Il 22 giugno in piazza contro la "puzza" e poi dal Prefetto

Adesso spuntano anche degli striscioni sulle abitazioni per il tanfo proveniente dal depuratore: “Cerignola puzza di morte” è uno dei messaggi con i quali i cittadini stanno esprimendo, non solo sui social, rimostranze e proteste per i cattivi odori che avvolgono la città nelle ore serali, in particolar modo nelle zone più vicine all’impianto fino a raggiungere ogni casa. Per il 22 giugno è prevista una mobilitazione cittadina e di protesta contro il tanfo a partire dalle ore 20:00, nei pressi di Palazzo di Città.

 

 

Il sottodimensionamento del depuratore, e in aggiunta lo sversamento illecito nelle fogne da parte di industrie e opifici,  mandano in tilt il depuratore che, nonostante i lavori di adeguamento disposti da Acquedotto Pugliese per un ammontare di 9 milioni di euro, provocano il non funzionamento a pieno regime, facendo scaturire disagi nella popolazione.

Tanto che il presidente della IV commissione consiliare, Samuele Cioffi, ha già convocato l’organismo per il 21 giugno con l’intento di discutere degli “odori nauseabondi” e chiedere udienza al Prefetto di Foggia Maria Tirone. Ed è proprio alle istituzioni politiche che i cittadini chiedono maggiori controlli e chiedono di trovare un rimedio efficace. Anche se la commissione ambiente, ad oggi, sconta l’estromissione di una delle componenti più attive, l’indipendente Teresa Lapiccirella: “Secondo il presidente del consiglio – accusa l’ex cicognina- essendo indipendente non sono più parte della maggioranza e quindi sono stata sostituita. Da quando c’è stato questo cambio la commissione si è riunita una sola volta, e mancano le risposte ai cittadini su vari temi, compreso quello del depuratore. Non c’è più contatto con le associazioni e con gli elettori sui temi ambientali che ci avevano caratterizzato”.

La duplice causa del cattivo odore potrebbe essere stanata nel giro di un anno e mezzo, qualora Aqp dovesse tenere fede al cronoprogramma di lavori intrapresi all’impianto. Di pari passo, però, servirà un grande lavoro di controllo e di monitoraggio degli sversamenti. Di questo ne sono convinte anche le associazioni ambientaliste, AmbientiAmo in primis, che individuano altre cause di “cattivi odori” : “Sembrerebbe niente affatto da escludersi tra le cause che determinano questi cattivi odori persistenti anche la pratica di sversamenti di tali sostanze in canali secchi (marane), molto numerose intorno all’agro di Cerignola. L’abbandono infatti di ingenti quantità di liquami e detriti inquinanti in tali canali secchi- spiegano gli ambientalisti- non trovando sfogo, permane per giorni fino ad essiccamento o a dilavamento per la pioggia generando quel cattivo odore che poi viene veicolato dal vento”.

Dunque servirebbero maggiori controlli perché, incalzano da AmbientiAmo, “che sia per gli sversamenti nel sistema fognante o che sia nella rete di “canali secchi”, il problema puzza sembra comunque riconducibile ad attività di sversamento non autorizzato. Su tale premessa, un atteggiamento di semplice attesa dell’ampliamento del depuratore non ci sembra una risposta adeguata al problema”. L’incontro in commissione del 21 giugno servirà a stilare un documento condiviso tra amministrazione, cittadini e associazioni da presentare all’attenzione del Prefetto di Foggia.

Michele Cirulli
da La Gazzetta del Mezzogiorno

 

 


 

 


