#Ciaone Elena. Nel PD Ditommaso batte Sgarro

Sabina Ditommaso è il nuovo segretario del Partito Democratico di Cerignola. La forza incontrastata di Elena Gentile, dopo diciassette anni di dominio assoluto, svanisce durante il congresso tenutosi sabato 21 ottobre presso la sede di via Mameli. Tommaso Sgarro è stato battuto con un margine di 19 voti: numericamente pochi, politicamente tutto.

 

Su 422 votanti, in 216 hanno scelto Sabina Ditommaso, invece 197 hanno optato per Sgarro (il resto nulle e bianche).

La partita è stata giocata sul filo di lana, come avevamo già raccontato nei giorni precedenti al congresso, ed è stato un clamoroso e storico risultato in via Mameli. Sabina Ditommaso, appoggiata da Nicola Giordano, Rocco Dalessandro e dai consiglieri Cicolella, Dibisceglia e Daniele Dalessandro, oltre che dalla corrente Orlando che fa capo a Franco Palumbo, Gino Gaudiero e Matteo Valentino, ha avuto la meglio sull’altra fazione guidata da Elena Gentile, che insieme a Nicola Sgarra, Lillino Gadaleta, Gerarda Belpiede, Mario Rendine ha sostenuto il Tommaso Sgarro bis.

In serata, a pochi minuti dallo scrutinio, anche la telefonata del presidente Michele Emiliano al nuovo segretario dei democratici ofantini, a testimonianza di quanto la notizia della clamorosa debacle dell’europarlamentare, nel proprio fortino, possa rappresentare un punto di ripartenza anche nei rapporti con Bari e Foggia. Una svolta storica, dalla parti di via Mameli, ed una faida avvenuta proprio all’interno del cuore pulsante del consenso gentiliano. Entrambe le fazioni, fino a qualche mese fa, difatti, rappresentavano il serbatoio di voti dell’eurodeputata Gentile. Poi la rottura di certi equilibri li ha dirottati in uno stato di perenne agitazione interna. I diversi tentativi di accordo sono saltati. Sono stati ritenuti “inaccettabili” dalla parte Sgarro-Gentile, mentre “gli unici possibili” secondo l’ala Ditommaso-Sgarro-Giordano.

L'ipotesi di creare una segreteria Sgarro-bis con un coordinamento composto dal 70% di aderenti all’ala Ditommaso e dal 30% dell’ala gentiliana-Sgarro, non ha convinto. Si è andati alla conta. La sconfitta maturata per la segreteria cittadina è stata anticipata da un altro inaspettato tonfo. Ieri infatti si è votato anche per la segreteria provinciale: la candidata di Elena Gentile, Iaia Calvio, ha conquistato 186 preferenze, mentre Lia Azzarone, la candidata sostenuta da Ditommaso&Co, di sponda Piemontese-Emiliano, ha incamerato 211 preferenze. Un uno-due che non ha lasciato fiato ai gentiliani, che a livello provinciale – ad ora- registrano una batosta che si attesta intorno al 90% contro il 10%. Il tutto avviene mentre Elena Gentile cerca di strappare una candidatura in Parlamento accreditandosi agli occhi di Matteo Renzi come forza alternativa al governatore Michele Emiliano. 

Ad oggi, però, la sconfitta maturata nella sua città, nel suo circolo, dove per due giorni c’è stata una continua oscillazione tra “chi ha dato” e “chi ha avuto” come fosse un mantra, è un dato che politicamente deve aprire la strada a due riflessioni: quale strada dovrà intraprendere il PD e quali soggetti salvare da una fase congressuale che ha generato un punto di non ritorno, e di cui parleremo domani. Oggi c’è una nuova maggioranza e dopo 17 anni Elena Gentile ha perso il suo potere sul centrosinistra di Cerignola. La faida è stata tutta interna alla corrente Renzi. E a voler usare un hashtag molto in voga proprio tra i renziani per descrivere le sconfitte altrui, #ciaone Elena sarebbe il più appropriato.

Michele Cirulli

 


 

 

 

 

 

 

 


Commenti 

 
-15 # Cicognino 2017-10-22 08:40
Il vento del Cambiamento ha spazzato via anche la Gentile.
Il Sindaco aveva promesso ai cittadini che, dopo i suoi 5 anni di governo, avrebbe riconsegnato la città ad una nuova classe politica , di centrodestra e di centrosinistra, colta, preparata e sopratutto onesta.
Il Sindaco Metta ha ammazzato politicamente tutti i dinosauri della politica locale, ha estirpato tutti i centri di spicciolo interesse e favoritismo che questi dinosauri gestivano, ha formato a sua immagine e somiglianza amministratori e politici.
La gioia di Rino e Leo e' anche la nostra, ma quando tra 3 anni, il nostro Sindaco ci ordinerà di rompere le righe e tornare alle nostre case politiche di provenienza finalmente liberate dai tiranni, temo che la commozione prenderà il sopravvento.
Auguro buon lavoro al nuovo segretario del Pd, sperando di avere un'opposizione consiliare più costruttiva e meno strumentale, in linea con il livello della nostra Amministrazione Comunale.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+3 # GRILLO PARLANTE 2017-10-22 21:42
SONO GALLINE DELLO STESSO POLLAIO, ALLEVATE CON LO STESSO MANGIME. OGGI FANNO COME NEL FILM DELLA DISNEY : SI RIBELLANO, O FANNO FINTA DI RIBELLARSI. MA SEMPRE LE UOVA DEVONO FARE PER IL PADRONE. PER FINIRE POI AL FORNO. IL CARROZZONE VA AVANTI DA SE', CON LE REGINE, COI FANTI E I SUOI RE...SGARRO ERA IMPRESENTABILE, COME LA SUA SPONSOR. MA QUESTI CHI SONO ? GLI AMMUTINATI DEL BOUNTY ? COME TUTTI I RENZIANI IN PARLAMENTO CHE SONO STATI ELETTI DALLA VECCHIA GUARDIA ED OGGI VOGLIONO ALZARE LA TESTA. MA PER ALZARLA, BISOGNA AVERLA !!! LA GENTILE SI E' SQUALIFICATA RINNEGANDO LA SUA STORIA. NON MERITA NIENTE. MA QUESTI ? LA CICOLELLA NON ERA CON LA DESTRA , INSIEME AL PADRE ? SONO UNA ARMATA BRANCALEONE.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+8 # fantapolitica cerignolana 2017-10-23 07:28
Facciamo una costruzione fantasiosa. Mettiamo che tutta l'operazione abbia la regia di Pinco Pallo, dipende e accreditato presso il Governatore.Costui, per ragioni politiche e personali, vuole vendicarsi di un presunto torto avuto da Maga Magò.Trama con Sir Biss,un tempo uomo fidato della Maga e anche lui trombato, ma con i piedi nel Partito dei Lords. Scelgono Lady Monna Lisa come testa di sfondamento, perchè la Lady ha il marito dipendente della Confraternita del Soccorso, indirettamente controllata dal Pinco Pallo. Tutti applaudono, compresi i Maggiordomi, i Palafrenieri, I Nani e le Ballerine perche' si deve scacciare la perfida Maga e soprattutto si deve dare l'assalto al carrozzone delle elezioni , quando in occasione della giostra elettorale saranno messe in campo dal Pinco le promesse di assunzione . Dejà vu!. Lady Monna Lisa deve stare al gioco per interessi di famiglia, ma al palo della cuccagna solo pochi saliranno. Vi piace ? E' poi così fantasiosa la storia?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+6 # jonny il giostraio 2017-10-23 08:25
VENGHINO SIGNORI, VENGHINO....CI SONO POSTI PER TUTTI ALLA ASL...QUESTA E' LA GIOSTRA DEI TROMBATI CHE DEVONO SISTEMARE NIPOTI, FIGLI, GENERI E IL PARENTADO TUTTO... LE PROMESSE NON MANCHERANNO, COME SEMPRE, E MANGIAFUOCO VI FARA I GIOCHI DI PRESTIGIO PER FARVELI VEDERE I POSTI....NEL BINOCOLO...BASTA CHE VOTIATE IL PARTITO DEI LORDS...
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # Sac 2017-10-22 09:50
Ma Elena e Tommaso sono stati informati? Sono ancora sul treno che porta al pd che non c'è?
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+2 # GIGGINO 2017-10-22 21:52
ADESSO SI' CHE PIPPO LISCIO PUO' RISORGERE ED ENTRARE A VIA MAMELI. QUALCUNO NON AVEVA DETTO CHE STAVA DIETRO L'ANGOLO IN ATTESA DI ESPUGNARE IL FORTINO ? ORA GLI AMMUTINATI NON POTRANNO DIRE DI NO AD EMILIANO. AVETE CAPITO A CHE GIOCO SI SONO PRESTATI ?. POVERA CERIGNOLA. E VOGLIONO FARE POLITICA....MA MI FACCIANO IL PIACERE!!!!!!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+6 # cicognone 2017-10-22 22:28
adesso che destra e sinistra sono senza ladership (dico lader ) Cerignola torna alla sua storia di terra di conquista, di cafoni e sfruttatti. le cosche politiche si spartiranno quel che resta nel fondo del barile.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+2 # Ricchi e poveri 2017-10-22 10:44
Che confusione sarà perchè ti amo
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-2 # #tudachepartestai 2017-10-22 10:46
Mi fa specie vedere gente di estrema sinistra appoggiare la fazione del nuovo segretario e mi fa specie leggere articoli in cui viene sempre sottolineato l'insieme "Sgarro-Gentile" come se uno Sgarro non sia in grado di intendere e di volere.
I politici devono essere scelti in base alla propria preparazione e in base all'interesse e alla vicinanza che mostrano verso il popolo, non in base alla possibilità che questi ultimi possano risolvere interessi personali di qualcuno, perché, alla fine, sempre di interessi si tratta.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+9 # Lillin 2017-10-22 13:00
Citazione #tudachepartestai:
Mi fa specie vedere gente di estrema sinistra appoggiare la fazione del nuovo segretario e mi fa specie leggere articoli in cui viene sempre sottolineato l'insieme "Sgarro-Gentile" come se uno Sgarro non sia in grado di intendere e di volere.
I politici devono essere scelti in base alla propria preparazione e in base all'interesse e alla vicinanza che mostrano verso il popolo, non in base alla possibilità che questi ultimi possano risolvere interessi personali di qualcuno, perché, alla fine, sempre di interessi si tratta.

A me fa specie vedere gente di sinistra appoggiare il pd.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+2 # Pinuccio Bruno 2017-10-22 22:20
Il risultato locale di ieri è la evidente dimostrazione di quanto valga il POTERE POLITICO. Domando: se la Gentile fosse ancora Assessore alla Sanità, qualcuno ipotizzerebbe la vittoria di Di Tommaso nuovo segretario PD di Cerignola? Io sono convinto di no. Tanti starebbero dietro la “porta” della attuale Europarlamentare a fare la trafila ( per salutarla e non per altro, sia chiaro) e per l’occasione avrebbero ancor più scelto Tommaso Sgarro. Se la Gentile, in funzione di un certo potere politico ha dominato la scena per 17 anni, l’avrebbe dominata per il 18° anno ed alche oltre. Su questo,personalmente non ho dubbi. Sul piano politico, io non mi sento di dire che la medesima ha perso la competizione. I voti, sostanzialmente si sono suddivisi in parti uguali. Non c’è stato un divario tra i due contendenti alla segreteria, tale da poter assegnare una “convinta” vittoria alla Di Tommaso. Detto in termine calcistico: l’incontro è finito a reti inviolate.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # Pinuccio Bruno 2017-10-22 22:24
Da considerare, però, che la Di Tommaso aveva arbitro e quarto uomo a suo favore raffigurati nei “piddini orlandiani” ed una parte della sinistra all’’interno del PD non ancora dichiaratasi in modo convinto scissa per indi fare capo al gruppo di Bersani, D’Alema ed altri ( art.1 MDP). Orlandiani e quelli di sinistra, entrambi notoriamente rancorosi verso la Onorevole . Tuttavia, dicevo, la Gentile a livello locale non è uscita con le ossa rotte. E’ lì col suo 50% di “uomini fedeli e fidati “ pronti a dare battaglia all’interno di un partito composto ormai da più correnti. In riferimento, alla politica locale, staremo a vedere che tipo di input darà ai consiglieri comunali del PD il nuovo segretario Di Tommaso. Personalmente, auspico d’ora in avanti una opposizione che sia vera e non all’acqua di rose come quella finora vista. Una opposizione seria di tipo sanguigno che sia convincente e che faccia sentire il fiato sul collo all’ Amministrazione Metta.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # Pinuccio Bruno 2017-10-22 22:26
Una opposizione seria che assolva al compito istituzionale, che è quello basato sul controllo degli atti e sulla proposizione di istanze. Per concludere, debbo riconoscere di non essere stato un buon profeta . Infatti, in un artico mandato in onda su Facebook l’altro giorno, prima delle votazioni spiegavo, in veste di osservatore, le ragioni per le quali prevedevo la vittoria a favore della Gentile. Così non è stato. Ella, come dimostrano i dati non ha vinto, ma non ha nemmeno perso.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Marchiodoc.it si riserva di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che siano illeciti, diffamatori e/o calunniosi, volgari, lesivi della privacy altrui, razzisti, classisti o comunque reprensibili; che contengano promozioni relative a religioni o sette, movimenti terroristici o estremistici e contenuti ispirati da fanatismo, razzismo, odio o irriverenza; che possano arrecare danno, in qualsivoglia modo, a minori d’età; che forniscano informazioni riservate, confidenziali anche apprese in forza di un rapporto di lavoro o di un patto di riservatezza; che contengano dati personali o numeri telefonici propri e di terzi; che siano lesivi di brevetti, marchi, segreti, diritti di autore o altri diritti di proprietà industriale e/o intellettuale di terzi soggetti; che abbiano contenuti di natura pubblicitaria e più in generale che utilizzino i messaggi a scopo commerciale (promozione, sponsorizzazione e vendita di prodotti e servizi); che comunichino utilizzando messaggi in codice; che utilizzino un linguaggio scurrile o blasfemo.
I contenuti dei singoli commenti del blog rappresentano il punto di vista dell’autore, che se ne assume tutte le responsabilità assolvendo Marchiodoc.it da qualsiasi responsabilità. I commenti che riportano un indirizzo di posta elettronica palesemente fittizio saranno rimossi.
Il sito si riserva di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono pubblicati i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti.
I contenuti dei singoli post del blog rappresentano il punto di vista dell’autore.
Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità, la frequenza dei post non è prestabilita e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.
L’utilizzo dei testi e delle immagini contenuti in questo blog è soggetto alla normativa italiana sul diritto d’autore. È possibile pubblicare e redistribuire testi e immagini citandone la fonte.

Codice di sicurezza
Aggiorna

Altre Notizie