Palasport all'Agrario: esulta Paparella, gli ambientalisti non ci stanno

Dopo le polemiche sul piano di alienazione dei terreni dell’istituto agrario, e dei pronunciamenti del Tar e del Tribunale di Bari che pur non entrando nel merito hanno di fatto rimosso gli ostacoli all’inizio dei lavori, è tempo di reazioni e di commenti.

 

Ad intervenire è il presidente del consiglio comunale, Leonardo Paparella, il cui movimento – Federazione Civica, nato dalle ceneri di Cerignola Democratica, già in campagna elettorale aveva promesso la nascita di un nuovo Palazzetto dello Sport a Cerignola.

“Dopo due pronunciamenti giudiziari, ci auguriamo che le polemiche cessino e che si colgano appieno le opportunità di sviluppo e di crescita civile che il nuovo Palazzetto dello Sport porterà a tutta la comunità di Cerignola”.

“Cerignola Democratica lo aveva dichiarato in campagna elettorale: il Palazzetto si farà e porterà nuova occupazione. È una buona notizia per tutta la città perché ci permetterà di dare spazio a tutti i fenomeni sportivi, le associazioni e le discipline che rappresentano un patrimonio di valore assoluto per la comunità e la migliore risposta, in termini di riscatto sociale e di qualità della vita, alla criminalità organizzata. Si tratta di un nuovo pilastro, che come il Duc e il Piano Strategico del Commercio, certifica che quelli di “Cerignola Democratica” e “Cerignola Produce” erano impegni concreti e non chiacchiere da campagna elettorale”, conclude Paparella.

A sostenere le ragioni dell’inopportunità di uno “scippo” dei terreni è l’associazione “Ambientiamo Cerignola”: “Le ragioni che hanno visto l’associazione opporsi alla costruzione di un nuovo palazzetto sono da ricercarsi nella lotta alla sottrazione di verde pubblico soprattutto poiché lo stesso potrebbe essere dedicato a fini didattici. I terreni della Scuola – si legge in una nota- che anni addietro erano considerati periferici, oggi, merito della urbanizzazione del rione, hanno acquisito un grande valore commerciale e dunque interesse da parte dei costruttori. L’operazione edilizia è così spiegata”.

“Non ci schieriamo politicamente: l’ambiente è uno solo e va tutelato sempre a prescindere dalle bandiere politiche. Avere un nuovo supermercato e nuovi posti di lavoro, sottraendo verde pubblico a possibili fini didattici potrebbe rivelarsi un autogol per lo sviluppo di Cerignola nel medio lungo periodo perché il conto viene pagato dalla scuola, ovvero dall’Istituzione che, su tutte, investe sul futuro della città e dei giovani”, concludono gli ambientalisti.

 

 