Commenti 

 
-21 # Cicognino 2017-06-19 06:54
Come già accaduto in passato, assisteremo alle pagliacciate della solita dozzina di sfigati in cerca di visibilità politica: 3 ribellioni, 2 ex-assessori della giunta Giannatempo, una direttrice con la sua collaboratrice full-Time, un ex-candidato sindaco ridicolizzato alle elezioni, Pinuccìo Bruno ed i suoi amici immaginari di Cerignola Libera, il disabile chiacchierone ed il "passero solitario " di via Roosvelt....
Forse, in questa occasione, si aggiungerà il presidente e i due unici tifosi dell'Olimpica Basket, resisi protagonisti in questo weekend di una immotivata polemica contro l'Assessore allo Sport , al solo fine di giustificare la propria incompetenza che ha portato a deludenti risultati.
Mentre questi sciacalli si rodono il fegato, il Sindaco ha inaugurato ieri sera la ZDL ( Zona a Divertimento Libero) nel corso cittadino.....grandissimo successo di folla che si ripeterà settimanalmente per tutta l'estate.
Il Cambiamento è in progress.....
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+9 # per Cicognino 2017-06-19 07:49
sfigati ciu dé a mamet e semmai a sored pour
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+6 # Laura 2017-06-19 09:46
Il passero solitario di viale roosevelt ci è nuova ? A chi ti riferisci ? lavori troppo di fantasia
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+8 # vergogna 2017-06-19 11:16
quanto sei ridicolo invece di parlare di cose serie te ne esci co ste cazzate...........siete alla frutta andate a casa e non giocate sulla pelle della gente sei un povero fallito come il tuo sindaco .................
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # La verità 2017-06-19 11:28
Ha ragione AmbientiAmo sui canali inquinati vedete quello situato in zona industriale famoso lagrimaro altamente inquinato
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+6 # Deruca 2017-06-19 14:45
Cicognino, secondo me lo fai apposta per farci incazzare... perché un uomo zerbino senza un briciolo di dignità come te non può esistere.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+1 # costante BARESI 2017-06-19 15:56
CICOGNINO hai dimenticato di menzionare le CAPRE tanto decantate da un certo assessore.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
+1 # Pinuccio Bruno 2017-06-19 22:49
Caro Cicognino, non posso che prendere atto della tua “altalenza” di comportamento riferito alla mia persona. Ma non è questo che volevo sottolineare. E’, invece, il fatto che il sottoscritto consapevole di non dover prendere per il culo i cittadini due anni fa, promettendo altre cose che non avrei potuto mantenere, decise di non candidarsi a sindaco. Il tuo livore,a quanto pare, non è scemato nel tempo. Ti ho risposto, al solo fine di fare chiarezza, in modo indiretto, verso i lettori del tuo commento . Fossi stato silente, tanti avrebbero creduto alle tua grande falsità. Non meriti, caro cicognino, altra attenzione.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-2 # Pinuccio Bruno 2017-06-19 23:08
Credo che il Consigliere Cioffi, avrebbe fatto cosa veramente credibile se si fosse mosso per tempo. La puzza si avverte da molto tempo addietro. Poco ammirevole è il suo comportamento per l’essersi impegnato per il giorno antecedente la manifestazione. Colgo l’occasione per “ringraziare” il citato Consigliere per aver continuato , insieme ad altri “dilettanti allo sbaraglio” a sorreggere codesta Amministrazione. Probabilmente egli non immagina fino in fondo quanto sia divenuta ancor più famosa ed importante la sua figura istituzionale ultimamente. Merita davvero la mia gratitudine.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-6 # Cicognino 2017-06-20 06:59
Caro Bruno, chi ha altalenato il suo comportamento nei confronti miei e del mio amato Sindaco sei stato tu. Ti ricordo che l'hai votato.....hai deciso di affidargli la tua città per 5 anni, per poi rimangiarti tutto dopo pochi mesi. Se ti aspettavi qualche biscottino dal Sindaco, hai sbagliato persona..
Da qualche mese, la tua critica non si limita all'operato politico del Sindaco ma scende a bassezze personali, come dimostrato pubblicamente durante l'ultimo Consiglio.
Quella pagliacciata che hai fatto, non la dimenticherò mai!!!
La tua espulsione dall'assise comunale è la prova che il tuo tentativo di fare scuola politica a Cerignola è definitivamente tramontato.
Un maestro, come ritenevi di essere, non può essere cacciato dalla scuola!!!
La tua presenza in Consiglio non è più gradita, per cui, nelle prossime sedute, cerca di nasconderti tra le ultime file dell'aula e non fiatare....altrimenti sarai nuovamente messo alla porta.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Marchiodoc.it si riserva di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che siano illeciti, diffamatori e/o calunniosi, volgari, lesivi della privacy altrui, razzisti, classisti o comunque reprensibili; che contengano promozioni relative a religioni o sette, movimenti terroristici o estremistici e contenuti ispirati da fanatismo, razzismo, odio o irriverenza; che possano arrecare danno, in qualsivoglia modo, a minori d’età; che forniscano informazioni riservate, confidenziali anche apprese in forza di un rapporto di lavoro o di un patto di riservatezza; che contengano dati personali o numeri telefonici propri e di terzi; che siano lesivi di brevetti, marchi, segreti, diritti di autore o altri diritti di proprietà industriale e/o intellettuale di terzi soggetti; che abbiano contenuti di natura pubblicitaria e più in generale che utilizzino i messaggi a scopo commerciale (promozione, sponsorizzazione e vendita di prodotti e servizi); che comunichino utilizzando messaggi in codice; che utilizzino un linguaggio scurrile o blasfemo.
I contenuti dei singoli commenti del blog rappresentano il punto di vista dell’autore, che se ne assume tutte le responsabilità assolvendo Marchiodoc.it da qualsiasi responsabilità. I commenti che riportano un indirizzo di posta elettronica palesemente fittizio saranno rimossi.
Il sito si riserva di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono pubblicati i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti.
I contenuti dei singoli post del blog rappresentano il punto di vista dell’autore.
Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità, la frequenza dei post non è prestabilita e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.
L’utilizzo dei testi e delle immagini contenuti in questo blog è soggetto alla normativa italiana sul diritto d’autore. È possibile pubblicare e redistribuire testi e immagini citandone la fonte.

Codice di sicurezza
Aggiorna