Soppressione fermate bus dal 13/06, Morra: "Problema in via di risoluzione"

Con un avviso che ha creato molto scalpore, e che lascia presagire un’ondata di disguidi per i cittadini che si spostano con i mezzi pubblici, Ferrovie del Gargano ha annunciato il taglio delle fermate all’interno del centro abitato di Cerignola. L’assessore Pasquale Morra corre ai ripari e avrebbe ottenuto uno slittamento, ancora da confermare, del provvedimento.

 

Secondo le nuove direttive, infatti, gli utenti potranno usufruire degli autobus solamente nel piazzale di via Benedetto Croce (nei pressi del liceo scientifico) e non più a Piazza della Libertà, proprio di fronte al Piano delle Fosse.

“Preso atto della definitiva attuazione del piano di tariffazione della sosta nell’area parcheggio di Piazza della Libertà da parte dell’amministrazione comunale di Cerignola e rilevata l’impossibilità tecnica e organizzativa a svolgere la fermata capolinea, dal 13 giugno i servizi di TPL extraurbana osserveranno, nell’ambito urbano, l’unica fermata capolinea in corrispondenza dell’area parcheggio di via Benedetto Croce”, si legge nell’avviso di Ferrovie del Gargano. Dunque le autocorse provenienti dalla BAT non proseguiranno oltre il piazzale del liceo scientifico, così come quelle provenienti da Foggia. Soppresse, quindi, dal prossimo giugno, “tutte le altre fermate”.

Le recriminazioni degli utenti, non solo sui social, non si sono fatte attendere, tanto che ad intervenire è stato l’assessore alla smart city e mobilità Pasquale Morra: “Abbiamo preso direttamente contatti con Ferrovie del Gargano per risolvere questo disguido. L’idea condivisa, al momento, è quella di posticipare ogni decisione a settembre. Noi proporremo un unico capolinea a piazza Benedetto Croce, mentre ci sarà libertà di transito ovunque, per non creare disguidi all’utenza. Stiamo lavorando per non sopprimere le fermate e su questo anche Ferrovie del Gargano ha mostrato disponibilità. Le trattative sono in corso. Da subito quell’avviso di rimozione delle fermate perderà efficacia: è stata questa la rassicurazione di Ferrovie del Gargano”.

Michele Cirulli

 

 


 


Commenti 

 
+12 # Miracolo di San Gennaro 2018-05-30 13:59
Un assessore che fiata e prende la parola, mi sa che anche tu sei al “capolinea” dell’esperienza amministrativa. Shhhh
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+8 # giacomo freddi 2018-05-30 15:41
E' il caso di dire : Le cazzate le racconti sullo spiazzale di casa Sua!!! Le Ferrovie del Gargano non ha annunciato il taglio delle fermate all’interno del centro abitato di Cerignola ma sta a comunicare.... che a seguito di quanto disposto dal Comune....
Ulteriore conferma delle cazzate:
Abbiamo preso direttamente contatti con Ferrovie del Gargano per risolvere questo disguido.
Che contatto ha preso se è stato disposto dal Comune?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+4 # Alex 2018-05-31 01:54
Neanche il pullman possiamo prendere normalmente adesso, dobbiamo correre a destra, per poi perderlo anche... ma che cavolo fate? Quindi non possiamo prendere più pullman da persone normali..
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+5 # Alex 2018-05-31 01:55
Neanche il pullman possiamo prendere normalmente adesso, dobbiamo correre a destra è sinistra, per poi perderlo anche... ma che cavolo fate? Quindi non possiamo prendere più pullman da persone normali..
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+6 # disgustato 2018-05-31 09:19
Da quello che ho sentito e se è vero è veramente grave, pare che il comune abbia avanzato una richiesta a Ferrovie del Gargano, di pagare 500 Euro per la sosta dei pulmann in p.zza della Libertà. Per cui secondo me il primo responsabile di tutta questa situazione, a discapito dei viaggiatori, è il comune di Cerignola.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Marchiodoc.it si riserva di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che siano illeciti, diffamatori e/o calunniosi, volgari, lesivi della privacy altrui, razzisti, classisti o comunque reprensibili; che contengano promozioni relative a religioni o sette, movimenti terroristici o estremistici e contenuti ispirati da fanatismo, razzismo, odio o irriverenza; che possano arrecare danno, in qualsivoglia modo, a minori d’età; che forniscano informazioni riservate, confidenziali anche apprese in forza di un rapporto di lavoro o di un patto di riservatezza; che contengano dati personali o numeri telefonici propri e di terzi; che siano lesivi di brevetti, marchi, segreti, diritti di autore o altri diritti di proprietà industriale e/o intellettuale di terzi soggetti; che abbiano contenuti di natura pubblicitaria e più in generale che utilizzino i messaggi a scopo commerciale (promozione, sponsorizzazione e vendita di prodotti e servizi); che comunichino utilizzando messaggi in codice; che utilizzino un linguaggio scurrile o blasfemo.
I contenuti dei singoli commenti del blog rappresentano il punto di vista dell’autore, che se ne assume tutte le responsabilità assolvendo Marchiodoc.it da qualsiasi responsabilità. I commenti che riportano un indirizzo di posta elettronica palesemente fittizio saranno rimossi.
Il sito si riserva di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono pubblicati i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti.
I contenuti dei singoli post del blog rappresentano il punto di vista dell’autore.
Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità, la frequenza dei post non è prestabilita e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.
L’utilizzo dei testi e delle immagini contenuti in questo blog è soggetto alla normativa italiana sul diritto d’autore. È possibile pubblicare e redistribuire testi e immagini citandone la fonte.

Codice di sicurezza
Aggiorna

La Cattiveria

 


Altre Notizie

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk