Controlli polizia, raffica di arresti a Cerignola


Nella mattinata del 13 aprile scorso, nel corso di una preordinata attività di controllo del territorio,  Agenti della Polizia di Stato del  locale Commissariato unitamente al Reparto Prevenzione Crimine  hanno proceduto al fermo di P.G. nei confronti del pregiudicato cerignolano ABATE Savino, classe 1997, per il reato di ricettazione.

Alle ore 12.15 circa, nel percorrere la via Torricelli gli Agenti notavano due individui a bordo di due ciclomotori, uno dei quali, un Piaggio Liberty, con targa illeggibile,  provenienti dal senso inverso di marcia e che percorrevano la strada uno trainando l’altro. Alla vista della pattuglia della Polizia i due si davano a precipitosa fuga in direzioni opposte: l’occupante del ciclomotore Aprilia Scarabeo fuggiva nelle campagne limitrofe abbandonando il mezzo in terra e facendo disperdere le tracce, mentre l’altro individuo, riconosciuto dagli Agenti per ABATE Savino con precedenti specifici, fuggiva a bordo del Piaggio Liberty.


Il ciclomotore Aprilia Scarabeo, risultato oggetto di furto denunciato presso la Stazione Carabinieri di Barletta in data 09.04.2019, veniva sequestrato per la successiva consegna all’avente diritto.

Nelle campagne limitrofe venivano rinvenute e sequestrate anche due autovetture Lancia Libra ,una di colore grigio argento oggetto di furto denunciato pochi giorni fa presso la Stazione Carabinieri di Orta Nova (FG) e l’altra di colore grigio scuro oggetto di furto denunciato nel febbraio 2019 presso la Stazione Carabinieri di Troia.

Gli Agenti , nell’immediatezza, avendo riconosciuto uno dei malfattori, raggiungevano la sua abitazione: ABATE Savino rientrava dopo pochi minuti e veniva subito bloccato.     

L’uomo, dichiarato in stato di fermo, veniva sottoposto agli arresti domiciliari  a disposizione della Procura della Repubblica di Foggia.

Nell’ambito di attività predisposte per contrastare la criminalità diffusa, Agenti della Polizia di Stato del locale Commissariato hanno tratto in arresto due persone:


CARULLI Salvatore, classe 1981, cerignolano, è stato rintracciato e sottoposto agli arresti domiciliari poiché gravava un ordine di esecuzione per l’espiazione in regime di detenzione domiciliare emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Bologna, dovendo espiare la pena di mesi uno e giorni diciassette di reclusione per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti commesso in Bologna il 04.06.2009.

Continuano serrati i controlli nell’area cerignolana a mezzo di pattuglie  della Polizia di Stato al fine di assicurare una maggiore percezione di sicurezza da parte dei cittadini.



Seguici e condividi i nostri contenuti
Facebook
Facebook
Twitter
YouTube

Commenta questo articolo