Commenti 

 
+11 # Pulcinella 2018-04-13 15:36
E i mille posti di lavoro che promettevate tu e quell' altro a che punto sono?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+20 # Ahah 2018-04-14 08:03
Fai bene ad esultare perché se ancora non l'hai capito sei al capolinea politico tu e l'assessore Rino. E te lo dice uno che vi è vicino. Il merito di questa amministrazione sta nel fatto di aver dato potete a gente come voi che neanche in mille vita avrebbe fatto qualcosa di buono. Vi piace vincere facile e fare politica cantierizzando il paese. Ormai cerignola va avanti con rotatorie palazzetto stadi e illuminazione di strada. Dimenticavo le varie intitolazione degli accessi. E SIA ? State tranquilli ci vediamo nel 2018.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+7 # il prete del cimitero!!! 2018-04-14 21:32
Ci stiamo preparando il de profundis....per questi due....ahahaha!!!!alle prossime elezioni ci faremo quattro risate....ahahaha
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+13 # giacomo freddi 2018-04-14 10:18
Sig. Paparella
Inizialmente si pensava!!! è un individuo giovane – sicuramente - vorrà fare carriera quindi sarà ligio alle mansioni assegnatogli (Presidente del Consiglio).
Ricordati del Consiglio Comunale dove affermavi!! Io sono il Presidente del Consiglio e faccio quello che dico io. Di Contro il tuo Sindaco che con la mano destra - chiusa a becco - ti beccava sulla spalla dicendoti !!! Poi ci vediamo le facce nostre.
Ricordati della Testa del Comandante Delvino !! “Ritenevi fondamentale non rinnovare la collaborazione tra il Comune di Cerignola e l’attuale Comandante dei Vigili Urbani
Sicuramente il “ Toc Toc “ pesante è avvenuto… è da quel momento che sei stato costretto a rinegare tutto quanto manifestato e a fare ciò che ti viene imposto ; devi alzare la mano, approvare qualsivoglia cosa decide di fare e devi scrivere commenti come dettatoti.
Le scenette da marionettein Villa Comunale sono finite!!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+15 # libero 2018-04-14 10:24
Pezzano e Paparella, i politici più miracolati della storia. Due mediocri che non hanno mai svolto nulla nella loro vita. Prima assessori di Valentino, poi fedeli della Gentile e successivamente di Metta. Sempre secondi e subordinati a qualcuno pur di governare il vuoto cosmico. Complimenti Cerignola vi ringrazierà per sempre.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+11 # Rocco Siffredi 2018-04-14 15:27
Alle prossime elezioni politiche, vi sarà fatto un culo come le scimmie di fasano. Vi siete venduti x Trenta denari d'argento, consegnando Cerignola al MALAFFARE. Voi SERVI sciocchi... manipolati da un squilibrato mentale...vi tiene come tappeto x i suoi piedi. Cerignola la state distruggendo economicamente, ma il tempo degli ONORI...sta finendo. Il popolo sovrano, ricorderà il vostro sporco MALAFFARE POLITICO GESTIONALE.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+11 # Matrix 2018-04-14 19:58
Paparella attento a non fare la fine di tuo padre. Cerignola non dimentica.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+8 # cerignolana verace 2018-04-14 22:52
E il palazzetto dello sport gia' esistente rimarra' come monumento??? non e' possibile sprecare denaro pubblico solo perche'"all'IMPRENDITORE" alias SINDACO METTA gli e' venuto questo capriccio,se cosi'vogliamo definirlo senza tenere presente degli spazi verdi che vengono privati alla citta' e all'Istituto Agrario.Non basta il casermone del Palazzetto dello Sport si costruisce anche un altro supermercato e,guarda caso,c'e' gia' un altro di fronte all'Istituto Agrario e nella zona c'e' pure la LDL con il pretesto che si creano posti di lavoro,ma e' risaputo che "si copre il viso e si scoprono i piedi"Che si risolve??? Come al solito c'e',senza dubbio, una bella fetta da spartire....Alla luce di tutto questo SCEMPIO ,mi pento amaramente di aver votato l'attuale Sindaco che sta dimostrando che non ama la nostra Cerignola e francamente sono molto amareggiata e delusa.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Marchiodoc.it si riserva di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che siano illeciti, diffamatori e/o calunniosi, volgari, lesivi della privacy altrui, razzisti, classisti o comunque reprensibili; che contengano promozioni relative a religioni o sette, movimenti terroristici o estremistici e contenuti ispirati da fanatismo, razzismo, odio o irriverenza; che possano arrecare danno, in qualsivoglia modo, a minori d’età; che forniscano informazioni riservate, confidenziali anche apprese in forza di un rapporto di lavoro o di un patto di riservatezza; che contengano dati personali o numeri telefonici propri e di terzi; che siano lesivi di brevetti, marchi, segreti, diritti di autore o altri diritti di proprietà industriale e/o intellettuale di terzi soggetti; che abbiano contenuti di natura pubblicitaria e più in generale che utilizzino i messaggi a scopo commerciale (promozione, sponsorizzazione e vendita di prodotti e servizi); che comunichino utilizzando messaggi in codice; che utilizzino un linguaggio scurrile o blasfemo.
I contenuti dei singoli commenti del blog rappresentano il punto di vista dell’autore, che se ne assume tutte le responsabilità assolvendo Marchiodoc.it da qualsiasi responsabilità. I commenti che riportano un indirizzo di posta elettronica palesemente fittizio saranno rimossi.
Il sito si riserva di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono pubblicati i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti.
I contenuti dei singoli post del blog rappresentano il punto di vista dell’autore.
Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità, la frequenza dei post non è prestabilita e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.
L’utilizzo dei testi e delle immagini contenuti in questo blog è soggetto alla normativa italiana sul diritto d’autore. È possibile pubblicare e redistribuire testi e immagini citandone la fonte.

Codice di sicurezza
Aggiorna

Altre Notizie

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive plugin by www.channeldigital.co.uk