Chiama i vigili per sgomberare la rampa, aggredito disabile

Paroloni, insulti, perfino uno schiaffo. È questo quanto successo ad un anziano disabile di 78 anni originario di Cerignola che non solo ha trovato sbarrata la strada da un’auto parcheggiata selvaggiamente, ma al danno ha subito anche la beffa dell’aggressione fisica.

 

Nella mattina di ieri, infatti, il disabile – sulla sua carrozzina elettrica – ha cercato di attraversare viale Giuseppe Di Vittorio per immettersi su Corso Roma e proseguire nel suo percorso. Ma lo scivolo ubicato nei pressi della villa è risultato, per oltre mezz’ora, occupato da un’automobile in sosta.

Nell’attesa, l’anziano disabile ha allertato i vigili urbani e all’arrivo di due accertatori della sosta, il proprietario della vettura- nel frattempo giunto sul posto- ha iniziato dapprima ad inveire per poi aggredire fisicamente l’uomo tra lo stupore generale dei tanti presenti, alcuni dei quali hanno anche scattato foto increduli rispetto all’accaduto. Stando alle prime ricostruzioni, l’aggressore non sarebbe stato nemmeno identificato, e ha guadagnato indisturbatamente la fuga. Adesso l’auspicio è che gli accertatori della sosta abbiano quantomeno annotato il numero di targa considerata l’infrazione effettuata.

“E’ un gesto ignobile che merita una riflessione e un approfondimento da parte delle istituzioni preposte. Rimaniamo in attesa che si faccia luce su quanto successo ed esprimiamo la nostra solidarietà alla povera vittima di un sopruso così insopportabile”, commenta il campogruppo PD Daniele Dalessandro

SE NON RIESCI A GUARDARE IL VIDEO CLICCA QUI

 

 

 

 

Commenti 

 
+16 # Merda 2018-07-20 14:19
Solo Una merda di uomo può lasciare la sua auto davanti la discesa per disabili.
Solo una merda può aggredire un anziano, oltre che disabile.
Solo due merde di vigili possono non aver impedito che la merda si comportasse in quel modo. Solo due merde hanno potuto non identificare il malfattore.
Morale della favola.... Siamo merda fino al collo.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+9 # Toni Occhiello 2018-07-20 14:44
Non sorprende, constatare che quanto accadde a me cinque anni fa, accada ancora ed ancora. In una città che si contraddistingue per la sua cronica assenza di Vigili sul territorio, e dove l'amministrazione si preoccupa solo di spendere milioni di euro in divise per i suddetti vigili (mentre una intera città affoga nell'immondizia), bisogna avere il coraggio di additare come causa del vero male non già il bullo cerignolese (prodotto di una subcultura tollerata e incoraggiata da un Sindaco bullo e cafone); ma da una amministrazione di pavidi marionette, incapaci di contenere la volgarità e gli abusi del loro Miles Gloriosus.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+8 # giacomo freddi 2018-07-20 15:31
Mi....permetta all'opposizione per un caso di granlunga inferiore e precisamente in data 09/07/2013 per un auto in sosta su area riservata ai diversamente abili (via dei Mille) chiedeva la punizione del vigile, le dimissioni dell'assessore alla sicurezza nonchè del comandante. Per un altro episodio - volantino La Cicogna - affermava : Picchiare i Vigili Urbani? A Cerignola non è reato! Per questo episodio di tutto quanto asserito è riuscito a cambiare il dirigente; Per quanto concerne "ridare credibilità al Corpo, perché i cittadini tornino a rispettare la divisa e ciò che rappresenta un simbolo di legalità" Lui unitamente al nuovo Dirigente hanno optato per l'utilizzo dell'uomo in divisa unicamente in ufficio. E' più chiaro ora cosa ha inteso per Rinascimento? Per la strada...Nessuno!!! Per questo ignobile caso quali rovvedimenti adotteranno?
Aggressione di un anziano per di più disabile;
La mancata identificazione del malfattore da parte degli accertatori della sosta.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+18 # cilloni 2018-07-20 16:14
Il fatto è avvenuto in pieno giorno e ovviamente nessuna traccia dei vigili urbani. Scommettiamo che però al prossimo concorso per vigili urbani saranno tutti presenti a "coltivare" le prove dei figli? Vergogna infinita. Imboscati. Solo a cerignola siete un corpo inutile.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+3 # Pasquino 2018-07-23 08:39
Gli accertatori hanno il compito e il mandato di fare cassa. Per il resto non hanno compiti o mandati, neanche quello di annotare la targa di quel porco chiedo scusa ai porci veri che sono animali utilissimi. I vigili sono attualmente impegnati ad attendere le divise e le pistole nuove. Per farne cosa non si sa però attendono e quindi non intervengono, anzi latitano. Campa cavallo che l'erba cresce.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Marchiodoc.it si riserva di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che siano illeciti, diffamatori e/o calunniosi, volgari, lesivi della privacy altrui, razzisti, classisti o comunque reprensibili; che contengano promozioni relative a religioni o sette, movimenti terroristici o estremistici e contenuti ispirati da fanatismo, razzismo, odio o irriverenza; che possano arrecare danno, in qualsivoglia modo, a minori d’età; che forniscano informazioni riservate, confidenziali anche apprese in forza di un rapporto di lavoro o di un patto di riservatezza; che contengano dati personali o numeri telefonici propri e di terzi; che siano lesivi di brevetti, marchi, segreti, diritti di autore o altri diritti di proprietà industriale e/o intellettuale di terzi soggetti; che abbiano contenuti di natura pubblicitaria e più in generale che utilizzino i messaggi a scopo commerciale (promozione, sponsorizzazione e vendita di prodotti e servizi); che comunichino utilizzando messaggi in codice; che utilizzino un linguaggio scurrile o blasfemo.
I contenuti dei singoli commenti del blog rappresentano il punto di vista dell’autore, che se ne assume tutte le responsabilità assolvendo Marchiodoc.it da qualsiasi responsabilità. I commenti che riportano un indirizzo di posta elettronica palesemente fittizio saranno rimossi.
Il sito si riserva di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono pubblicati i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti.
I contenuti dei singoli post del blog rappresentano il punto di vista dell’autore.
Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità, la frequenza dei post non è prestabilita e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.
L’utilizzo dei testi e delle immagini contenuti in questo blog è soggetto alla normativa italiana sul diritto d’autore. È possibile pubblicare e redistribuire testi e immagini citandone la fonte.

Codice di sicurezza
Aggiorna

La Cattiveria

 


Altre Notizie

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk