E sei un diplomatico...figuriamoci ! Comincio ad avere un concetto di riserva dell'ONU.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-4 # GRILLO PARLANTE 2018-08-04 20:11
NO !!! NOn sei stato chiaro. Chiaro ?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-5 # GRILLO PARLANTE 2018-08-04 20:10
Non ci vuole la zingara per capire che il PD è ai piedi di Cristo. Sia per gli ammutinati di via Mameli ( polli ) , sia per la minoranza ( vecchie volpi in attesa di mangiarsi i polli ). Sono tutti pericolosi : per diverse ragioni, ma pericolosi. Le vecchie volpi fanno riferimento a chi fece cadere proprio davanti al notaio la propria amministrazione ( Matteo Valentino ), esempio fulgido di senso di responsabilità . Ma ci tenete proprio a farvi amministrare da questi ?. Non sono migliori di Metta. Sono incapaci e opportunisti. ALLA LARGA!!!!!!!!!!!!!!!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+13 # X-Files 2018-08-04 20:34
Sono stato appena informato che lo zio di Rendine, architetto, ha ricevuto da Metta un incarico di 1,200,000 euro (un milione e duecentomila) per la trasformazione del Piano delle Fosse in parco archeologico. E voi vi meravigliate che il nipote dell'architetto sia rimasto in Cambogia...?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+1 # GRILLO PARLANTE 2018-08-05 03:53
Citazione X-Files:
Sono stato appena informato che lo zio di Rendine, architetto, ha ricevuto da Metta un incarico di 1,200,000 euro (un milione e duecentomila) per la trasformazione del Piano delle Fosse in parco archeologico. E voi vi meravigliate che il nipote dell'architetto sia rimasto in Cambogia...?

Se la notizia fosse vera la discussione politica finisce qui. Uno a te, uno a me e uno alla figlia de lu re.....E il cielo è sempre più blu !!!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+1 # X-Files 2018-08-05 05:49
Citazione GRILLO PARLANTE:
Citazione X-Files:
Sono stato appena informato che lo zio di Rendine, architetto, ha ricevuto da Metta un incarico di 1,200,000 euro (un milione e duecentomila) per la trasformazione del Piano delle Fosse in parco archeologico. E voi vi meravigliate che il nipote dell'architetto sia rimasto in Cambogia...?

Se la notizia fosse vera la discussione politica finisce qui. Uno a te, uno a me e uno alla figlia de lu re.....E il cielo è sempre più blu !!!!!

LA NOTIZIA È VERA. CHIEDETE A METTA SE SIA STATA ASSEGNATA O MENO UNA COMMESSA DI UN MILIONE E DUECENTOMILA EURO AD ARCHITETTO RENDINE PER QUANTO DETTO SOPRA. È UNA DELIBERA, QUINDI ATTO ACCESSIBILE A TUTTI.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+2 # UNO 2018-08-05 15:51
1,200,000 euro di onorario o importo lavori?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+1 # X-Files 2018-08-05 16:56
Importo lavori, naturalmente. L'onorario è facilmente desumibile: normalmente, fra il 10 e il 15 percento.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+3 # sconforto 2018-08-06 09:13
Potresti indicare il numero della delibera ?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # DUE 2018-08-06 08:18
Citazione UNO:
1,200,000 euro di onorario o importo lavori?

NON SONO COMUNQUE BRUSCOLINI...! E' il collegamento che è più che sospetto....
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+5 # UNO 2018-08-06 09:10
Quindi, tra 120 e 180.000 €? Però! Si vede che ve ne intendete di incarichi pubblici…
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+3 # X-Files 2018-08-04 20:39
Sono stato informato anche che la sera prima della votazione, Specchio avrebbe ricevuto la visita di un noto, grosso delinquente locale (cliente dell'Avv. Metta), il quale lo avrebbe "convinto" a nascondersi in bagno durante la votazione, altrimenti i suoi negozi sarebbero stati dati alle fiamme. Relata fecero...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-4 # Gerardo Valentino 2018-08-04 20:59
Non ho ben inteso le dichiarazioni del Consigliere CURIELLO, lui sostiene che l’Amministrazione Metta va battuta in Consiglio Comunale e potrei essere pure d’accordo anche se il testo unico degli Enti Locali prevede anche la sfiducia dal notaio. A CURIELLO vorrei chiedere se lui è il partito di Forza Italia di Cerignola hanno deciso da che parte stare visto che non sono pochi gli atti amministrativi che portano il l’iro voto favorevole. Il Partito Democratico bene fa a non rincorrere pezzi dell’attuale maggioranza, al di là del Presidente Paparella non vedo altri di sinistra, credo invece che bisogna ritrovare quella serenità necessaria per ricompattare le varie anime del PD senza prestare il fianco all’avversario politico con dichiarazioni seppure valide ma in questo momento inopportune. Penso che i tempi sono maturi per iniziare a incontrarsi con le altre forze di sinistra presenti sul nostro territorio.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+2 # Parli ancora 2018-08-04 21:39
E tu da che parte stai? Hai ancora voce? Per favore. A volte un fignitoso silenzio vale più di cento bugie.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-1 # Gerardo Valentino 2018-08-04 21:10
Forza Italia la smettesse di fare la politica dei due forni.
Se non vuole essere responsabile del continuo di questa amministrazione non deve fare altro che recarsi dal Notaio con i colleghi del PD per sottoscrivere la sfiducia a questa sciagurata amministrazione
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # DUE 2018-08-06 14:25
Citazione Gerardo Valentino:
Forza Italia la smettesse di fare la politica dei due forni.
Se non vuole essere responsabile del continuo di questa amministrazione non deve fare altro che recarsi dal Notaio con i colleghi del PD per sottoscrivere la sfiducia a questa sciagurata amministrazione

