Cripta al Duomo, Vescovo e Sindaco snobbano Stuppiello

Per impedire l’inizio dei lavori al Duomo, consistenti nella costruzione di una cripta per seppellire le spoglie dei vescovi e nell’adeguamento del presbiterio, l’Archeoclub di Cerignola, rappresentata da Matteo Stuppiello, ha raccolto 7110 firme, che si aggiungono alle 5218 del 2007.

Il comitato aveva inviato una lettera al vescovo Felice Di Molfetta già nel luglio 2013, alla quale non è giunta nessuna risposta: «Don Carmine Ladogana, Vicario Generale, ha apertamente dichiarato che ci sono criticità nella cupola, che andrebbero risolte con interventi urgenti da parte del Comune, Ente proprietario dell’immobile». Il gruppo dell’Archeoclub, che da subito si è rivolto a stampa e a mezzi televisivi, rende noto oggi che a quella missiva non è giunta alcuna risposta come, oltretutto, nessun cenno di riscontro si è avuto rispetto alla convocazione di un consiglio monotematico che nessuna forza politica ha inteso affrontare, anche quelle che nel passato erano più critiche rispetto all’avvio dei lavori.

Per questo Stuppiello ha inoltrato un’ennesima lettera per sollecitare il dibattito nella sala consiliare: in sostanza cambierà molto poco, poiché Giannatempo, PD, Cicogna, Pdl e UDC sono tutti d’accordo, nonostante le oltre 7000 firme di disappunto, nel dare il via all’adeguamento liturgico in Cattedrale.

«Si ritiene che sia evidente l’urgenza (del consiglio comunale, nr) in cosiderazione del fatto che il Vescovo Diocesano, in più occasioni, ha preannunciato che l’inizio dei lavori è fissato per la prima decade di ottobre», scrive Stuppiello in una nota indirizzata al sindaco Giannatempo che, informano dal comitato, aveva assicurato il dibattito nell’aula Di Vittorio.

Diviene dunque palese che, superata l’ipotetica fase di confronto dialettico, i lavori inizieranno quando il quadro della Madonna, protettrice dei cerignolani, tornerà nel santuario sull’Ofanto: tanto che sarebbero stati già spostati in altre chiese tutti i matrimoni già fissati in Cattedrale. In altre parole, il Vescovo e tutta la politica (da maggioranza a opposizione), decide di "isolare" le oltre 7000 persone che hanno espresso - da proprietari del Duomo- il parere sfavorevole alla costruzione del mausoleo per i vescovi.

Michele Cirulli


Commenti 

 
-3 # Pinuccio Bruno 2013-09-07 08:48
Senza voler entrare nuovamente nel merito dei lavori di scavo all’interno del Duomo, avendo a tal riguardo in più occasioni espresso la mia opinione.
Visto che, indipendentemente dai lavori di cui sopra, esiste l’urgenza di riparare la cupola perché vi è infiltrazione di acqua in occasioni di pioggia. La domanda che pongo al Sindaco Giannatempo ( pur riconoscendo la non proprio linearità dell’iter), peraltro, già accennata in un mio precedente interveto, è la seguente: Il denaro occorrente, di cui non si conosce nemmeno l’entità dell’importo, da dove lo attingerà il Comune, considerato che le sue casse languono in uno stato di insofferenza?
Io credo che il Sindaco, comunque, non possa sottacere, in quanto la domanda è pertinente ed è di interesse pubblico e non personale.
L’assenza di una risposta, costituirebbe un atto di violazione di un suo dovere.
Il sottoscritto ringrazia anticipatamente.
7-9-2013
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-1 # Trifuccio 2013-09-07 14:35
Citazione Pinuccio Bruno:
Senza voler entrare nuovamente nel merito dei lavori di scavo all’interno del Duomo


entri nel merito di tutto ma non dei lavori al duomo.
Fa bene o no il vescovo a farsi la cripta? rispondi solo si o no
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
-1 # Cerignolano attento 2013-09-07 18:16
Attenzione! Mi risulta che forze politiche non presenti in Consiglio Comunale, come Fratelli d'Italia e Comitato Renzi Cerignola, hanno espresso parere negativo sui lavori al Duomo Tonti. Tanto per dovere di cronaca. Anche perchè, se dovesse crollare, qualcuno potrà dire di aver fatto il proprio dovere. Diversamente questa città sembrerebbe sempre piatta e sotto gli ordini dei potenti. Grazie.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 
 
0 # Pinuccio Bruno 2013-09-08 00:07
RISPONDO A “TRIFUCCIO”:
Egregio Sig. Trifuccio, la sua domanda, alla quale non ho alcun timore di non rispondere, mi fa dedurre che le sarà sfuggito per ben quattro volte di leggere quale sia la mia opinione in merito ai lavori chiesti dal Vescovo. Ho risposto POSITIVAMENTE in tutti e quattro i commenti redatti a tal riguardo, adducendo le mie considerazioni. Ho cercato di non ripetermi per la quinta volta, evidentemente non ci sono riuscito, dovendole dare una risposta.
Si ricordi che, in circostanze del genere, è buone norma: prima di chiedere cosa ne pensano altri su un argomento, si declina la propria. Quale sia la sua opinione, sinceramente non mi interessa, perché non devo fare alcun sondaggio demoscopico. Sicuramente, avrebbe fatto cosa gradita se avesse espresso un commento all’articolo.-
8-9-2013
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione
 

Aggiungi commento

Marchiodoc.it si riserva di rimuovere senza preavviso e a suo insindacabile giudizio commenti che siano illeciti, diffamatori e/o calunniosi, volgari, lesivi della privacy altrui, razzisti, classisti o comunque reprensibili; che contengano promozioni relative a religioni o sette, movimenti terroristici o estremistici e contenuti ispirati da fanatismo, razzismo, odio o irriverenza; che possano arrecare danno, in qualsivoglia modo, a minori d’età; che forniscano informazioni riservate, confidenziali anche apprese in forza di un rapporto di lavoro o di un patto di riservatezza; che contengano dati personali o numeri telefonici propri e di terzi; che siano lesivi di brevetti, marchi, segreti, diritti di autore o altri diritti di proprietà industriale e/o intellettuale di terzi soggetti; che abbiano contenuti di natura pubblicitaria e più in generale che utilizzino i messaggi a scopo commerciale (promozione, sponsorizzazione e vendita di prodotti e servizi); che comunichino utilizzando messaggi in codice; che utilizzino un linguaggio scurrile o blasfemo.
I contenuti dei singoli commenti del blog rappresentano il punto di vista dell’autore, che se ne assume tutte le responsabilità assolvendo Marchiodoc.it da qualsiasi responsabilità. I commenti che riportano un indirizzo di posta elettronica palesemente fittizio saranno rimossi.
Il sito si riserva di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono pubblicati i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti.
I contenuti dei singoli post del blog rappresentano il punto di vista dell’autore.
Questo blog viene aggiornato senza alcuna periodicità, la frequenza dei post non è prestabilita e non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale o una testata giornalistica ai sensi della legge n. 62 del 07/03/2001.
L’utilizzo dei testi e delle immagini contenuti in questo blog è soggetto alla normativa italiana sul diritto d’autore. È possibile pubblicare e redistribuire testi e immagini citandone la fonte.

Codice di sicurezza
Aggiorna

Altre Notizie

Articoli correlati