far cadere una amministrazione propria è prerogativa del solo PD...!!!!!!!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+6 # Perplesso 2018-08-05 07:44
Convincessero gli indipendenti ad andare dal notaio ...sarà difficile
invece le condizioni del precedente erano molto favorevoli per la caduta di questo consiglio ,ma L occasione è andata persa .e comunque io ritengo che a luglio e novembre in occasione dei bilanci una persona eletta per rappresentare il popolo non debba andare in vacanza .il consigliere Rendine ha sbagliato e deve prendersi le sue responsabilità.prima di dire andiamo dal notaio sarà ma tornato dalle vacanze
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+6 # Resp 2018-08-05 08:46
Analisi seria la tua ma la storia del notaio è la solita cavolaia del pd. Se specchio e novelli avessero voluto mandare a casa metta avrebbero votato contro quindi al momento la vedo difficile la storia del notaio. Quando a come avrebbe votato specchio io credo che se si fosse arrivati al voto avrebbe dovuto votare si comunque non lo sapremo mai. Un’ultima cosa. Il pd avrebbe dovuto fare una sola cosa. Assicurare la presenza dei suoi in consiglio. Neanche in questo è riuscito. Rendine politicamente irresponsabile ed immaturo. Non so se è vera la questione dello zio ma se fosse rivedrei il mio giudizio di immaturità.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-3 # Pasquino 2018-08-05 14:08
Credo che in questo momento sia evidente a tutti che l'incapacità del PD da una parte e l'opportunismo di FI dall'altra abbiamo fatto il gioco di Metta. Il resto è solo un abbaiare alla luna. Resta solo un dubbio se è vero che come riportato da questa testata,che nei giorni precedenti al consiglio nell'ufficio del sindaco si urlava e si inveiva verso i dubbiosi. Poi per magia tutti si convincono della bontà di ciò che andranno ad approvare e prodigandosi in accorati appelli(vedi Lepore) cosa è cambiato? Improvvisamente non rischiano più di pagare con il patrimonio personale? I dubbiosi Leporano, Specchio, ecc hanno avuto dissipati i loro dubbi? O sono intervenuti fattori esterni alla amministrazione Reina opss Metta? Ai posteri l'ardua sentenza. Solo un commissariamento ci potrà salvare. Vista l'incapacità della politica.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+4 # X 2018-08-05 15:58
Specchio ,che avuto la visita dai clienti di Metta ,se ci fosse stato Rendine avrebbe votato a favore
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-2 # Y 2018-08-05 19:31
Citazione X:
Specchio ,che avuto la visita dai clienti di Metta ,se ci fosse stato Rendine avrebbe votato a favore


Se fosse vero dovresti denunciare... Invece spero ti denuncino perche ormai pur di difendere che avete lasciato in vita metta per la vostrq incapacità vi inventate di tutto
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-1 # disgustato 2018-08-05 19:35
PRIMA A CERIGNOLA C'ERANO I COSIDDETTI ACQUAROUL CIOE' QUELLI CHE PORTAVANO CON LE MANTEGNE L'ACQUA NELLE CASE, NON ESSENDOCI ACQUA CORRENTE DELL'ACQUEDOTTO.E SUCCEDEVA CHE:"I CIUCC S SFSSAVN E I VARREIL S SFASCIAVN". TRADUZIONE: "GLI ASINI LITIGANO E BARILI PIENI D'ACQUA SI SFASCIANO". I NOSTRI POLITICI LITIGANO E CHI CI VA DI SOTTO SIAMO NOI POVERI CITTADINI. SI ACCUSANO A VICENDA. PAROEL, PAROLE , PAROLE, RISULTATO? "E IO PAGO" COME STIAMO COMBINATI MALE.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-4 # GRILLO PARLANTE 2018-08-05 22:28
E'un fognatura....chi al vertice della amministrazione persegue interessi personali e chi lo asseconda per qualche piatto di lenticchie . CERIGNOLA , DESTRA E SINISTRA PORTANO ALLA STESSA BOCCA!!!! LO VUOI CAPIRE ?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # GRILLO PARLANTE 2018-08-05 22:41
INFORMATEVI SULLA INCHIESTA CHE VEDE COINVOLTA LA REGIONE PUGLIA PER LA STABILIZZAZIONE DI AMICI DI VENDOLA E DELLA SINISTRA ASSUNTI SENZA CONCORSO E PER CHIAMATA. POI NON VI MERAVIGLIATE SE VENGONO A VEDERE LA PAGLIUZZA NEL VOSTRO OCCHIO QUANDO HANNO TRAVI ENORMI NEI LORO. PREDICANO BENE E RAZZOLANO MALE. COME I NOSTRI CONSIGLIERI DEL PD DI CERIGNOLA. ANDATE A LAVORARE, SE NE SIETE CAPACI..
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+3 # sconforto 2018-08-06 09:50
Citazione X-Files:
Sono stato appena informato che lo zio di Rendine, architetto, ha ricevuto da Metta un incarico di 1,200,000 euro (un milione e duecentomila) per la trasformazione del Piano delle Fosse in parco archeologico. E voi vi meravigliate che il nipote dell'architetto sia rimasto in Cambogia...?
Potresti indicare il numero della delibera?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+3 # UNO 2018-08-07 08:57
E' difficile che ci riesca, perché non esiste alcuna delibera...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-3 # X-Files 2018-08-07 17:34
Citazione sconforto:
Potresti indicare il numero della delibera ?

Citazione sconforto:
Potresti indicare il numero della delibera ?


No, perché non sono lì. Ma qualunque cittadino può recarsi in Comune e richiedere di visionare tutte le delibere riguardanti il piano delle fosse. Se rifiutano di darvi accesso alle delibere, chiamate il 117 e chiedete l'intervento del Fiamme Gialle. Sono Atti Pubblici. Se i Cerignolesi vogliono solo lamentarsi e non muovere il cxxo, si meritano solo Metta e tutti i Mentecatti che lo sostengono... A partire dal putrido PD della Zia e dei suoi Vassalli: i Rendine.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+2 # UNO 2018-08-09 17:34
Visto che sei così accorto, dovresti sapere che basta andare sulla pagina della CUC del Tavoliere x vedere tutte le delibere...
Ma a me sembra che tu sia completamente fuori di testa!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+3 # sconforto 2018-08-08 15:08
Citazione X-Files:
Citazione sconforto:
Potresti indicare il numero della delibera ?

Citazione sconforto:
Potresti indicare il numero della delibera ?


No, perché non sono lì. Ma qualunque cittadino può recarsi in Comune e richiedere di visionare tutte le delibere riguardanti il piano delle fosse. Se rifiutano di darvi accesso alle delibere, chiamate il 117 e chiedete l'intervento del Fiamme Gialle. Sono Atti Pubblici. Se i Cerignolesi vogliono solo lamentarsi e non muovere il cxxo, si meritano solo Metta e tutti i Mentecatti che lo sostengono... A partire dal putrido PD della Zia e dei suoi Vassalli: i Rendine.


Ho Cercato sull'albo pretorio del comune ed ho trovato il progetto è datato giugno 2018. Il progetto è stato redatto dall'Arch. Gugliemi, ti riferisci a lui? altrimenti non trovo nulla...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+4 # Attenzione 2018-08-09 18:06
Avete saputo che anche il fratello di Rendine è partito o deve partire? Già ho capito chi paga. Tutti i querelati per i commenti di sopra.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Marchiodoc.it si riserva di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che siano illeciti, diffamatori e/o calunniosi, volgari, lesivi della privacy altrui, razzisti, classisti o comunque reprensibili; che contengano promozioni relative a religioni o sette, movimenti terroristici o estremistici e contenuti ispirati da fanatismo, razzismo, odio o irriverenza; che possano arrecare danno, in qualsivoglia modo, a minori d’età; che forniscano informazioni riservate, confidenziali anche apprese in forza di un rapporto di lavoro o di un patto di riservatezza; che contengano dati personali o numeri telefonici propri e di terzi; che siano lesivi di brevetti, marchi, segreti, diritti di autore o altri diritti di proprietà industriale e/o intellettuale di terzi soggetti; che abbiano contenuti di natura pubblicitaria e più in generale che utilizzino i messaggi a scopo commerciale (promozione, sponsorizzazione e vendita di prodotti e servizi); che comunichino utilizzando messaggi in codice; che utilizzino un linguaggio scurrile o blasfemo.
I contenuti dei singoli commenti del blog rappresentano il punto di vista dell’autore, che se ne assume tutte le responsabilità assolvendo Marchiodoc.it da qualsiasi responsabilità. I commenti che riportano un indirizzo di posta elettronica palesemente fittizio saranno rimossi.
Il sito si riserva di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono pubblicati i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti.
I contenuti dei singoli post del blog rappresentano il punto di vista dell’autore.
Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità, la frequenza dei post non è prestabilita e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.
L’utilizzo dei testi e delle immagini contenuti in questo blog è soggetto alla normativa italiana sul diritto d’autore. È possibile pubblicare e redistribuire testi e immagini citandone la fonte.

Codice di sicurezza
Aggiorna

La Cattiveria

 


We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk